Come smontare un doppio vetro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete necessità di sostituire un vetro di una delle finestre della vostra casa, perché si è accidentalmente crepato o rotto durante un urto improvviso a causa di un forte vento, o perché volete metterne uno nuovo, questa guida è proprio ciò che fa per voi. Nei successivi passaggi, infatti, vi illustrerò come smontare un doppio vetro nella maniera corretta. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Martello
  • occhiali protettivi
  • guanti resistenti
  • pinza
  • nuovo vetro
  • stucco
  • silicone
  • carta vetrata
37

Innanzitutto, per quanto riguarda i vetri doppi, la prima informazione da sapere, è che sono formati da due lastre di vetro unite tra loro da una guarnizione a base siliconica. Se all'interno di tale vetro si forma una condensa, una lesione o qualsiasi altro difetto e avete l'esigenza di sostituirlo, bisognerà seguire dei piccoli accorgimenti che vi permetteranno di smontarlo nella maniera corretta. Per una questione di sicurezza, è sempre meglio sostituire ogni vetro lesionato o rotto soprattutto se in casa vi sono dei bambini molto piccoli, dato che potrebbero inavvertitamente sfiorarlo con conseguenze non proprio piacevoli.

47

La struttura di una finestra, è sempre la stessa anche se lo spessore del vetro può essere più o meno doppio. Successivamente, se il vetro da smontare è eccessivamente rotto, procuratevi innanzitutto un martello per rimuovere il vetro, sempre proteggendovi le mani indossando dei guanti molto resistenti e adatti a questo tipo di lavoro. Anche gli occhi dovranno essere riparati, poiché quando farete forza per smontare i pezzetti di vetro rimasti, correrete il rischio di beccarvi qualche scheggia negli occhi. Arrivati a questo punto, se avete difficoltà visto lo spessore del vetro, potete eliminare i pezzi più duri con una pinza adatta.

Continua la lettura
57

In seguito, rimossi i residui del vetro da smontare, dovrete lisciare e rimuovere anche le parti della finestra piene di stucco e silicone: vi basterà semplicemente una carta vetrata per rendere la superficie liscia e pulita. Se sono presenti dei chiodini che creavano la giusta adesione tra vetro e finestra o tra vetro e porta, è necessario rimuoverli per facilitarvi il lavoro della rimozione del vetro da sostituire. Una volta tolto l'intero vetro o i residui rimasti, con gli appositi attrezzi, potrete tranquillamente procedere al montaggio del nuovo vetro. Infine, applicate la nuova lastra in posizione, bloccatela con dei piccolissimi chiodini sulla finestra e sigillate perfettamente il nuovo vetro con dell'apposito silicone trasparente. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il vetro doppio da smontare è rotto, attenzione alle schegge del vetro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come smontare la serratura di una porta scorrevole

Le maniglie di una porta scorrevole sono più piccole rispetto a quelle tradizionali. Le dimensioni possono variare a seconda del modello, così come il sistema di montaggio. Per smontare la serratura di una porta scorrevole, il procedimento è in linea...
Casa

Come sostituire il vetro della finestra

Come tutti sappiamo il vetro è un materiale fragile ed esposto maggiormente a rotture. Molte sono le cause: un forte colpo di vento, oppure dei bambini che giocano con il pallone o addirittura durante un trasloco qualche mobile ingombrante che accidentalmente...
Casa

Come smontare la porta del forno

La pulizia del forno è un'operazione che periodicamente dovrebbe essere fatta per garantirne una perfetta igiene e una buona efficienza. Per eseguire questa mansione potrebbe essere utile smontare la porta del forno e facilitare così tutte le operazioni...
Casa

Come creare doppio fondo in un cassetto

Con l'avanzare della crisi, i furti in casa diventano sempre più frequenti. Al fine di assicurarci una certa protezione, nasce la necessità di trovare dei nascondigli sicuri ed invisibili dove potere conservare gli oggetti più preziosi o del denaro....
Casa

Come smontare il sifone del lavabo

Durante vari utilizzi di tutti i giorni, può succedere che per moltissimi motivi, debba essere necessario smontare il sifone del lavabo. Ad esempio può capitare che dentro ci cada un oggetto per errore, come un braccialetto o anello, per non parlare...
Casa

Come smontare un rubinetto a miscelazione

Spesso accade che mentre facciamo la doccia o il bagno, l'acqua all'improvviso diventa fredda. Questo inconveniente generalmente ci avverte che c'è un problema nel miscelatore, che essendo dotato di cartucce di forma cilindrica e di plastica, non...
Casa

Come smontare un soppalco

Se all'interno della vostra casa avete realizzato un soppalco di tipo non fisso, lo potete tranquillamente smontare in qualsiasi momento, se avete intenzione di posizionarlo in un altro ambiente della stessa casa, oppure in una struttura abitativa del...
Casa

Come sostituire il vetro in una porta di legno

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di proporre il modo per imparare come poter sostituire il vetro, che magari si è rotto o si è danneggiato, in una porta di legno. Può infatti accadere che magari per un incidente, il vetro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.