Come Smontare Ossature E Carcasse Di Mobili Vecchi

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In casa, spesso e volentieri, ci ritroviamo con mobili che non vengono più utilizzato. Questo perché magari il mobile risulta vecchio, o che magari si è cambiato stile di arredamento della casa. Quindi ci ritroviamo a gettare il mobile, questo è uno spreco di materiali. Il motivo è semplicissimo, perché attraverso la smontatura del mobile vengono ricavate le ossature e le carcasse. Queste ultime risultano pronte per costruire un altro mobile. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come smontare ossature e carcasse di mobili vecchi.

26

Occorrente

  • Acqua calda
  • Tenaglia
  • Trapano con punte a tazza
  • Martello di legno
  • Zeppa di legno
  • Spatola
  • Ferro da stiro
36

Il primo passo per smontare ossature e carcasse di mobili vecchi, è il seguente. Bisogna assolutamente togliere la colla. Questo processo è molto semplice, bisogna bagnare la parte del mobile dove vi è la colla, fino ad ottenere il rammollimento dell'adesivo. Cercate di utilizzare acqua calda. Invece per rimuovere chiodi o viti difficili da estrarre o spezzati (senza provocare danni) potete adottare le tecniche illustrate nella figura.

46

Il passo successivo per smontare un mobile vecchio, è il seguente. Per estrarre i chiodi, vi potrete avvalere di una tenaglia. Estraete i chiodi interponendo una tavoletta di scarto per evitare ammaccature nell'area circostante. Intervenite su giunzioni di mobili impiallacciati staccando l'impiallacciatura con acqua calda. In questo modo essa può essere recuperata e riapplicata dopo aver consolidato le parti in legno sottostanti. Estraete le viti "a carota" con apposite punte a tazza montate sul trapano. (Vedi la figura).

Continua la lettura
56

Per scollegare le tavole unite con chiodi a scomparsa o graffette per legno dovrete agire con il mazzuolo o martello di gomma. Fra il mazzuolo e il pezzo da smontare interponete una tavoletta che distribuisca uniformemente il colpo. Eseguite il distacco dell'impiallacciatura con un panno umido ed il ferro da stiro caldo. Con l'aiuto di una spatola si riescono a staccare intere impiallacciature conservandole integre. Attenzione: conservate e recuperate tutta la viteria ed i chiodi forgiati dell'epoca che in fase di rimontaggio dovranno essere riutilizzati. Avete così smontato il vostro mobile. Adesso potrete sostituire le parti logore o rotte e rimontare con tutta tranquillità il vostro mobile. Potrete effettuare tutte le operazioni di verniciatura o trattamenti antimuffa. In questa guida abbiamo visto come smontare ossature e carcasse di mobili vecchi. Non rimane che augurarvi un buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiodi e viti mancanti possono essere sostituiti da altri (sempre d'epoca) provenienti da altri pezzi demoliti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come smontare un divano angolare

È molto facile riempire eccessivamente di mobili una stanza: dovete invece considerare le zone della stanza come luogo di attività specifiche e raggruppare i mobili di conseguenza, sfruttando lo spazio in modo intelligente. Se, per esempio, nella vostra...
Casa

Come spostare i mobili pesanti da soli

Lo spostamento dei mobili è un compito necessario che tutti dovranno affrontare prima o poi. Sia che bisogna spostare i mobili all'interno della propria casa, sia da un appartamento all'altro durante un trasloco, si tratta in ogni caso di un lavoro pesante...
Casa

Come smontare il sifone del lavabo

Durante vari utilizzi di tutti i giorni, può succedere che per moltissimi motivi, debba essere necessario smontare il sifone del lavabo. Ad esempio può capitare che dentro ci cada un oggetto per errore, come un braccialetto o anello, per non parlare...
Casa

Come smontare la serratura di una porta scorrevole

Le maniglie di una porta scorrevole sono più piccole rispetto a quelle tradizionali. Le dimensioni possono variare a seconda del modello, così come il sistema di montaggio. Per smontare la serratura di una porta scorrevole, il procedimento è in linea...
Casa

Come smontare un rubinetto a miscelazione

Spesso accade che mentre facciamo la doccia o il bagno, l'acqua all'improvviso diventa fredda. Questo inconveniente generalmente ci avverte che c'è un problema nel miscelatore, che essendo dotato di cartucce di forma cilindrica e di plastica, non...
Casa

Come smontare un soppalco

Se all'interno della vostra casa avete realizzato un soppalco di tipo non fisso, lo potete tranquillamente smontare in qualsiasi momento, se avete intenzione di posizionarlo in un altro ambiente della stessa casa, oppure in una struttura abitativa del...
Casa

Come stuccare mobili di legno

A volte in casa nostra ci sono vecchi mobili in legno che necessitano di restauro. Non tutti lo sanno fare perché la colorazione è difficile da riprodurre. A volte lo stucco per legno non funziona perché il tassello potrebbe risaltare sul disegno del...
Casa

Come riverniciare i mobili in legno

Ognuno di noi possederà sicuramente dei vecchi mobili di legno in cantina, ormai usurati dal tempo. Tuttavia, è un vero peccato sprecare così pezzi di arredamento che comunque possono essere di un certo pregio, quindi perché non recuperarli? In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.