Come sostituire il sedile del WC

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il vostro sedile del WC è ormai rovinato, graffiato e le cerniere sono arrugginite, è giunto il momento di cambiarlo. Sostituire il sedile del WC è un'operazione semplice, che richiede solo una decina di minuti. Se è la prima volta che effettuate la sostituzione, potreste riscontrare un po' di difficoltà nell'esecuzione, ma non perdetevi d'animo! Con un po' di pazienza riuscirete a portare a termine il lavoro. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come sostituire il sedile del WC.

26

Smontare il sedile del WC

Per prima cosa fate una sagoma di cartone del sedile da sostituire, scrivendo tutte le misure. Se non siete sicuri di rilevare bene tutte le misure, recatevi direttamente presso un negozio di sanitari con il vecchio sedile del WC smontato. Per smontare il sedile del WC procedete innanzi tutto a rimuovere le viti di supporto. Da sotto fate girare i dadi, detti a farfalla o galletto. È possibile che i dadi presentino della ruggine che può ostacolare e rendere difficile la rimozione del vecchio sedile. Lubrificate i dadi con un olio sbloccante. Aiutatevi prima con una pinza, e poi, una volta mollati i dadi, usate direttamente le mani. Prima di montare il nuovo sedile del WC, pulite bene le zone incrostate e i fori-cerniera.

36

Montare il nuovo sedile

Aprite la confezione del nuovo sedile e dal kit in dotazione prendete le viti da fissare alla base delle cerniere. Inserite quindi le apposite placchette di plastica per evitare che il metallo possa rovinare la ceramica. A questo punto rovesciate il sedile tenendo con le mani le placchette. Fate passare i perni nei fori delle placchette e poi nei fori dei sanitari. Infine mettete i dadi per fissare il nuovo sedile del WC. Cercate di avvitare i dadi un po' alla volta, alternando prima uno e poi l'altro. Stringete al massimo i dadi per assicurare la tenuta del sedile. Potete utilizzare una pinza per stringere al massimo, stando però attenti a non danneggiare la filettatura del dado a farfalla.

Continua la lettura
46

Scegliere il materiale giusto

Nella scelta del nuovo sedile del WC, tenete conto soprattutto del materiale con cui è stato realizzato. Ci sono sedili in legno o in plastica. Se il materiale è troppo leggero, il sedile del WC rischierà più facilmente di rompersi dopo un breve utilizzo. Un materiale scadente può determinare un costante e fastidioso dondolio del sedile. Il mercato offre una vasta gamma di modelli più o meno classici, proposti anche in vari colori. La scelta è legata al vostro gusto personale ed all'arredamento del vostro bagno. Non lesinate sulla qualità o potreste pentirvene.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire un sifone danneggiato del wc

Il sifone del wc con il passare del tempo potrebbe danneggiarsi all'interno. Ovviamente le cause possono essere diverse, ad esempio potrebbe rompersi la membrana o allentarsi la giuntura. I sifoni generalmente vengono utilizzati nei bagni del continente...
Casa

Come sostituire il vecchio wc

Cambiare un vecchio wc è un'operazione piuttosto complessa: se non siete pratici del fai da te è consigliabile chiamare un idraulico, altrimenti con molta attenzione potrete farlo da soli. Con questa guida vi spiegheremo come sostituire correttamente...
Casa

Come sostituire il coperchio del WC

In casa spesso ci sono dei piccoli lavoretti che si possono tranquillamente fare in proprio, senza chiamare un tecnico specializzato. Tra questi ad esempio troviamo la sostituzione del coperchio del wc, che non è affatto difficile, e richiede soltanto...
Casa

Come sostituire il wc

Spesso nelle nostre abitazioni possono esserci dei piccoli inconvenienti. Questi possono essere davvero spiacevoli, per cui è fondamentale saper fronteggiarli al meglio, al fine di ridurre al minimo i possibili ed eventuali disagi che essi possono comportare....
Casa

Come sostituire il galleggiante nella vaschetta ad incasso per wc

Le cassette di risciacquo ad incasso rappresentano la versione più moderna tra gli ultimi ritrovati in fatto di impianti per bagno. Esse possono vantare moltissime installazioni in ormai ogni parte del mondo e si fanno preferire alle altre forme di impianti-bagno...
Casa

Come sostituire il galleggiante di una cassetta wc

Molto spesso ci capita di dover eseguire in casa dei piccoli lavoretti che andrebbero il più delle volte eseguiti da dei professionisti. Purtroppo però le parcelle di questi ultimi sono troppo esose per le nostre tasche, quindi sarebbe il caso, qualora...
Casa

Come riparare un WC che perde

Il momento in cui noti che il tuo WC perde acqua perhè ultimamente hai trovato pozzanghere sul pavimento del bagno, probabilmente la causa sarà che la congiunzione tra la tazza e il tubo di scarico è danneggiata o inutilizzabile. Tuttavia, sul mercato...
Casa

Come riparare una perdita d'acqua del WC

Se nel nostro bagno notiamo che ci sono delle perdite alle condutture ed in particolare al wc, possiamo intervenire in modo adeguato senza necessariamente chiamare un idraulico. Nello specifico, si tratta di adottare alcune tecniche atte a massimizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.