Come sostituire la resistenza di una stufa elettrica

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La stufa elettrica è un elettrodomestico (solitamente di dimensioni contenute per agevolarne il trasporto e l'utilizzo), più che altro usato per riscaldare piccoli ambienti domestici dove non c'è la possibilità di avere un comune impianto di riscaldamento oppure laddove vi sia la necessità di scaldare rapidamente con costi tutto sommato contenuti, un ambiente. Gli elementi riscaldanti di questo elettrodomestico sono sottoposti a sollecitazioni termiche molto forti: per questo motivo i guasti non sono infrequenti. Tra le sostituzioni che le stufe elettriche richiedono più spesso vi sono quelle relative agli interruttori, ai cavi di alimentazione e alle resistenze. Con questa guida spiegheremo come sostituire la resistenza di una stufa elettrica.

26

Occorrente

  • Un cacciavite
  • Un tester
  • Resistenza nuova
36

Le resistenze sono avvolte su un supporto ceramico o di quarzo (candela) e sono facilmente soggette a rottura. Per accedere all'interno di una stufetta elettrica asportate la griglia di protezione anteriore e smontate la carrozzeria svitando semplicemente le apposite viti. Verificate lo stato dei contatti ai piedini di ogni candela, agendo eventualmente con carta vetro e controllate anche i vari fili conduttori che siano in ottime condizioni e non squagliati.

46

Per asportare la candela tenete premuti i piedini e spingete in avanti; provate la continuità elettrica della resistenza col tester. Acquistate una nuova candela di dimensioni e potenza uguale alla vecchia, montatela poi al suo posto e ripristinate i collegamenti. Se dovesse invece rompersi la ventola, la stufa diventerebbe inutilizzabile perché il calore non verrebbe più diffuso nell'ambiente circostante e sarebbe come avere un "braciere" che scalda solo i pochi mq dov'è collocato.

Continua la lettura
56

Nelle stufe a parabola, in generale, è sufficiente sostituire la vecchia resistenza con una nuova. Pulite bene la parabola riflettente della stufa in modo che il suo potere di diffusione del calore non risulti attenuato. Per riparare un termoventilatore bisogna aprire l'involucro esterno: se la ventola non funziona esaminate il motorino che l'aziona. Se invece è la resistenza a non funzionare staccate i collegamenti e sostituitela con una nuova. Infine richiudete l'involucro esterno. Le stufe elettriche devono essere posizionate in modo che i materiali infiammabili (tendaggi, rivestimenti) siano lontani. Le stufe elettriche non vanno mai poste vicino a lavelli o vasche e a cavi che corrono sul pavimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Metti una resistenza uguale a quella vecchia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire la resistenza della lavatrice

L'utilizzo di mezzi tecnologici ci consente di eseguire dei lavori in minor tempo, ma soprattutto in maniera semplice. Gli elettrodomestici rappresentano forse più di altri questo progresso tecnologico. Questi però col passare del tempo possono presentare...
Casa

Come sostituire la resistenza del forno elettrico

Il forno è molto probabilmente uno degli elettrodomestici più utili della cucina. Ci permette di cuocere i nostri cibi preferiti senza ricorrere alle padelle e alle conseguenti insalubri fritture. In particolare, il forno elettrico è di facilissima...
Casa

Boiler solare fotovoltaico: come sostituire la resistenza

Il boiler solare fotovoltaico è un tipo di scaldabagno capace di sfruttare l'energia del sole. Con questo sistema si produce l'acqua calda per vari utilizzi. Come, ad esempio, la cucina o l'igiene personale e della casa. Oppure per il riscaldamento....
Casa

Come sostituire la resistenza dello scaldabagno

Lo scaldabagno rappresenta un elettrodomestico fondamentale per la nostra abitazione. Spesso però si creano diversi problemi all'interno di quest'ultimo elettrodomestico, soprattutto in un punto particolare, stiamo parlando della sua resistenza. Se questo...
Casa

Come sostituire la resistenza al ferro da stiro

In una serata tranquilla, mentre stiamo con calma stirando i vestiti puliti, ad un tratto, il ferro da stiro si raffredda. Non vuole più saperne di riscaldarsi! Oppure vogliamo riutilizzare una vecchio ferro da stiro, in disuso ma funzionante, senza...
Casa

Come sostituire la resistenza nel ferro da stiro

Il progresso tecnologico in ambito domestico ci permette di compiere delle operazioni che un tempo rubavano tantissimo tempo e soprattutto tantissimo tempo. Il frutto di questo progresso è senza ombra di dubbio incarnato dagli elettrodomestici. Questi...
Casa

Come pulire i condotti della stufa a pellet

La stufa a pellet è sicuramente molto comoda sia per il calore che emana, sia per l’elevata combustibilità ed il fatto di utilizzare un materiale ecologico. È simile alla stufa a legna, ma il materiale combustibile utilizzato, come dice il nome,...
Casa

Come manutenere la resistenza di uno scaldabagno elettrico

Se in casa abbiamo uno scaldabagno elettrico, è molto importante controllare periodicamente l'efficienza della resistenza che è soggetta a bruciarsi a causa dell'accumulo di calcare che si genera intorno ad essa. Per evitare che ciò accada, è necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.