Come smontare un divano letto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se si dispone di un divano dotato di un letto estraibile e si presenta la necessità di dover riparare per futili motivi la rete, oppure ci troviamo costretti a doverlo spostare in caso di trasloco, è probabile che sia necessario smontarlo facendo attenzione a ricordarsi come in un secondo tempo andrà riassemblato. Se si tratta di un trasloco, è bene sapere che il divano letto rappresenta l'oggetto più complicato da smontare e trasportare rispetto a tutti gli altri mobili. Questo perché esso presenta numerose viti di fissaggio che collegano i vari bracci della cerniera che rendono il letto pieghevole e, gli permettono di rimanere in posizione. Leggiamo con attenzione tutte le utili informazioni che ci fornisce questa interessante guida su come smontare un divano letto.

27

Occorrente

  • cacciavite
37

Prendere appunti su come andranno posizionati viti e bulloni

Prima di cominciare il lavoro vero è proprio, è necessario dedicare qualche minuto per prendere appunti e, soprattutto rendersi conto di come andranno posizionati le viti e i bulloni per arrivare ad un montaggio corretto. Per smontare un divano letto, quasi certamente bisognerà smontare il letto. Per prima cosa, togliere i cuscini, le coperte e tutto ciò che copre il letto, incluso il materasso. A questo punto, con un giravite adatto, iniziare a svitare viti e bulloni facendo attenzione a non farsi male alle mani, poiché i cardini potrebbero piegarsi di scatto.

47

Aprire il divano letto per poterlo smontare

Ovviamente, è necessario aprire il divano letto nella sua massima estensione per poterlo smontare. Normalmente c'è una sola rete e un solo materasso singolo o matrimoniale. Per aprirlo, afferrare la maniglia o il bordo e tirare verso l'esterno. Nel caso in cui il divano presenta un letto piegato in tre parti, ci sarà sicuramente un meccanismo a scatto, quindi premere con forza sul materasso ripiegato fino ad aprirlo. In teoria, dovrebbero esserci dalle quattro alle sei viti in tutto, per cui ce ne saranno due o tre per ogni lato. Se invece ci sono due reti e due materassi, il lavoro sarà sicuramente raddoppiato. Durante lo smontaggio, riporre tutti i pezzi e le viti in una scatola onde evitare di perderle; meglio ancora se si fa una fotografia delle varie fasi di smontaggio. Una volta aver svitato tutte le viti, è arrivato il momento di rimuovere il letto.

Continua la lettura
57

Sciogliere le cinghie senza tagliarle

Spesso in alcuni divani, si trovano anche delle cinghie che devono essere sciolte senza tagliarle né danneggiarle. Nelle strutture più moderne potrebbe essere obbligatorio togliere anche i bracci del divano. Fare attenzione anche a non fare troppa forza sullo schienale nel tentativo di svitare le viti, perché a seconda del materiale impiegato per la sua realizzazione potrebbe anche danneggiarsi. Adesso il divano letto è smontato l'unico problema sarà quello di ricordarsi come montarlo di nuovo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nella fase di smontaggio fate molta attenzione alle molle
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare un trasloco low cost

Un trasloco è sempre causa di preoccupazione, sia per gli ingenti costi che si devono affrontare, che in alcuni casi possono essere molto alti, sia per l'organizzazione che deve essere il più accurata possibile, per non avere problemi di riordino nella...
Casa

Come riparare un materassino di gomma forato

Al mare, in montagna, durante un trasloco, vi sarà capitato di utilizzare un materassino di gomma per dormire durante il campeggio. Ovviamente nei momenti meno opportuni, ecco che si buca il soggetto in questione. Colpa di un oggetto appuntito, colpa...
Casa

Come conservare un materasso gonfiabile

Il materasso gonfiabile è ideale per rilassanti e piacevoli giornate al mare. Si presta inoltre come letto supplementare per ospiti inattesi. Semplice da usare, è pratico e funzionale. Conservare un materasso gonfiabile richiede alcuni importanti accorgimenti....
Casa

Come sostituire il telo della tenda da sole

La tenda da sole è un modo per poter schermare i raggi solari, soprattutto durante la stagione estiva quando le temperature aumentano e si deve cercare di mantenere la casa fresca. Ogni tanto capita che il telo si deteriora per la continua esposizione...
Casa

Come organizzare i pacchi per il trasloco

Quando bisogna fare un trasloco perché cambiamo città o semplicemente quartiere, è importante organizzarsi nel migliore dei modi, per evitare dei problemi quando arriverà il camion a caricare i nostri oggetti. È fondamentale sistemare tutto alla...
Bricolage

Come realizzare un letto essenziale

Ogni casa che si rispetti ha una camera da letto ordinata e ammobiliata secondo un preciso stile, e l'elemento più importante che non può mancare è ovviamente il letto. In commercio se ne possono trovare di diversi stili e fatture, ma alle volte è...
Bricolage

Come sostituire le doghe del letto

Molto spesso, può capitare di dover cambiare una o più doghe del proprio letto, perché si sono rotte o deteriorate. Le doghe del letto sono necessarie a sostenere il materasso e si presentano come una serie di stecche in legno o in metallo. Una struttura...
Casa

Come lavare e disinfettare il materasso

I materassi possono macchiarsi e sporcarsi con l'uso regolare, soprattutto se in casa ci sono bambini o animali domestici. Se è stato acquistato un materasso usato, questo deve essere lavato e disinfettato, specie se non si conosce il proprietario precedente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.