Come sostituire il manico di una vanga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni contadino che si rispetti sa bene cosa sia una vanga. Questo utile attrezzo infatti è molto usato da tutti i contadini del mondo, ma non solo. La vanga infatti viene usata da chiunque abbia la passione per l'agricoltura e si accinge a coltivare qualcosa di più di semplice piantine su un balcone. La vanga serve per dissodare la terra, ovvero per permettere agli strati sottostanti la superficie di "respirare". È molto utile anche quando bisogna fare una buca a pareti dritte, cosa molto utile quando si vuole piantare un alberello di medie dimensioni.
La vanga è formata da tre parti: manico, lama e appoggio per il piede. È molto simile ad una pala, ma si differenzia per l'uso che se ne fa e per il modo in cui si utilizza. Questa infatti a differenza della pala presenta una lama dritta e non curva, il che necessita di una spinta maggiore per penetrare il terreno. Ecco che allora invece che delle braccia, si utilizzano le gambe, spingendo sull'apposito appoggio per spingere in profondità la vanga. Capita molto spesso però che il manico si rompa. Risulta quindi necessario sostituirlo per proseguire il lavoro. In questa guida ci occuperemo proprio di questo, mostrandovi come sostituire il manico di una vanga.

26

Occorrente

  • cacciavite
  • trapano a mano ed elettrico
  • punteruolo
  • morsa
  • viti per legno
  • manico
36

Appoggia all'attacco della vanga sulle ganasce della morsa parzialmente aperte ed estrai la vite di fissaggio con un cacciavite. Inserisci una vite per legno lunga 15 cm nel pezzo di manico conficcato all'interno dell'attacco ed avvita bene ma non completamente. Serra la testa della vite nella morsa e batti con un mazzuolo il bordo superiore della lama dell'attrezzo per estrarre il manico. Togli la vanga dalla morsa e tieni l'attacco rivolto verso il basso.

46

Battilo con un mazzuolo per togliere il manico rotto e sistema l'attrezzo e il vecchio manico accanto al nuovo. Segna la lunghezza sul nuovo manico e sega il pezzo in eccesso. Colloca il pezzo superiore del manico rotto su quello nuovo e segna su quest'ultimo la lunghezza dell'estremità da assottigliare. Serra verticalmente il manico nuovo nella morsa e segna sulla sua estremità il diametro minore del pezzo inferiore del manico rotto.

Continua la lettura
56

Esegui due piallature sul manico nuovo, lavorando obliquamente dal punto segnato verso l'estremità, in modo da assottigliarla. Serra verticalmente il manico nella morsa e segna, sulle due facce non piallate, il diametro minore del vecchio manico. Arrotonda con una raspa gli spigoli dell'estremità assottigliata del nuovo manico, in modo da adattarla alla forma dell'attacco. Infila il manico nell'attacco e batti leggermente il taglio della vanga su un blocchetto di legno per inserire bene il manico. Pratica con un trapano un foro guida nel manico e fissaci la vite. Se il manico richiede un rivetto, inseriscilo senza che sporga.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con un manico leggermente curvo la vostra schiena si sforzerà di meno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire il manico di un martello

Il martello è senza dubbio un attrezzo indispensabile per tutti coloro che sono soliti eseguire delle piccole riparazioni in casa con il metodo fai da te. Nonostante questo utensile non necessiti di particolare manutenzione e nell'immaginario collettivo...
Bricolage

Come modellare un nuovo manico per una tazza di porcellana

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter modellare un nuovo manico per una tazza di porcellana. Grazie infatti al metodo del fai da te ed anche per merito del bricolage, anche noi saremo finalmente in grado di creare...
Bricolage

Come Fare Un Copri-manico Per I Bagagli

Chi viaggia molto sa bene quanto sia importante e fondamentale avere dei bagagli che si possano trasportare facilmente. Infatti nulla è più scomodo di avere dei bagagli che rendano un viaggio, negli spostamenti, un vero e proprio inferno. In questa...
Bricolage

Come decorare il manico di una scopa

Avete un po' di tempo da spendere? Siete alla ricerca di un hobby alternativo, originale e soddisfacente? Beh, la risposta giusta può essere la decorazione! Dedicarsi alla decorazione non è certo per tutti, ma se siete dei tipi creativi e laboriosi,...
Bricolage

Come costruire un manico di vimini robusto

Il vimini è un materiale molto robusto e più di cinquant'anni fa era molto utilizzato, soprattutto nelle campagne, in quanto grazie a questo materiale venivano realizzati dei grandi cesti, dove si ponevano la frutta e la verdura; poiché questo materiale...
Bricolage

Come personalizzare il manico di un ombrello

L'ombrello è uno oggetto che chiunque può utilizzare per ripararsi dalla pioggia e, perché no, anche dal sole. Non si è in grado di stabilire una data esatta in merito alla sua invenzione, ma non vi è alcun dubbio sul fatto che si tratti di un accessorio...
Bricolage

Come sostituire la gamba di un tavolo

In casa propria è sempre utile saper effettuare delle piccole riparazioni. Succede sovente, un po' per l'usura ed un po' per la mancanza di un mantenimento adeguato, che ci si debba adoperare in tal senso. Poiché si tratta proprio di piccoli interventi,...
Bricolage

Come sostituire la tavola del water

Sostituire la tavola del water è un'operazione semplice, che nella maggior parte dei casi richiede davvero poco tempo. I sedili dei moderni servizi igienici sono realizzati generalmente in due formati standard e le sedi di sostituzione sono realizzate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.