Come sostituire i fusibili termici

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I fusibili termici sono dei dispositivi atti a prevenire il surriscaldamento. Si trovano nella maggior parte dei comuni elettrodomestici. Insomma proteggono gli apparecchi da cortocircuiti e alte temperature. I fusibili termici possono essere sia monouso che ad interruttore. Presentano una lamina metallica che raggiunta la temperatura massima si scollegano. Scollegandosi bloccano l'elettrodomestico e lo rendono inutilizzabile. In questa guida illustreremo come sostituire i fusibili termici. Spiegheremo nel dettaglio come procedere alla sostituzione o al ripristino di un fusibile.

28

Occorrente

  • cacciavite, ohmmometro,
38

Per prima cosa dobbiamo smontare l'apparecchio non funzionante. Una volta smontato, individuiamo i fusibili termici. La maggior parte delle volte i fusibili si trovano nella parte posteriore dell'elettrodomestico. Nelle vicinanze o saldati al circuito elettronico. Svitiamo le viti della piastra dell'apparecchio per scorgere i fusibili. I fusibili presentano una parte in plastica e due fili.
Prima di procedere alla sostituzione possiamo verificare se sono guasti.

48

Stacchiamo i due fili del fusibile. Con l'aiuto dell'ohmmometro verifichiamo lo stato dei fusibili. L'ohmmometro è uno strumento elettronico che determina se il fusibile termico permette all'energia elettrica di attraversarlo. Tocchiamo i fili dei fusibili con lo strumento. Se l'ago va sulla "O" significa che sono integri. Nel caso contrario provvediamo alla sostituzione. Prima di sostituire i fusibili dobbiamo verificarne il tipo.

Continua la lettura
58

I fusibili termici presentano sempre un codice che identifica il modello. I nuovi fusibili possiamo acquistarli in qualsiasi negozio di elettrodomestici o in ferramenta. Possiamo acquistarli anche in internet al costo medio di cinque euro.
Con l'aiuto di un cacciavite stacchiamo i fusibili termici dal circuito. Estraiamo i fusibili e li sostituiamo con dei nuovi o compatibili. Per sostituirli infiliamo la parte in plastica nei due connettori.

68

Alcuni fusibili termici sono ad interruttore. Questi fusibili quando la temperatura raggiunge la soglia termica si staccano. Spesso il problema si risolve quando la temperatura scende su valori accettabili. Ogni tanto occorre resettarli per tornare in funzione. Per resettarli individuate il punto dei fusibili in cui poter fare pressione. Con un oggetto appuntito afte pressione sul componente. I fusibili termici sono resettati.
Fatti questi passaggi l'apparecchio sarà di nuovo funzionante. Se il problema persiste consigliamo di rivolgersi ad un tecnico specializzato.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Staccate l'apparecchio elettronico dalla presa di corrente prima di smontare i fusibili termici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile

I fusibili sono dei piccoli dispositivi che vengono utilizzati per fornire una protezione ai circuiti elettrici. Essi includono un filo molto sottile, che si fonde o si vaporizza quando il flusso di corrente che passa attraverso è superiore rispetto...
Materiali e Attrezzi

Come reimpostare un fusibile termico

Un fusibile termico, detto anche TCO (Thermical Cut Offs) è una sorta di dispositivo di tipo elettronico capace di bloccarsi non appena la sua temperatura raggiunge una determinata soglia, proteggendoci così da possibili cortocircuiti. Il valore di...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire un termostato non programmabile

Molti di noi posseggono una caldaia magari di quelle vecchio modello. Per intenderci, stiamo parlando di quelle con termostato vecchio non programmabile e talune volte con un cattivo funzionamento. Nel momento in cui si dovesse presentare questo problema,...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il vetro di una finestra

Quando si rompe un vetro di una finestra, la prima cosa che si pensa di fare è portare il vetro rotto da un vetraio. Come tutti ben sappiamo i vetri non hanno un costo bassissimo. Ma con questa guida andrò a spiegarvi come sostituire un vetro di una...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire la motopompa della lavastoviglie

La lavastoviglie, dapprima simbolo di modernità e di emancipazione, è ora un elettrodomestico immancabile all'interno delle case. Ma come ogni altro strumento che semplifica la vita di tutti i giorni, necessita di manutenzione e particolari attenzioni....
Materiali e Attrezzi

Come sostituire le valvole e i detentori dei termosifoni

I termosifoni, tramite l'utilizzo di acqua calda o vapore che circola nell'impianto costantemente, forniscono calore all'ambiente. Principalmente funzionano per mezzo di un singolo tubo nel quale scorre il fluido che viene portato al radiatore tramite...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il volano su un cambio automatico

Il volano è collegato all’albero motore e ha lo scopo di accumulare energia cinetica per poi restituirla in maniera passiva. In passato il volano era un semplice disco e quindi praticamente indistruttibile. Con il progredire della tecnologia il volano...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il termostato di un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità. Se il congelatore non raffredda fino alla giusta temperatura, il termostato deve essere sostituito. L'errore più frequente, in questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.