Come sostituire un neon da 32 Watt

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

I neon da 32 Watt sono circolari e vengono utilizzati per illuminare vari ambienti, sia perché a parità di potenza fanno una luce corrispondente a più del doppio di una normale lampada, sia perché sono molto economici. Inoltre, un altro punto a loro favore è la loro longevità: durano più delle lampade classiche ed a basso consumo. Vediamo ora, in questa utilissima guida, come li potrai sostituire senza dover ricorrere all'aiuto di un elettricista.

29

Occorrente

  • neon
  • giravite
  • pinza
39

Anche se questo non accade spesso, può succedere che anche questi neon si guastino: il primo campanello d'allarme è dato dal fatto che non si accendono più o lampeggiano senza accendersi e che i loro bordi si presentano anneriti, ecco che è il momento che tu li sostituisca. Per far questo devi solo munirti del nuovo neon, un giravite e, nel peggiore dei casi, anche di una pinza.

49

Innanzitutto metti l'interruttore in modo che sia spento: se il neon è coperto da una plafoniera, la prima cosa che devi fare è, naturalmente, toglierla. A questo proposito puoi imbatterti in alcune a molla, quindi basta tirarla verso di te per sganciarla, oppure ve ne sono altre con viti laterali che occorre svitare con un giravite. Con una mano tieni sempre la plafoniera in modo da evitare che si allenti e possa cadere rompendosi.

Continua la lettura
59

Una volta che sei giunto al neon, cambiarlo non è difficile: esso è sempre sorretto da tre ganci ad uncino ed essendo flessibili, basta che tiri il neon verso di te, prima da un singolo lato in modo che non si rompa, poiché il suo vetro può essere pericoloso e poi dall'altro. Appena lo avrai tolto stacca lo spinotto con i quattro fili che arrivano in esso ed adagialo delicatamente da qualche parte.

69

Prendi il nuovo neon ed inserisci lo spinotto con i quattro fili negli appositi piedini che fuoriescono da esso; aggancialo senza sforzarlo troppo, magari allargando un gancio con la mano, ed una volta messo, assicurati che funzioni azionando l'interruttore. Se tutto va bene, rimonta la plafoniera così come l'hai smontata e tutto è fatto. A salvaguardia della tua incolumità personale, cerca di fare in modo che il tubo neon rimanga integro nel momento della sostituzione per evitare la fuoriuscita del gas al suo interno che risulta essere molto pericoloso per la salute.

79

Non dimenticarti, inoltre, quanto sia importante il corretto smaltimento dei neon esausti. Ogni tubo, come abbiamo già visto, contiene del gas che non può essere disperso nell'ambiente data la sua pericolosità. Ti raccomandiamo di portare i tubi esausti al più vicino CARD (Centro Attrezzato per la Raccolta Differenziata) presente nel tuo comune di residenza che provvederà alla loro raccolta e al loro corretto smaltimento.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Smaltire i neon esausti nel modo corretto
  • Ricordate sempre di staccare l'interruttore centrale quando eseguite questi lavori.
  • Imparate ad eseguire questi piccoli lavoretti domestici perchè risparmierete del denaro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare la plafoniera a neon

Le fonti di illuminazione fanno parte a tutti gli effetti della vita quotidiana di ognuno di noi. Le tipologie di illuminazione variano spesso a seconda dei gusti e delle necessità: se ad esempio, viviamo in un ambiente con un soffitto non troppo alto,...
Casa

Come Installare Un Neon Sottopensile

Spesso in alcuni locali della casa, come ad esempio la cucina o un ripostiglio, è utile integrare la luce presente con un sistema di illuminazione diverso e più specifico. Il neon applicato ad esempio sotto i mobili pensili, è la soluzione più indicata...
Casa

Come sostituire la resistenza al ferro da stiro

In una serata tranquilla, mentre stiamo con calma stirando i vestiti puliti, ad un tratto, il ferro da stiro si raffredda. Non vuole più saperne di riscaldarsi! Oppure vogliamo riutilizzare una vecchio ferro da stiro, in disuso ma funzionante, senza...
Casa

Come Sostituire La Batteria Di Una Lampada Di Emergenza

Tutte le luci di emergenza utilizzano una batteria per alimentare le lampade per assicurare la disponibilità continua del dispositivo. Queste batterie sono ricaricabili e possono essere di due tipi: batterie al piombo ermetico (simili a quelle utilizzate...
Casa

Come sostituire i piedini del divano

La maggior parte delle persone nella propria abitazione possiede un divano. A volte ci si ritrova nel caso di avere l'esigenza di sostituire i piedini del divano per essere più adatto all'arredamento della propria abitazione. Si può sostituire i piedini...
Casa

Come sostituire il sedile del WC

Se il vostro sedile del WC è ormai rovinato, graffiato e le cerniere sono arrugginite, è giunto il momento di cambiarlo. Sostituire il sedile del WC è un'operazione semplice, che richiede solo una decina di minuti. Se è la prima volta che effettuate...
Casa

Come sostituire la serratura a cilindro della porta

Se avete da poco ultimato dei lavori in casa e necessariamente, per precauzione, volete sostituire il cilindro, per cambiare la chiave del vostro portone di casa, potete farlo anche da soli, in quanto è un lavoro che richiede poco tempo ed inoltre non...
Casa

Come sostituire la serratura della porta blindata

Se la vostra porta blindata ha già un po' di anni di vita, dovrete prima o poi sostituire la serratura. Primi segni di allarme si hanno quando la chiave si inceppa all'interno della serratura stessa, e dopo diverse mandate non si riesce ad aprire o chiudere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.