Come sostituire il cono rotto di un lampadario

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questo articolo, vogliamo proporre un’ altra utile guida, che potremo utilizzare quando ne avremo bisogno ed anche per poter risparmiare dei soldi, grazie al classico metodo del fai da te.
Infatti cercheremo di capire come e di cosa abbiamo bisogno, per poter sostituire, nella maniera più semplice e veloce possibile, il cono rotto di un lampadario, che abbiamo nel nostro appartamento. Può infatti capitare a tutti, di trovarsi dinanzi al problema di un lampadario rotto e di non sapere come e cosa fare per poterlo sostituire del tutto, con uno nuovo e magari anche più bello.  

28

Occorrente

  • cacciavite
  • scala
  • giravite
  • tassello ad ancoretta
38

Iniziamo subito a procurarci e mettere da parte, tutti gli strumenti di cui avremo bisogno, per eseguire il lavoro di sostituzione integrale. Quando ci saremo procurati il materiale, potremo dar il via al lavoretto.
La prima cosa che dovremo fare, prima di passare alla sostituzione del cono rotto, è quella di eliminare la corrente elettrica da tutta la casa, dal quadro centrale. Questo passo è di fondamentale importanza, in quanto, se non lo facessimo, potremmo incorrere in problemi anche molto seri, come il prendere la corrente o anche realizzare un corto circuito. Questa parte del lavoro, in cui si elimina la corrente elettrica, è importante perché andremo in ogni caso ad agire sull'involucro del lampadario che è collegato anche alla corrente.

48

Quando avremo fatto ciò, con l'aiuto di una scala, dovremo far scendere il portalampadario o calotta, che dir si voglia, cioè la parte che in genere tende a contenere i fili della corrente, in modo da facilitare il tutto. Facciamolo scorrere sul filo del lampadario, utilizzando un po' di forza. A questo punto noteremo che il lampadario si sarà allungato e potremo lavorare anche meglio. E’ il momento di scollegare i fili elettrici, in modo da poter sfilare senza grossi problemi il portalampadario o calotta ed anche il cono dello stesso. I fili da scollegare sono in genere tre.

Continua la lettura
58

Quest’operazione potrebbe apparire complicata, ma in realtà è molto semplice, perché è simile alla procedura che eseguiamo nel montare il lampadario. Nello sfilare il cono rotto, cerchiamo di stare molto attenti a non tagliarci, nel caso lo stesso fosse in vetro.
Ricordiamo anche che molti coni dei lampadari si sfilano eseguendo un semplice sblocco manuale, altri invece, sono bloccati da alcune viti. Per sbloccare quest’ultimi, ci basterà utilizzare un semplice cacciavite, ed iniziare a svitare il tutto. A questo punto che avremo eliminato il cono rotto, non ci resta che, mediante la procedura inversa, inserire il nuovo cono, che andremo a bloccare o mediante il blocco manuale o mediante delle viti, in base al modello che abbiamo a casa.

68

Rinfiliamo anche il nostro portalampadario e ricolleghiamo i fili elettrici al nucleo elettrico centrale, che esce dal soffitto. Andremo a collegare tutti e tre i fili, senza tralasciarne nessuno, per non incorrere in errori.  Vogliamo ricordare che il lampadario, durante queste operazioni, rimarrà sospeso in aria, in quanto resterà ben saldo al nucleo centrale e cioè ad un gancio di ferro, detto appunto gancio murato, che è presente in tutti i lampadari.  Nel caso non fosse presente, potremo anche eseguire un foro ed inserire al suo interno, un tassello ad ancoretta.
Non ci resta che ricollegare il quadro elettrico e vedere se il tutto è andato in maniera perfetta ed il nostro lampadario funziona.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La manualità in questo campo del fai da te, è di fondamentale importanza!
  • Sostituire il cono rotto, ci permetterà anche di poterne scegliere uno del tutto nuovo e diverso dal primo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire un lampadario

Dovete fare la sostituzione di un lampadario ma non sapete come dovrete fare, soprattutto perché non sapete dove mettere le mani? Se continuate a leggere tale tutorial potrete trovare tutte le procedure che vi guideranno passo per passo nelle operazioni...
Casa

Come sostituire il vetro rotto in una cornice

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di rompere un oggetto presente nella nostra abitazione magari facendolo cadere inavvertitamente e in questi o decidiamo di buttare via l'oggetto ormai rotto, oppure preferiamo rivolgerci ad operai specializzati...
Casa

Come costruire un lampadario con i listelli di legno

Devi sostituire il tuo vecchio e malandato lampadario con uno nuovo ma questo per te non è periodo adatto alle spese di alta entità? Oppure sei semplicemente stufo del tuo solito lampadario, vorresti sostituirlo con qualcosa di più originali ma non...
Casa

Come Collegare Alla Corrente Un Lampadario

Durante i lavori di restauro di un'abitazione o di una qualunque stanza con illuminazione, capita di trovarsi a sostituire o collegare un lampadario. Questo tipo di procedura si utilizza per sostituire una luminaria danneggiata oppure per dare una svecchiata...
Casa

Come Riparare E Restaurare Un Vecchio Lampadario

Un lampadario vintage è in grado di donare alla stanza un'aria di eleganza senza tempo a meno che, naturalmente, il pezzo non presenta cristalli opacizzati e finiture usurate e lacerate. Se si dispone di un lampadario antico che si desidera far sembrare...
Casa

Come montare un lampadario a cinque bracci

Generalmente, quando si acquista un lampadario, ci si preoccupa anche di montare insieme i vari pezzi che lo compongono. Solitamente dal suo braccio finale, cioè quello che viene precisamente montato sul tetto del proprio appartamento, fuoriescono proprio...
Casa

Come Spostare Un Lampadario A Prolunga

I lavori di fai da te domestico possono essere, a volte, molto pesanti e spesso richiedono l'intervento di un tecnico o di uno specialista. Chiamare un operatore specializzato per spostare un lampadario ed un punto luce della casa, ad esempio, può essere...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.