Come sostituire un box doccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per rivedere l'estetica del vostro bagno o semplicemente per necessità tecniche, ci si può trovare costretti a sostituire il box doccia. Per la scelta del box più adatto alle proprie esigenze, basterà recarsi presso un grande magazzino, o un rivenditore specializzato, e scegliere tra svariati modelli. La scelta deve essere effettuata tra modelli con ante in acrilico o vetro, aperture scorrevoli o a chiusura magnetica. Fattori che influenzano il prezzo, anche in relazione alla qualità dei materiali impiegati. Un risparmio assicurato, invece, è dato dal montaggio che grazie a questa guida sarete in grado di effettuare autonomamente. Diamo inizio a questa guida su come sostituire un box doccia.

25

Occorrente

  • Livella a bolla
  • Guanti
  • Matita
  • Carta vetrata a grana fine
  • Taglierino (Cutter)
  • Trapano e Avvitatore
35

Il primo passo consiste nella rimozione del vecchio box.
Sollevare le ante per farle uscire dal binario, con l'aiuto di un taglierino rompere lo strato di silicone tra le superfici del bagno ed il profilo del piatto.
Rimuovere poi le viti che fissano il profilo e smontare la struttura portante. Soprattutto nei vecchi modelli i profili d'alluminio potrebbero avere parti taglienti esposte, e per questo è consigliabile l'utilizzo di guanti protettivi.
Eliminare infine col taglierino gli ultimi residui di silicone. Per un lavoro più preciso è necessario utilizzare della carta vetrata a grana molto fine da passare su tutte le superfici ceramiche.
Estrarre i tasselli dal muro e se necessario chiudere i fori con dello stucco.

45

Passando al montaggio bisogna iniziare con il profilo a muro, se si vuole evitare che i precedenti fori rimangano esposti, è consigliato allineare il profilo agli stessi.
A questo punto con l'aiuto di una livella, posizionare il profilo in verticale e segnare con una matita la posizione dei fori. A questo punto è possibile effettuare i fori nei quali alloggeranno i tasselli.
Per forare le piastrelle bisogna ricordare di iniziare sempre con una punta minuscola, e man mano ingrandire fino ad arrivare alle dimensioni del tassello; ciò serve ad evitare che si formino crepe o, peggio, che si rompa l'intera piastrella.
A questo punto inserire i tasselli e fissare i profili. Le guide superiori e inferiori sono solitamente ad incastro, ma esistono modelli che devono essere avvitati ai supporti verticali tramite delle staffe. In quest'ultimo caso assicurarsi di utilizzare viti in acciaio Inox, per evitarne l'arrugginimento.

Continua la lettura
55

Solitamente il box è formato da due ante fisse che vanno fissate a parete, e due ante mobili. Il montaggio delle ante mobili permette di verificare la corretta chiusura, che può essere calibrata tramite il distanziamento e l'inclinazione degli angolari.
Una volta verificato il corretto funzionamento è necessario sigillare il box per evitare perdite d'acqua. A questo proposito utilizzare il silicone con l'ausilio dell'applicatore a pistola. Il silicone standard è bianco o trasparente ma è possibile acquistarne di svariati colori in base alle proprie esigenze. Lasciare asciugare per 24 ore, e sarà finalmente possibile utilizzare il nuovo box.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire e montare le porte di un armadio scorrevole

I nostri ambienti domestici presentano spesso zone “morte” che possono essere facilmente trasformate in meravigliosi armadi a muro contenitori. Caratteristica di questa tipologia di armadio è il fatto di poter sfruttare al meglio l’intera altezza...
Bricolage

Come realizzare un armadio a muro con ante scorrevoli

In casa e in camera da letto l'armadio è un elemento di arredo fondamentale. Il problema però è il grande spazio che richiede, con il rischio di portare ingombro. Per questo, negli ultimi anni, la soluzione dell'armadio a muro è diventata sempre più...
Casa

Come fissare il box doccia

In commercio esistono numerosissimi modelli di box doccia, adattabili praticamente a tutte le situazioni domestiche. Quelli più versatili e più facili da montare sono sicuramente i modelli con le pareti in plastica trasparente e i profili in alluminio.Ogni...
Casa

Come montare un box doccia angolare con coprifilo battente

Sul mercato, specie in quello online esistono decine di modelli di box doccia, adatti ad ogni ambiente, quindi prima di procedere nell'acquisto impulsivo di un prodotto, meglio valutare con calma le alternative e, sceglierne uno in linea con il resto...
Bricolage

Come realizzare i profili sagomati in una cucina

Se avete una cucina abbastanza ampia ed intendete impreziosirla esteticamente con delle elaborazioni di carattere strutturale o con delle finiture particolari, lo potete fare con le tecniche fai da te, senza stravolgere il tutto. Nello specifico si tratta...
Bricolage

Come montare un box doccia semicircolare

Oggigiorno è sempre più importante avere un box doccia perché questo ci permette sicuramente di acquisire maggiore spazio all'interno del bagno, con una certa comodità pratica. Inoltre possiamo contare su dei modelli sempre più nuovi e all'avanguardia...
Casa

Come aggiustare l'anta di un armadio

Un montaggio frettoloso, un trasloco repentino o un urto improvviso possono determinare la fuoriuscita di un'anta dal proprio asse ideale. Saper aggiustare sportelli sbilenchi e battenti inclinati può sembrare un'impresa titanica alla portata solo di...
Bricolage

Come Rivestire Le Ante Scorrevoli Di Un Armadio

Per migliorare un colore diverso e colorato ai pannelli dell’armadio nella stanza da letto, per abbinarlo con quello delle pareti, si possono rivestire facilmente le porte scorrevoli del guardaroba, con qualcosa che si adatta alla vostra stanza, sia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.