Come sostituire il tappo di scarico della vasca da bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se la nostra vasca da bagno presenta dei problemi al tappo dello scarico, non è necessario chiamare un idraulico; infatti, è possibile intervenire eseguendo la sostituzione della parte, con un'operazione accurata che richiede comunque un minimo di capacità nel fai da te, ed alcuni tra materiali ed attrezzi. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui illustriamo in pochi e semplici passi, come sostituire il tappo di scarico della vasca da bagno.

25

Occorrente

  • Estrattore
  • Grasso al silicone
  • Pinza e cacciavite
  • Calettatura nuova
  • Collante al silicone
  • Cannello a gas per saldature
35

Il tappo alloggia ovviamente in una sua calettatura, che in genere è fissata alla porcellana o alla lamiera smaltata della vasca a vite, oppure incollata con del silicone. Per rimuoverla, è dunque necessario utilizzare un estrattore dotato di alette che afferrando la cavità dalla parte interna, ci consente poi di svitarla, senza provocare danni strutturali. Nel caso si tratta di un fissaggio con del collante, possiamo invece riscaldare la parte con un cannello per saldature, ed asportare delicatamente la calettatura dal suo incavo.

45

Una volta rimossa, con una lima ci preoccupiamo di eliminare lo sporco o i residui di collante, in modo da poter liberare lo spazio sufficiente per la nuova calettatura da inserire nella vasca, che corrisponde al foro di scarico ubicato sotto di essa e che conduce all'impianto fognario. A questo punto facciamo le prove, e se vediamo che calza correttamente, allora lo incastriamo nel foro della vasca non prima di aver cosparso il laterale con del grasso al silicone, in modo che l'incastro avvenga agevolmente. Una volta spinta a fondo la calettatura, la possiamo avvitare se si tratta di questa tipologia di incavo, oppure prima di farla scendere in profondità, usiamo del collante a base di silicone trasparente. A lavoro ultimato, lo facciamo essiccare e poi il giorno successivo non ci resta che riempire la vasca, e notare se lo scarico avviene regolarmente.

Continua la lettura
55

In caso contrario per ottimizzare il risultato, con una pistola cospargiamo il contorno della cavità con dell'altro silicone. Infine in riferimento al tappo vero e proprio, è importante aggiungere che nella tipologia moderna, è dotato di una manopola posta su un lato della vasca, che ci consente di scaricare l'acqua senza toglierlo con le mani. Il tappo si compone di un'asta che quando si fa ruotare la suddetta manopola, si allunga e fuoriesce dalla cavità. La regolazione è dunque l'ultima operazione che ci resta da fare, prima di dichiarare concluso il lavoro e costatarne l'effettivo buon esito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il rubinetto della vasca da bagno

Capita spesso di dover affrontare riparazioni in casa. Tuttavia le più frequenti riguardano la sistemazione di alcuni complementi importanti del bagno e della cucina. Infatti, per il continuo uso, gli accessori come rubinetti, vasche, e lavandini sono...
Casa

Come trasformare la vasca da bagno in doccia

La guida che andremo a scrivere lungo i passi che seguiranno la brevissima introduzione, si occuperà di fai da te e di trasformazioni della casa. Per essere più specifici, vi spiegheremo come riuscire a trasformare la vasca da bagno in una doccia. Possiamo...
Casa

Come scegliere la vasca da bagno

Quando ci si occupa dell'arredamento della casa è fondamentale occuparsi nei minimi dettagli anche dell'arredamento del bagno. Il bagno deve essere accogliente, confortevole e anche comodo da utilizzare. Uno tra gli elementi che occupa più spazio e...
Casa

Come sostituire lo scarico di un lavandino

Con il passare del tempo, può succedere che lo scarico del lavandino si corroda inevitabilmente e comincia a perdere acqua. Anche se può sembrare difficile, una volta appreso come sostituire uno scarico di un lavandino, è possibile eseguire questo...
Casa

Come sostituire il gommino dello scarico del water

A volte, capita che il bagno si guasti senza un'apparente ragione. I motivi principali per cui accade ciò vengono attribuiti al continuo passaggio dell'acqua ed alla corrosione. Ovviamente, se il bagno risulta essere inagibile, è necessario un intervento...
Casa

Come sturare un lavandino, una vasca da bagno ed un bidet

Impariamo insieme come sturare un lavandino otturato, oppure un bidet o ancora una vasca da bagno. Si tratta di un procedimento davvero semplice, alla portata di tutti. Nessun bisogno quindi, di contattare un costoso idraulico. Si tratta inoltre di una...
Casa

Idee per creare rendere la vasca da bagno antiscivolo

Quello con la vasca da bagno è un momento speciale: dopo una giornata di lavoro, immergersi nell'acqua calda e creare un'atmosfera rilassante è uno dei piaceri più grandi. Tuttavia, la superficie liscia della vasca, se bagnata, può essere particolarmente...
Casa

Come rivestire la vasca da bagno

Il rivestimento di una vasca da bagno non è una attività troppo complicata e può tranquillamente svolgersi in solitaria, risparmiando abbastanza soldi, cosa che non guasta mai. Risulta tuttavia fondamentale rivestire nel migliore dei modi la vasca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.