Come Sostituire Gli Anodi Di Magnesio Dello Scaldabagno

Tramite: O2O 09/10/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni componente di arredo della casa dopo un certo tempo ha bisogno di una rivisitazione oppure di una sostituzione per non intaccarne l'equilibrio.
Gli elettrodomestici e tutti gli apparecchi elettronici non sono da meno, anzi sono quelli che primi fra tutti subiscono usura a causa del costante utilizzo. Lo scaldabagno è tra questi. Gli elementi più soggetti ad usura di questo apparecchio sono gli anodi di magnesio, cioè delle sottili sbarre che sono presenti in molti scaldabagno elettrici ed a gas. Essi servono a proteggere il serbatoio dalla corrosione. Per evitare che il boiler abbia vita breve è necessario sostituire l'anodo dopo circa 10 anni; in questo modo l'apparecchio durerà di più. In questo tutorial vi daremo utili informazioni su come effettuare la sostituzione anche per conto vostro senza dover per forza ricorrere ad uno specialista, risparmiando così qualche soldo in più.

26

Occorrente

  • Secchio
  • Nastro adesivo per tubature
  • Chiave inglese
  • Anodo
36

Acquistare l'anodo dello scaldabagno

L'anodo di magnesio è un dispositivo di sicurezza posto all'interno delle caldaie che serve innanzitutto ad assorbire le correnti galvaniche e quindi evitare che il serbatoio si buchi o che si danneggino altre parti dell'impianto. Proprio per tale motivo è facilmente soggetto ad usura, e va sostituito spesso.
Al contrario di quello che molte persone pensano montare un anodo nuovo è abbastanza facile. Per eseguire il lavoro è necessario munirsi degli attrezzi giusti tra cui appunto l'anodo. Quest'ultimo si può acquistare facilmente in un qualsiasi negozio di ferramenta oppure di idraulica. Se si ha difficoltà a trovarlo è consigliabile rivolgersi ai centri assistenza della ditta produttrice che provvederà a spedire il pezzo o a fornire a richiesta assistenza per il montaggio.

46

Disattivare l'alimentazione dello scaldabagno

Se non si possiede una chiave inglese regolabile si può utilizzare anche una chiave a cricco. La prima cosa da fare è quella di chiudere il rubinetto generale dell'acqua e successivamente, se lo scaldabagno è elettrico, bisogna staccare anche la corrente. Questo per poter lavorare in sicurezza ed evitare incidenti come scosse elettriche. Mentre se lo scaldabagno è a gas si deve chiudere il rubinetto che lo alimenta. Dopo aver eseguito questi primi passaggi bisogna posizionare il secchio sotto la valvola di drenaggio. In seguito si deve aprire per raccogliere tutta l'acqua.

Continua la lettura
56

Sostituire l'anodo dello scaldabagno

A questo punto si deve utilizzare la chiave inglese per poter togliere il dado oppure il tappo esagonale; esso si trova sulla parte superiore del boiler.
A questo punto si deve estrarre il vecchio ed usurato anodo e avvolgere con il nastro adesivo la parte filettata all'estremità di quest'ultimo.
Sostituiamo quindi con il nuovo anodo cominciando ad avvitare la sbarra a mano, infine utilizzare la chiave inglese per stringerla più a fondo. È consigliabile conoscere l'analisi chimica della lega di cui è composto il pezzo per sapere chi è il produttore. Questa informazione è utile nel caso in cui dopo una stagione l'anodo si sia consumato. In questo modo si può decidere di sostituirlo con uno di un fornitore diverso oppure rivolgersi sempre alla stessa ditta per lo stesso modello. È importante verificare che l'errore non sia stato commesso dalla persona che ha effettuato il lavoro, altrimenti si corre il rischio di cambiare tipo di anodo ogni stagione. Se la protezione catodica funziona il metallo non si corroderà

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire la resistenza dello scaldabagno

Lo scaldabagno rappresenta un elettrodomestico fondamentale per la nostra abitazione. Spesso però si creano diversi problemi all'interno di quest'ultimo elettrodomestico, soprattutto in un punto particolare, stiamo parlando della sua resistenza. Se questo...
Casa

Come pulire l'interno di uno scaldabagno elettrico

Nel corso degli anni e soprattutto nelle zone in cui è in uso dell'acqua molto ricca di calcio, il calcare tende ad accumularsi all'interno dello scaldabagno dando vita a delle incrostazioni anche di rilievo. Per rendere lo scaldabagno efficiente, ed...
Casa

Come scolare l'acqua da uno scaldabagno elettrico

Gli scaldabagni elettrici hanno due elementi riscaldanti, uno nella parte superiore del serbatoio e uno in prossimità del fondo. Il serbatoio deve essere drenato se si presenta la necessità di sostituire questi elementi o di ripulire l'interno del serbatoio....
Casa

Come installare uno scaldabagno elettrico

Lo scaldabagno è quell'elettrodomestico che ha la funzione di riscaldare l'acqua dell'impianto idrico domestico. Ne esistono di due tipi: a gas oppure elettrico. In questa guida ci occuperemo di quello elettrico, il cui funzionamento avviene appunto...
Casa

Come pulire lo scaldabagno

Non tutti utilizzano la caldaia elettrica in casa, c'è chi ancora preferisce lo scaldagagno, che però molto spesso richiede una manutenzione più attenta ed accurata. Difatti non è infrequente la formazione di calcare, che spesso incide sul buon funzionamento...
Casa

Come testare uno scaldabagno

Se abbiamo appena acquistato uno scaldabagno nuovo ed intendiamo testarlo, ci sono alcune semplici regole da seguire molto importanti sia per garantirne la funzionalità a lungo termine che, per ottimizzare i consumi energetici. La guida che segue sicuramente...
Casa

Come installare un timer per scaldabagno elettrico

Avere a che fare con ogni particolare della nostra casa, è importantissimo per poter valutare e risparmiare per ogni particolare. In particolar modo, avere uno scaldabagno elettrico, equivale a consumare maggiormente il consumo domestico di energia elettrica....
Casa

Come cambiare il termostato dello scaldabagno

Problemi con il vostro scaldabagno? Niente paura, chiamate un tecnico termoidraulico. La chiamata al vostro tecnico è un problema ancor più grande? Proviamo allora a seguire i consigli di questa guida: cambiare Il termostato dello scaldabagno non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.