Come sostituire la cerniera dei jeans

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se non potete indossare i vostri amati jeans perché si è rotta la cerniera oppure è difettosa o usurata dal tempo, non abbiate timore, avete trovato la guida che fa per voi. Infatti vorrei insegnarvi come sostituire la cerniera dei jeans rotta, in modo semplice e veloce ma sopratutto economico ed autonomo. Seguite quindi i tre brevi passi che seguono e non potrete mai più dire di non essere in grado di compiere quest'operazione.

27

Occorrente

  • 1 cerniera in metallo con denti grossi
  • fio grosso in poliestere color tabacco
  • macchina da cucire
  • telaio
37

Non vi preoccupate se la vostra vecchia cerniera si è rotta, infatti è una delle rotture più frequenti e più semplici da aggiustare. Come prima cosa prendete una cerniera di metallo pesante nuova, acquistate la stessa osservando i denti che devono essere molto grossi. Ricordate che non dovrete mai applicare sul Denim pesante una cerniera leggera, perché si romperebbe subito e non riuscirebbe a mantenere la resistenza tipica di questo tessuto. Scucite quindi la vecchia cerniera e ripulite il tessuto dai fili di troppo tagliandoli con una forbice da sarta. Quindi imbastite la nuova cerniera prima sulla parte della patta e poi sul resto del jeans. Per procedere con la cucitura accendete la macchina da cucire.

47

Applicate sulla macchina da cucire il piedino per le cerniere, cucite quindi la cerniera con un filo grande e di color tabacco (di poliestere); aprite la cerniera, fermatela con una cucitura nella parte interna del pantalone e proseguite facendo due ri-battiture sulla parte dritta. Per rinforzare il tessuto consumato girate al rovescio i jeans e, con un filo sottile, fate degli ulteriori piccoli punti, riprendendo sia i fili della trama del tessuto sia quelli della cucitura creata con altri di maggiore lunghezza. In questo modo la cerniera sarà completamente fissata alla stoffa e sarà quindi più difficile che si possa rompere, resistendo anche nel caso in cui prendeste qualche chiletto e i pantaloni dovessero stringervi leggermente.

Continua la lettura
57

Per rammendare una rottura o un buco, introducete all'interno del tessuto rotto dei fili di lunghezze diverse e, se serve, usateli piegati doppi. Tenete ben teso il tessuto da risanare e se lo possedete e lo volete utilizzare aiutatevi nell'esecuzione di quest'operazione utilizzando un telaio da ricamo per stendere il tessuto al massimo. In questo modo potrete effettuare riparazioni varie ai vostri jeans, risparmiando tempo e denaro. Ovviamente tenete sempre presente che i punti di ricamo creati con la macchina da cucire sono molto più resistenti dei punti cuciti manualmente quindi, se la possedete, utilizzatela sempre per eseguire questo tipo di lavoro.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come sostituire i bottoni ai jeans

I jeans rappresentano uno di quei capi di abbigliamento che, nel corso della storia, è riuscito a superare mode ed epoche, rimanendo sempre d'attualità. I jeans sono pratici, comodi e sportivi; abbinati ad una giacca e a una cravatta possono essere...
Cucito

Come applicare una cerniera separabile

Tutti ci troviamo prima o poi di fronte a delle piccole riparazioni da effettuare. Che si tratti di rammendare un calzino o di rammendare un buco ad una maglia. Potrebbe capitarci, tuttavia, di voler cambiare l'aspetto di un capo d'abbigliamento o di...
Cucito

Come cucire una cerniera invisibile su una gonna

Possedere la manualità necessaria per cucire qualcosa è un gran pregio: imparando a creare con le vostre mani risparmierete in acquisti ed anche in riparazioni. Vi è mai capitato di acquistare un capo d'abbigliamento e di volerlo cambiare in certi...
Cucito

Come attaccare una cerniera ad un pantalone

Sarà successo a tutti, almeno una volta, di rompere la cerniera di un pantalone.E cosa avrete pensato? Molto probabilmente che ormai il pantalone fosse da buttare o che per rimetterlo apposto avreste dovuto spendere molto dalla sarta.Ma non dovrete drammatizzare...
Cucito

Come riparare una cerniera lampo

Le cerniere lampo sono impiegate per facilitare l'apertura e la chiusura di numerosi oggetti d'uso quotidiano, come borse e valigie, giacche e giubbotti giubbotti: sempre più spesso ritroviamo questo tipo di chiusura anche su calzature ed accessori....
Cucito

Come cambiare la cerniera di una borsa

Le cerniere rappresentano un ottimo ed efficacissimo metodo per chiudere correttamente svariati tipi di accessori come, ad esempio, le borse. Tuttavia, in alcuni casi, può rendersi necessaria la sostituzione della cerniera di una borsa. Questo di solito...
Cucito

Come cucire una cerniera lampo a spirale

Che siate esperte di cucito o semplici principianti, sappiate che tutti gli hobby in cui si devono utilizzare ago, filo, forbici e ferri sono tornati prepotentemente di moda. Non solo tra le signore di una certa età, ma anche tra molte giovanissime che...
Cucito

Come cucire una cerniera invisibile a macchina

Le cerniere invisibili sono largamente utilizzate sui capi di abbigliamento quali abiti, pantaloni o gonne a causa della loro praticità: come suggerisce il nome, la cerniera viene nascosta in una cucitura diventando virtualmente invisibile. Spesso si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.