Come sostituire lo schermo tv led

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggi, nelle nostre case i televisori a schermo piatto hanno completamente sostituito quelli tradizionali a tubo catodico. Questi nuovi TV, però, specie quelli a plasma, sono molto delicati: quindi, se non sono ben attaccati ad una parete, c'è un'alta probabilità che possano cadere. Ma se ciò dovesse accadere, è possibile risolvere il problema senza dover acquistare un nuovo televisore, facendo una riparazione allo schermo o, nel peggiore dei casi, procedere alla sostituzione di quest'ultimo. Vediamo allora come sostituire lo schermo di un TV led.

27

Occorrente

  • Un set di cacciaviti;
  • Uno schermo di ricambio;
  • Un taglierino;
  • Un panno morbido.
37

In genere, se lo schermo del vostro televisore risulta danneggiato, c'è poco da riparare. Infatti nei centri di assistenza, la maggior parte delle volte si sostituisce l'elemento difettato con uno nuovo. Se la tv è in garanzia allora poco male ma se non lo è, l'intervento di riparazione può risultare molto costoso. Per eseguire la sostituzione dello schermo, si inizia con lo smontare il televisore. Si rimuovono tutti cavi di collegamento: l'alimentazione, di input e di output. Dopo di che, si inizia a smontare il case del televisore. Posatelo su di un panno morbido dalla parte del display ed individuate e rimuovete le viti che fissano il case. Talvolta possono essere nascoste da dei tappi in plastica.

47

In genere le viti da rimuovere sono tutte a stella ma può capitare che vi siano alcune a taglio. Dopo aver rimosso delicatamente il coperchio in plastica, sarà accessibile l'interno del televisore. Esso è essenzialmente composto da una scheda madre, alla quale è collegato il display. Per rimuoverlo è necessario rimuovere preventivamente le viti di fissaggio. Successivamente si sconnette il cavo di alimentazione e trasmissione dati. In genere per le tv a LED, esiste soltanto un cavo che assolve a tutte le necessità.

Continua la lettura
57

Alla base del display è presente il cavo dell'inverter. Anch'esso va rimosso agendo sulla specifica clip di fissaggio. Solo a questo punto lo schermo può essere estratto e definitivamente rimosso. L'operazione di sostituzione avviene installando lo schermo di ricambio, eseguendo le stesse operazioni al contrario. Facendo affidamento a ricambi originali e specifici per il vostro modello, non avrete novità o spiacevoli sorprese che rallenteranno o impediranno la sostituzione del display. Buona fortuna!

67

Se lo schermo del televisore è dotato di punti sviluppati, linee verticali, piccoli punti, pixel troppo luminosi, dissolvenza, ombreggiatura distorta o problemi di colore, è possibile utilizzare la garanzia. Quindi, munitevi della ricevuta di acquisto e prendere nota del numero del modello e il numero di serie sul retro del televisore.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di cimentarvi nella sostituzione dello schermo, assicuratevi che il problema sia esattamente quello!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come addobbare un albero di Natale con i led

Il 25 Dicembre è un giorno molto importante per tutti i cristiani, poiché in questo particolare giorno che prende il nome di Santo Natale, si festeggia la nascita di Gesù. In questo periodo si usa addobbare la propria abitazione con moltissime decorazioni...
Altri Hobby

Come fare un mobile porta tv con i pallet

Creare mobili con i pallet è una vera e propria moda. Questo materiale è molto economico, facile da lavorare e si adatta ad assumere le più svariate forme. Riuscire a creare un mobile con i pallet non è difficile. Infatti i pallet sono facili da assemblare...
Altri Hobby

Come costruire un porta tv con i bancali

I bancali, per chi non lo sapesse, sono le pedane utilizzate nei negozi per supportare i colli dei prodotti da esporre, o, più semplicemente, facilitano il trasporto delle merci tra un corridoio ed un altro all'interno di un magazzino mediante l'utilizzo...
Altri Hobby

Come sostituire la camera d'aria della bici

Gli appassionati di ciclismo, hanno maggiore dimestichezza quando si tratta di intervenire sulla bici per qualche piccolo lavoretto di manutenzione. Per i neofiti invece possono apparire molto difficoltosi come ad esempio se si tratta di sostituire la...
Altri Hobby

Come sostituire un filtro ad un aspirapolvere

L'aspirapolvere può essere ormai considerato un elettrodomestico quasi indispensabile nella nostra vita quotidiana. Infatti, pur avendo la possibilità di usare una normalissima scopa sappiamo bene che non otterremo mai lo stesso risultato che potremmo...
Altri Hobby

Come sostituire i pickup di una chitarra elettrica

Cambiare i pickup è un modo molto veloce e conveniente per cambiare radicalmente il suono della vostra chitarra. Per ottenere un suono diverso numerose persone preferiscono acquistare direttamente un nuovo strumento, bisogna, però, tenere conto del...
Altri Hobby

Come sostituire le corde di una chitarra elettrica

Gli amanti della chitarra elettrica sapranno bene che questo strumento musicale richiede molta cura ed attenzione. Una delle operazioni che alle volte bisogna effettuare è quella della sostituzione delle corde. Per farlo, è necessario innanzitutto acquistare...
Altri Hobby

Come sostituire il cavalletto della bici

Il cavalletto laterale della bicicletta è un componente che non deve assolutamente mancare in ogni bicicletta. Sicuramente non è fondamentale, però può essere molto utile quando, per esempio si deve appoggiare la nostra bicicletta. Comunque, potrebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.