Come sostituire l’anta di un armadio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Può capitare, con il passare del tempo, di dover sostituire un'anta perché rotta, difettosa, o semplicemente perché si desidera dare un nuovo look all'armadio. Se volete farlo senza spendere un sacco di soldi ma non conoscete il modo di procedere, nessun timore, perché in questa guida troverete tutte le indicazioni per il "fai da te" senza la necessità di dover rivolgervi ad un artigiano del mestiere. Vediamo quindi insieme, passo dopo passo, come sostituire l'anta di un armadio.

26

Occorrente

  • cacciavite
  • viti
  • cerniere
  • nuova anta
36

Prendete le misure dell'anta

Ciò che permette l'apertura e la chiusura dello sportello ad apertura tradizionale non sono altro che delle cerniere che vengono applicate tra lo sportello e il lato dell'armadio. Come prima cosa dovete acquistare un'anta nuova del tutto uguale a quella che desiderate sostituire. Se ciò non fosse possibile, sarete costretti a sostituire entrambe le ante del vostro armadio. Prendete le misure dell'anta e recatevi in un negozio specializzato nella vendita di mobili e pezzi di ricambio, come per esempio negozi tipo "fai da te" o bricolage.

46

Munitevi del cacciavite apposito

Non appena vi accingete a sostituire l'anta, dovrete prima di tutto procedere smontando la cerniera dall'anta stessa. Per svolgere tale operazione dovrete munirvi del cacciavite apposito, in base al modello di viti che vi sono applicate, svitare quelle presenti nella parte della cerniera applicata sull'anta e procedere alla stessa maniera per quanto riguarda tutte le cerniere presenti. A volte sono presenti solo un paio, ma possono essercene anche tre o una solamente, dipendentemente dall'altezza dell'anta. Non dovrete preoccuparvi di svitare anche la parte della cerniera agganciata all'armadio poiché quella servirà per l'altro sportello che applicherete in sostituzione.

Continua la lettura
56

Utilizzate un trapano con una punta molto fine

A questo punto non vi resta che prendere il pezzo che dovrete applicare al posto del vecchio. Ovviamente, prima di procedere con l'applicazione, dovrete esservi accertati che le misure siano perfettamente identiche a quella che avete appena tolto. Inoltre, con una matita dovrete segnare i punti in cui desiderate applicare il lato della cerniera che prima di lei sosteneva la vecchia anta. Essa dovrà essere posizionata esattamente nella stessa maniera e i buchi dovranno essere riportati con cura e calcolando bene le distanze precedenti. Per realizzare i buchini, utilizzate un trapano con una punta molto fine, oppure forzate le viti con un avvitatore. L'operazione va fatta per tutte le cerniere presenti nell'armadio. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dovrete preoccuparvi di svitare anche la parte della cerniera agganciata all'armadio poiché quella servirà per l'altro sportello che applicherete in sostituzione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come invertire l'apertura di un'anta

Se avete un'anta, che non vi soddisfa del tutto per la sua apertura verso l'interno della stanza, e avete intenzione di invertirne il senso, potete tranquillamente farlo eseguendo alcuni interventi strutturali, che consistono nel cambio dei cardini, l'inversione...
Bricolage

Come sostituire il vetro di un armadio

Tra tutte le "rotture" che si possono verificare all'interno della propria abitazione, quella che comporta più problemi è sicuramente la rottura di un vetro. Se, poi, si tratta di quello del proprio armadio, allora i problemi sono sicuramente moltiplicati....
Bricolage

Come costruire un'anta da mobile con perline di legno

Con il passare del tempo i mobili invecchiano e passano di moda. Tanto che spesso vengono buttati via e cambiati. Ma se si vuole risparmiare, bastano pochi accorgimenti e dargli una nuova vita. Ovviamente questo vale per tutti i tipi di mobili. Ad esempio,...
Bricolage

Come realizzare un armadio a muro con ante scorrevoli

In casa e in camera da letto l'armadio è un elemento di arredo fondamentale. Il problema però è il grande spazio che richiede, con il rischio di portare ingombro. Per questo, negli ultimi anni, la soluzione dell'armadio a muro è diventata sempre più...
Bricolage

Come costruire un armadio blindato

Proteggere i propri averi è un'esigenza di moltissime persone. Anche se in casa si possiedono pochi gioielli, è sempre bene avere un posto dove poter riporre le proprie cose che riteniamo di più valore e mantenerle lontane dai malintenzionati.Leggendo...
Bricolage

Come costruire un armadio a muro in cartongesso

L'armadio rappresenta un elemento fondamentale per la propria abitazione. È essenziale per mantenere sempre in ordine gli indumenti che si hanno a disposizione. Inoltre, serve anche per mettere in ordine le scarpe e altri oggetti che si ha intenzione...
Bricolage

Come decorare le ante di un vecchio armadio

Se hai una armadio vecchio che vuoi rinnovare, potresti decorarlo e adattarlo perfettamente all'ambiente nel quale intendi inserirlo. In questo modo anche un armadio che non ha un grande valore assumerà un aspetto pregiato e particolare. Il colore giusto...
Bricolage

Come realizzare un armadio con la stoffa

Negli ultimi anni, l'arte del "fai da te" sembra risultare molto di tendenza. Sempre più di frequente la maggioranza delle persone non getta via niente con un po' di senso e fantasia. Questo è un aspetto davvero positivo, in quanto consente una soluzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.