Come sostituire le doghe del letto

Tramite: O2O 02/01/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso, può capitare di dover cambiare una o più doghe del proprio letto, perché si sono rotte o deteriorate. Le doghe del letto sono necessarie a sostenere il materasso e si presentano come una serie di stecche in legno o in metallo. Una struttura in doghe per supportare il materasso è sicuramente più costosa rispetto ad un letto realizzato con telaio a molle e, oltre ad essere migliore dal punto di vista strutturale, è anche più confortevole. Inoltre, essi garantiscono una migliore ed equilibrata distribuzione del peso oltre che una maggiore traspirazione del materasso. Nella guida a seguire, troverete tutte le indicazioni necessarie su come sostituire le doghe del letto. Procediamo!

27

Occorrente

  • Cacciavite a testa piatta
  • Nuove doghe
  • Metro
  • Trapano (facoltativo)
37

Asportare le doge "vecchie"

Innanzitutto, rimpiazzare le doghe del letto è piuttosto semplice se la rete non è incorporata fisicamente nel letto. Se la rete è estraibile, occorrerà un minimo di sforzo fisico e cambiare le doghe sarà davvero un gioco da ragazzi. Le doghe, nella maggior parte dei casi, rientrano in una custodia di plastica che è inserita nel foro dello stelo del telaio metallico del letto, il quale permette un sicuro dispositivo di fissaggio. Per una facile rimozione, è consigliato sollevare un angolo del letto con una mano e provare ad asportare la doga: nel caso in cui non sarà facile toglierla, bisognerà provare a muovere lo stelo della doga avanti e indietro in modo tale da arrivare alla rimozione.

47

Inserire le nuove doghe

Successivamente, inserite un piccolo cacciavite a testa piatta tra il bordo del colletto della fascetta in plastica e la presa della stecca, dopodiché ruotate il manico del cacciavite per alzare la fascetta dall'incastro. Adesso, pressate sulla parte superiore della doga per permettere lo sfilamento della fascetta e ripetere il processo con le altre doghe. Alcune doghe verranno via facilmente, mentre altre necessiteranno di una leggera pressione. Per inserire le nuove doghe, sarà necessario registrare la lunghezza e la larghezza delle doghe precedenti. Inoltre, dovrete misurare la distanza da entrambi i lati dei binari del letto dove saranno posizionate le doghe.

Continua la lettura
57

Accertare la resistenza delle doghe

Se le precedenti stecche erano avvitate oppure imbullonate, praticate dei fori con un trapano per i bulloni ed utilizzate la stessa posizione per le nuove stecche. Nel caso in cui le doghe presentino solo delle fascette in plastica, sarà necessario esercitare una forte pressione nell'incastro cercando di inserirle perfettamente (qualora le doghe siano in legno, bisognerà fare molta attenzione durante l'inserimento, in quanto potrebbero spezzarsi). Prima di poggiare il materasso sul letto, accertatevi che le doghe siano saldamente impostate. Se risulteranno essere salde, le vostre doghe saranno ben inserite, quindi potrete comodamente stendere il vostro materasso sopra di esse.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un arco da tiro con le doghe del letto

Se avete l'hobby del bricolage, potete divertirvi riciclando del legno e realizzare un arco da tiro. Per fare ciò, molto indicate sono le doghe del letto in quanto flessibili e quindi ideali per costruire questo antico strumento da caccia e da guerra....
Bricolage

Come Realizzare Un Lettino Di Legno A Doghe

È ormai arrivata l'estate e con le belle giornate è davvero un peccato non stendersi a prendere il sole e a rilassarsi in giardino o sul terrazzo. Per questo, un bel lettino di legno a doghe, con la spalliera regolabile, è davvero l'ideale. Purtroppo,...
Bricolage

Come realizzare un letto tatami

Le integrazioni stilistiche tra i diversi continenti sono sempre più comuni, soprattutto nell'ambito del'arredamento, possiamo scegliere tra dal più classico stile italiano, alle moderne tendenze asiatiche. Se intendiamo ispirarci all'oriente per arredare...
Bricolage

Come allargare un letto singolo

Può capitare di ritrovarsi a dover letteralmente allargare un letto singolo, sia perché magari single non non si è più, sia perché i bambini crescono e il proprio figlio, da che era un cucciolo, ormai nel lettino non ci sta più. La soluzione più...
Bricolage

Come Realizzare Una Testiera Da Letto Con Le Porte

Con la testiera puoi dare il tuo tocco personale non solo al tuo letto ma anche all'intera camera. Il nostro assortimento include testiere impiallacciate o in legno, molte delle quali hanno anche pratici ripiani dove puoi appoggiare un libro, una foto,...
Bricolage

Costruire un letto con assi di legno

Costruire un letto utilizzando del legno, è una delle operazioni più semplici che si possa fare, per chi ha un minimo di pratica nell'hobby del bricolage; infatti, usando degli assi di legno di diverso spessore e larghezza, è possibile ottenere una...
Bricolage

Come ristrutturare un vecchio letto

Vedremo in tale articolo come ristrutturare un vecchio letto. Questo lavoro è un progetto ed un lavoro che gratifica, inoltre è per tutte quelle persone che amano il fai da te, indipendentemente dalle capacità e dal livello d'esperienza che uno ha...
Bricolage

Come costruire un letto a parete

Per realizzare un letto a parete, il procedimento è sicuramente più semplice a farsi che a dirsi. Infatti, l’operazione che risulta essere più dispendiosa è quella che riguarda la fase di montaggio. Generalmente, durante l'acquisto, il letto a parete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.