Come Smontare un Lampadario

Tramite: O2O 10/06/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover eseguire alcuni piccoli interventi di manutenzione all'interno della nostra casa, come la riparazione di alcuni guasti o la sostituzione di alcuni elementi, ma molto spesso per eseguire questi lavori, preferiamo affidarci alle mani di tecnici esperti per essere sicuri che il risultato finale sia sempre perfetto. Tuttavia il costo dei vari lavori potrebbe risultare abbastanza elevato, per cui se vogliamo provare a risparmiare qualcosa, potremo realizzare da soli tutti gli interventi necessari. Per fare ciò dovremo semplicemente ricercare su internet un guida che ci indichi tutte le operazioni che dovremo eseguire per completare il lavoro desiderato. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a Smontare un Lampadario.

27

Occorrente

  • Scala
  • Torcia
  • Cacciavite
  • Forbici
37

Per prima cosa è necessario togliere la luce elettrica spegnendo il generatore principale per lavorare in tutta sicurezza. È meglio eseguire l'operazione sfruttando la luce esterna oppure, in caso non fosse possibile, munirsi di torcia il più potente possibile in base alla luminosità dell'ambiente. Occorre una scala abbastanza alta da poter arrivare a toccare il soffitto quasi; essa deve essere stabile ed avere una portata che possa supportare chi la usa.

47

Adesso afferriamo la parte che si appoggia al soffitto e facciamola scendere, questa solitamente è fissata con una vite per cui usiamo un cacciavite (a stella o a taglio in base alla vite presente) e svitiamola. Adesso facciamo scendere la parte che è rimasta svitata accompagnandola verso il basso finché non arriva a fine corsa, eseguiamo questa operazione delicatamente o rischieremo di romperla soprattutto se questa non viene tolta da un po' di tempo.

Continua la lettura
57

A questo punto rimangono esposti i fili del lampadario che si vanno ad unire con quelli del soffitto, generalmente questi sono due e non hanno polarità, ovvero potrebbero essere invertiti, per cui vedremo due fili provenienti dal soffitto e due fili provenienti dal lampadario che si uniscono con un morsetto oppure semplicemente sono attaccati uno all'altro e coperti da nastro isolante. Se dovesse esserci il primo svitiamo il morsetto con il cacciavite e stacchiamo i fili, altrimenti tagliamo il nastro adesivo e sfiliamo i fili.

67

A questo punto l'operazione è quasi completata, rimane il lampadario con i fili ancora staccati che pende, per staccarlo bisogna semplicemente alzare il gancio del lampadario che si va ad unire al gancio proveniente dal soffitto, nel farlo bisogna tenerlo con una mano alla base o si rischia di farlo arrivare a terra. Adesso che è stato sfilato potremo compiere l'azione di pulitura di questo o di pittura del soffitto o, ancora, l'installazione di uno nuovo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Stacchiamo la luce dal generatore principale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire un lampadario

Dovete fare la sostituzione di un lampadario ma non sapete come dovrete fare, soprattutto perché non sapete dove mettere le mani? Se continuate a leggere tale tutorial potrete trovare tutte le procedure che vi guideranno passo per passo nelle operazioni...
Casa

Come Spostare Un Lampadario A Prolunga

I lavori di fai da te domestico possono essere, a volte, molto pesanti e spesso richiedono l'intervento di un tecnico o di uno specialista. Chiamare un operatore specializzato per spostare un lampadario ed un punto luce della casa, ad esempio, può essere...
Casa

Come Riparare E Restaurare Un Vecchio Lampadario

Un lampadario vintage è in grado di donare alla stanza un'aria di eleganza senza tempo a meno che, naturalmente, il pezzo non presenta cristalli opacizzati e finiture usurate e lacerate. Se si dispone di un lampadario antico che si desidera far sembrare...
Casa

Come installare un lampadario a sospensione

Per risparmiare denaro e non dover commissionare ogni lavoretto ad un professionista, si può ricorrere al bricolage o al fai da te. Oggi sono pratiche estremamente diffuse nelle case di tutti. In tal modo per piccole operazioni in casa si riesce a fare...
Casa

Come fare un lampadario di legno

Se in casa intendete costruire un lampadario che si adatti al design impostato, potete procedere con alcune tecniche del fai da te ed in particolare con il bricolage del legno. Con quest'ultimo è possibile infatti, crearne uno che sia funzionale e nel...
Casa

Come montare un lampadario a cinque bracci

Generalmente, quando si acquista un lampadario, ci si preoccupa anche di montare insieme i vari pezzi che lo compongono. Solitamente dal suo braccio finale, cioè quello che viene precisamente montato sul tetto del proprio appartamento, fuoriescono proprio...
Casa

Come Collegare Alla Corrente Un Lampadario

Durante i lavori di restauro di un'abitazione o di una qualunque stanza con illuminazione, capita di trovarsi a sostituire o collegare un lampadario. Questo tipo di procedura si utilizza per sostituire una luminaria danneggiata oppure per dare una svecchiata...
Casa

Come creare un lampadario con lo spago

Creare un lampadario con le proprie mani non è poi un'impresa impossibile. Con una spesa davvero contenuta, un pizzico di pazienza e un minimo di manualità per i lavori fai da te, potrete fabbricare da soli lampadari di varie dimensioni e colori. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.