Come sollevare un pavimento in linoleum

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando avete la necessità di sollevare un pavimento in linoleum per sostituirlo, oppure per posare un parquet o delle piastrelle, è importante conoscere il sistema per evitare che il piano sottostante possa deteriorarsi, e costringervi a rifarlo nuovamente daccapo. A tal proposito, nella seguente guida, vi illustrerò, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, come sollevare un pavimento in linoleum nella maniera corretta. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Spatola
  • solvente
  • lama affilata
  • cannello a gas
37

Come prima cosa, è bene specificare che un pavimento in linoleum, può essere sia a fogli larghi come i rotoli da parati, che a forma di piastrelle componibili. In entrambi i casi, sono fissati con dei collanti e per sollevarli occorre una procedura particolare, per evitare che si possano rompere in più punti, costringendovi ad un lavoro extra per rimuovere i detriti. Se il linoleum posato è a rotoli, conviene sollevarlo iniziando da un angolo della stanza, aiutandovi con una spatola, in modo da rimuovere contemporaneamente i filamenti della colla utilizzata per l'ancoraggio, sulla superficie in cemento.

47

Successivamente, se all'atto della posa è stato utilizzato del nastro biadesivo, e notate che oppone una certa resistenza, allora potete far ricorso ad alcune gocce di solvente, in modo da renderne poi agevole la rimozione. I pavimenti in linoleum spesso vengono posati, e poi con una levigatrice, resi uniformi e senza giunture. In questo caso, avete la necessità di praticare un taglio con una lama affilata, e delicatamente sollevarlo, aiutandovi sempre con una spatola, per tagliare i filamenti di colla. Se non riuscite a sollevare il pavimento in linoleum, o notate che il collante sottostante ha fatto una presa molto resistente, potete cercare di bruciarlo leggermente.

Continua la lettura
57

In questo caso, utilizzate un pratico cannello a gas e man mano che si riscalda e diventa molle, sollevatelo con la spatola, ed una volta completato il lavoro, prendete del solvente e versatelo sulla superficie sottostante, in modo da eliminare definitivamente le tracce del collante precedentemente utilizzato. Questa operazione è fondamentale, se poi decidete di posare un nuovo pavimento con lo stesso materiale; infatti, il collante, se applicato su una superficie sporca, potrebbe non farlo aderire perfettamente, vanificando quindi il vostro lavoro, ed ovviamente arrecare danni dal punto di vista economico, dovendo acquistare altro linoleum per il nuovo pavimento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pavimento in resina fai da te

Se avete deciso di ristrutturare il pavimento di casa vostra, per cambiare il look, o semplicemente per dare una rinfrescata all'ambiente, potete optare veramente per una varietà infinita di possibilità. Ad esempio potreste posare delle mattonelle,...
Materiali e Attrezzi

Come rifinire un pavimento in legno

Uno degli elementi più importanti e che rifinisce in maniera decisiva l'interno di ogni casa è senza dubbio il pavimento. Ne esistono di moltissimi modelli e finiture, ma nulla batte un bel pavimento in legno. Esso può avere diverse rifiniture, tutto...
Materiali e Attrezzi

Come installare il pavimento in laminato su superfici curve

Sempre in più case si opta per la scelta di una pavimentazione con parquet. Purtroppo questa scelta non è da tutti, perché i costi potrebbero aumentare notevolmente e questo genere di pavimento richiede una particolare manutenzione, con prodotti speciali...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare il massetto di un pavimento

Il massetto è una base di calcestruzzo utilizzata in edilizia principalmente per rendere piana una superficie. Serve inoltre a frazionare il peso degli elementi sovrastanti, in modo tale da rendere più stabile un'eventuale pavimentazione. È generalmente...
Materiali e Attrezzi

Come sigillare un pavimento di cemento

Con il passare del tempo i vari elementi presenti nella nostra abitazione tendono ad usurarsi per cui è inevitabile l'esecuzione di alcuni piccoli interventi di manutenzione, per riuscire a mantenere sempre in perfetto stato la nostra casa. Tuttavia...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un massetto alleggerito

Se dobbiamo rifare un solaio nella nostra casa e non intendiamo però appesantirlo molto poiché la parte sottostante si compone di travi in legno, Possiamo eseguire il lavoro realizzandone uno di tipo alleggerito. In sostanza si tratta di usare dei materiali...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a spruzzo

Quando si eseguono dei lavori di verniciatura è necessario proteggere con dei teli l'area circostante onde evitare che gli schizzi possano imbrattare gli oggetti vicini ed il pavimento. La verniciatura a spruzzo è un metodo che può sporcare facilmente...
Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la resina

Tra i materiali più economici ed, al tempo stesso, resistenti e di buona qualità per costruire forniture o pavimenti nell'ambiente domestico, uno dei primi posti spetta senza dubbio alla resina. La resina rappresenta un materiale davvero perfetto per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.