Come sostituire il vetro di una finestra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si rompe un vetro di una finestra, la prima cosa che si pensa di fare è portare il vetro rotto da un vetraio. Come tutti ben sappiamo i vetri non hanno un costo bassissimo. Ma con questa guida andrò a spiegarvi come sostituire un vetro di una finestra, abbassando i costi che si sosterebbero per farlo riparare da un vetraio. Vediamo insieme come fare.

25

Occorrente

Per prima cosa dovrete dotarvi di un metro da muratore, per riuscire a prendere le esatte misure del vetro da sostituire. Una volta prese le misure corrette, dovrete recarvi in un negozio per il bricolage e comprare il vetro, una spatola, del silicone trasparente, dei chiodini, una pinza, un tagliavetro, un martello, carta vetrata e dei guanti da lavoro. Prima di iniziare a realizzare il nuovo vetro su misura, dovrete necessariamente occuparvi di eliminare il vetro rotto dalla finestra.

35

Rimozione vetro rotto

Dopo aver eliminato tutti i pezzi del vetro rotto, provvedete a pulire accuratamente tutto il telaio della finestra. Potrete pulire il telaio con uno straccio di cotone e dell’alcool oppure usare uno sgrassatore. Una volta pulita la finestra, dovrete armarvi di pinza e togliere tutti i chiodi che tenevano fissato il vecchio vetro e ripulire il tutto. In questa operazione, prestate molta attenzione a non farvi male. Ma se fosse fissato con del silicone, dovrete provvedere a pulirlo in un altro modo. Prendete la spatola e con delicatezza eliminate tutto il silicone residuo che teneva bloccato il vecchio vetro. Dopo aver tolto il silicone, dovrete spazzolare la parte interessata con della carta vetrata. Questa andrà utilizzata in modo energico e circolare per eliminare i residui di silicone. Solo adesso potrete finalmente occuparvi del nuovo vetro.

Continua la lettura
45

Inserimento nuovo vetro

Quindi posizionate il vetro. Prendete l’ esatta misura e aiutandovi con un righello iniziate a tagliare con il tagliavetro. Perché il vetro non si rompa dovrete utilizzare il tagliavetro senza esercitare troppa pressione. Una volta tagliato, prendete il vetro con molta delicatezza e inseritelo nel telaio della finestra.
Prendete il silicone e cercate di sigillare il vetro nel telaio, jnserendo il silicone tra il telaio e il vetro nei bordi. L’ideale sarebbe mettere il silicone continuativamente per tutto il bordo perché così non avrete buchi da riempire successivamente. Lasciate asciugare il silicone e poi provvedete ad apporre lungo il bordo del telaio i chiodini.


http://www.lavorincasa.it/vetro-rotto-da-sostituire/
.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fissare il vetro sul legno

Spesso a causa di sbadataggine o un po' di sfortuna, può accadere che si scheggi o peggio, si rompa il vetro del tavolinetto da caffè o semplicemente non ne avete uno e volete realizzarlo da voi. In queste circostanze si lavora su materiali molto diversi...
Materiali e Attrezzi

Consigli per levigare i bordi del vetro

Il vetro è uno dei materiali più usati nella quotidianità, basta pensare ai vari contenitori, bottiglie e vasi, e tanti altri oggetti o componenti di uso comune. Il vetro si ottiene per solidificazione dell'ossido di silicio, o dell'anidride borica...
Materiali e Attrezzi

Come riconoscere il vetro temperato

Il vetro temperato, per la sua particolare robustezza, trova largo impiego nella realizzazione di elementi senza struttura portante. Inoltre, per le sue caratteristiche viene anche definito vetro di sicurezza, e molto spesso viene utilizzato nei finestrini...
Materiali e Attrezzi

Vetro temperato: tecniche di lavorazione e taglio

Il vetro temperato è un tipo di vetro di sicurezza elaborato con trattamenti termici o chimici, eseguiti per aumentarne la resistenza. Durante questi trattamenti le superfici esterne e interne del vetro vengono messe in compressione. Grazie alla sue...
Materiali e Attrezzi

Come modellare il vetro

Il vetro è un materiale usato già nei tempi antichissimi a scopo ornamentale; infatti, si narra che la sua invenzione sia avvenuta per caso ovvero quando alcuni mercanti fenici nel preparare un fuoco sulla sabbia servendosi di panni di nitro furono...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e smussare i bordi del vetro

Il vetro è un materiale la cui nascita risale addirittura al lontano III secolo a. C. Basti pensare che i primi oggetti in vetro sono stati rinvenuti in Fenicia ed in Egitto. Oggi il vetro è largamente diffuso nell'industria e nel commercio ed abbraccia...
Materiali e Attrezzi

Come opacizzare il vetro

Con il termine "vetro satinato", si intende quella lavorazione che rende la sua superficie opaca. Questo trattamento prende il nome di satinatura. Solitamente, i vetri opachi vengono utilizzati per le finestre dei bagni, per le vetrinette o semplicemente...
Materiali e Attrezzi

Come usare la vernice spray sul vetro

Il vetro è una superficie molto particolare e che per questo motivo deve essere trattata in un modo molto diverso rispetto ad altri tipi di superficie. Se si desidera, ad esempio, utilizzare della vernice spray sul vetro, occorre seguire degli accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.