Come sostituire il gas refrigerante nei condizionatori

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I condizionatori sono delle particolarissime macchine, in grado di raffrescare molto velocemente i vari ambienti di una abitazione. Per raffreddare l'aria, in particolare, queste macchine utilizzano un gas refrigerante, che però con il passare del tempo e con l'utilizzo tende a scaricarsi, riducendo notevolmente il potere refrigerante di queste macchine. Generalmente per sostituire questo gas, ci rivolgiamo ad appositi tecnici che sapranno sostituire correttamente e rapidamente il gas esausto, ripristinando il funzionamento del nostro condizionatore, ma pagando molto spesso cifre elevate. In alternativa potremo eseguire facilmente questa operazione con le nostre mani, risparmiando i costi di manodopera di un tecnico, semplicemente seguendo alcune guide presenti su internet. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a sostituire il gas refrigerante nei condizionatori.

25

Occorrente

  • Condizionatore - GAS - manometri - guarnizioni di ricambio
35

I gas refrigeranti utilizzati sono diversi, nella sostituzione sarà bene attenersi all'uso consigliato dal costruttore dell'apparecchio in dotazione.
Molto utilizzato negli anni passati L'R22, è stato messo al bando in tutti i paesi europei in quanto rilascia del cloro che in atmosfera danneggia lo strato di ozono. Tutti gli apparecchi che si avvalgono di tale refrigerante andranno quindi sostituiti entro il 2015.
L'alternativa ecologica è al momento costituita dall'R22 riciclato o recuperato, purtroppo non facilmente reperibile. Per fortuna molti impianti possono essere riciclati mantenendo sia le tubazioni esistenti e in alcuni casi anche le unità esterne.
In altri casi si dovrà procedere alla sostituzione delle unità esterne e dell'impianto.

45

La funzione del gas refrigerante è quella di garantire il rinfrescamento dell'ambiente, motivo per cui andrà periodicamente controllato e ricaricato, garantendo una buona efficacia dell'apparecchio.
Ogni condizionatore utilizza una specifica variante di gas; le principali oltre al già citato R22 sono quattro: R407 C; R410 A; R404 A; R134 A.
Per garantire il funzionamento sarà necessario introdurre la giusta quantità di gas valutato in grammi, questa quantità è specificata nel manuale d'utilizzo.

Continua la lettura
55

Durante la sostituzione sarà poi necessario procedere alla pulizia delle linee frigorifere.
Per questo dovremmo effettuare un vuoto attraverso strumenti specifici, e tramite controllo manometrico ricaricare con delle bombole specifiche la quantità e la tipologia di gas necessario nel cilindro dell'unità esterna.
Andranno infine controllate tutte le guarnizioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire una bombola a gas

Sostituire e quindi montare una bombola a gas è abbastanza semplice. L' importante è lavorare in sicurezza, sia che si tratti della bombola per uso domestico, sia che si tratti di quella per la stufa a gas. Ricordate che le bombole non vanno mai collocate...
Casa

Come sostituire il barbecue a legna con quello a gas

Se sei stanco di utilizzare la cara ma fin troppo vecchia legna, che dopo tanti e tanti anni si è evidentemente usurata e non funziona più come una volta per fare una semplice grigliata, è possibile praticare un soluzione alternativa. Stiamo parlando,...
Casa

Come ricaricare il gas di un frigorifero

Il frigorifero è un elettrodomestico che al giorno d'oggi non se ne può fare a meno. Infatti consente, con la divisione in due scomparti, di mantenere i cibi freschi in uno, e congelare gli alimenti a lungo termine nell'altro. Tale strumento non fa...
Casa

5 consigli per manutenere i condizionatori

I condizionatori sono importantissimi e molto diffusi nelle case e negli uffici di tutto il mondo, perché permettono di aumentare o diminuire la temperatura degli ambienti oppure per migliorare la qualità dell'aria. Per questo è utile effettuare una...
Casa

Come sostituire il rivestimento alla parte esterna del condizionatore

La maggior parte delle abitazioni al giorno d'oggi sono dotate di uno o più impianti di raffreddamento dell'aria, noti con il nome di condizionatori. Questi sono composti principalmente da due parti, una localizzata all'interno della casa e una posizionata...
Casa

Come drenare l'acqua dai condizionatori d'aria portatili

I condizionatori d'aria portatili rispetto ai fissi, necessitano di una periodica manutenzione; infatti, tendono ad attirare l'umidità che raffreddandosi genera poi della condensa. Il drenaggio è l'operazione necessaria da fare per il corretto funzionamento,...
Casa

Come Usare Una Cucina A Gas

La cucina a gas è un elettrodomestico che ha come fonte di alimentazione questa sostanza aeriforme. Essa è molto utilizzata in Italia, ma richiede una particolare accortezza nel suo utilizzo in quanto se viene trascurata può diventare abbastanza pericolosa....
Casa

Come riparare un forno a gas

Se in casa abbiamo un tradizionale forno a gas che non funziona bene, possiamo intervenire con alcune tecniche di riparazione. In sostanza si tratta di revisionare, tutte le componenti principali che servono per un corretto funzionamento. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.