Come sostituire il mulinello della lavastoviglie

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nel caso in cui le prestazioni di lavaggio della propria lavastoviglie dovessero risultare eccessivamente limitate, una delle possibili cause può essere la rottura del mulinello. Quest'ultimo, attraverso gli ugelli, distribuisce in maniera uniforme l'acqua all'interno della lavastoviglie. Può accadere, pertanto, che in conseguenza dell'alta velocità di centrifuga e di eventuali occlusioni dei fori, il mulinello non funzioni in modo corretto, andando incontro alla corrosione. In caso di una normale otturazione, sarà sufficiente eliminare i residui degli alimenti che si sono accumulati negli ugelli, servendosi di un oggetto appuntito e ponendo il mulinello sotto l'acqua corrente. È necessario effettuare questo genere di intervento con la massima delicatezza possibile, per non provocare dei danni irreparabili. Se l'ostruzione ha compromesso irreversibilmente questo pezzo, è indispensabile procedere alla sua sostituzione. In questa guida spiegheremo, attraverso poche e semplici mosse, come sostituire il mulinello della propria lavastoviglie.

25

Per prima cosa, è necessario procurarsi di un mulinello di ricambio. A tal fine, è possibile contattare il centro di assistenza dell'azienda da cui è stato acquistato il proprio elettrodomestico, che provvederà a fornire il pezzo di ricambio richiesto, in modo al quanto celere. Il nostro consiglio è quello di non commettere la grave imprudenza di acquistare dei componenti strutturali di scarsa qualità, in quanto, oltre a non resistere a lungo nel corso del tempo, potrebbero non adattarsi alla propria lavastoviglie e provocare degli ulteriori e molto più seri danni.

35

La prima azione che occorre mettere in pratica consiste nel disinserire l'elettrodomestico dall'alimentazione elettrica. Successivamente, si può passare alla fase di sostituzione vera e propria. Se è necessario procedere alla sostituzione dell'irroratore superiore, occorre tenere presente che questo deve essere smontato svitando l'anello di fissaggio in senso antiorario ed esercitando una pressione verso l'alto. Una volta che il mulinello rotto o corroso è stato rimosso nella maniera appena descritta, occorre fissare il nuovo pezzo di ricambio, prestando la massima attenzione a rivolgere la parte che presenta più fori nella parte superiore. Nel caso in cui si dovesse praticare la sostituzione dell'irroratore inferiore, è necessario esercitare una pressione decisa sui listelli ai margini dello stesso. Non rimane altro da fare che rimpiazzare il vecchio mulinello con quello nuovo.

Continua la lettura
45

È importante tenere sempre a mente che, per evitare degli spiacevoli inconvenienti, un controllo attento e scrupoloso dello stato interno della propria lavastoviglie deve essere effettuato con una certa cadenza periodica. Una manutenzione ed una pulizia effettuate in modo corretto e con una buona regolarità, infatti, rappresentano il modo migliore per preservare il proprio apparecchio e farlo durare il più a lungo possibile, garantendo sempre prestazioni al massimo della performance.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire i pannelli porta della lavastoviglie

Dopo un certo periodo di tempo, il pannello porta della lavastoviglie può incrinarsi, ammaccarsi o danneggiarsi in modo permanente, essendo particolarmente vulnerabile. Quando ciò accade, si può sostituirlo invece di acquistare una nuova lavastoviglie:...
Casa

Come sostituire la guarnizione della porta di una lavastoviglie

Una normalissima lavastoviglie possiede degli elementi che non permettono all'acqua di venire fuori ad allagare casa. Tra questi vi è la guarnizione della porta che si consuma e si lacera col tempo. Quindi bisogna sostituire dopo aver accertato che questa...
Casa

Come sostituire il termostato della lavastoviglie

Nelle nostre vite frenetiche, diventa sempre meno il tempo che abbiamo a disposizione per le faccende domestiche. Lavare piatti, bicchieri e posate, è un rituale che può portare via un bel po' di tempo, e per questo motivo la tecnologia ci è venuta...
Casa

Come sostituire la scheda elettronica della lavastoviglie

Molto spesso sentiamo parlare di interminabili iter burocratici che servono a far presentare nelle nostre case i tecnici delle grandi multinazionali che vendono da decenni gli elettrodomestici che utilizziamo quotidianamente. Si sa, la mano di un esperto...
Casa

Cosa fare se la lavastoviglie perde acqua

Avete scoperto una pozza d'acqua davanti alla vostra lavastoviglie? Spesso questo è un problema relativamente facile da risolvere. Nella migliore delle ipotesi, tutto ciò che dovrete fate è stringere un paio di raccordi o regolare l'altezza della lavastoviglie...
Casa

Come installare una lavastoviglie ad incasso

La lavastoviglie rappresenta uno strumento molto prezioso nelle varie abitazioni, grazie alla sua comodità e alla sua funzionalità all'interno di ogni cucina. Le moderne lavapiatti ad elevata efficienza, possono far risparmiare parecchio sulla bolletta...
Casa

Come far risplendere la moka dopo un lavaggio in lavastoviglie

La caffettiera moka, in cucina, è uno degli strumenti più classici e amati. È pur vero che molti preferiscono la preparazione del caffè nelle apposite macchinette. Ma vuoi mettere il caratteristico suono ed il fragrante aroma che emana una moka all'uscita...
Casa

Come disincrostare la lavastoviglie

In questa guida verrà indicato un metodo semplice che vi permetterà di disincrostare la vostra lavastoviglie. Come ben saprete, tale apparecchio è un utilissimo elettrodomestico che è comunemente presente nella maggior parte delle cucine. Grazie a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.