Come sostituire un sifone sottolavello

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Può capitare che qualche piccolo oggetto cada accidentalmente nello scarico del lavello: un anello, un orecchino o altro. In questi casi dobbiamo risolvere un doppio problema, recuperare l'oggetto e liberare lo scarico. In queste occasioni viene subito in mente di chiamare un idraulico. In verità si tratta di un intervento molto semplice, per cui non serve l'aiuto di un tecnico specializzato. Sostituendo da soli il sifone sottolavello risparmieremo anche molti soldi. La prima volta non si sa mai da dove cominciare. Niente paura, leggendo questa guida sapremo come precedere, passo per passo, per sostituire un sifone sottolavello. I passaggi principali sono: smontaggio, pulizia e sostituzione del sifone sottolavello. Iniziamo!

27

Occorrente

  • Catino
  • Asticella pieghevole
  • Sifone, raccordi e guarnizioni nuovi
  • Chiave a pappagallo
37

Il sifone ha il compito di trattenere una certa quantità d'acqua di scarico così da evitare la risalita di cattivi odori. Per questo motivo, prima di sostituire il sifone sottolovello, mettiamogli sotto un recipiente. Così eviteremo di bagnare dappertutto durante il lavoro. Prima di sostituire il sifone sottolavello, appuntiamoci su carta l'incastro di tutti i raccordi. Per procedere più velocemente facciamo una foto con il nostro smartphone. In caso contrario potrebbe diventare davvero complicato rimontare tutti i raccordi, in plastica o ferro, del sifone sottolavello. Iniziamo il lavoro svitando l'anello più vicino allo scarico del lavello. Se non riuscissimo a smontare l'anello con le mani, utilizziamo una chiave a pappagallo. Successivamente svitiamo la parte più vicina allo scarico del muro. A questo punto possiamo rimuovere completamente il sifone sottolavello. Proseguiamo poi con lo smontaggio di tutti gli altri raccordi che lo compongono.

47

Una volta staccati tutti i raccordi del sifone passiamo al controllo di un'eventuale ostruzione o presenza di oggetti all'interno di essi con le dita. In caso di otturazione prendiamo l'astina pieghevole e muoviamola con decisione all'interno del pezzo facendo scorrere in esso acqua corrente. In presenza di un danno rilevante si consiglia, appunto, la sostituzione del sifone sottolavello. Allora rechiamoci in un negozio di sanitari per comprare tutto il necessario. Portiamo con noi il sifone da sostituire. Così sceglieremo i pezzi della dimensione giusta. Ora possiamo rimontare tutti i raccordi ed il nuovo sifone sotto il lavello esattamente come prima. Basterà prendere come riferimento il disegno o la foto fatta precedentemente. Inseriamo tutte le guarnizioni ed evitiamo di stringere troppo i raccordi a vite. Forzando troppo potremmo danneggiarle.

Continua la lettura
57

Dopo aver rimontato tutto, sempre con il catino sotto il sifone, apriamo l'acqua del rubinetto e cerchiamo eventuali perdite dai raccordi. In caso di perdite localizzate, stringiamo di più i raccordi oppure riposizioniamo correttamente le guarnizioni. Si consiglia di sostituire il sifone esistente con uno in plastica flessibile, chiamato anche "universale". Questa tipologia di sifone semplifica notevolmente tutte le operazioni precedenti. Basta infatti collegare il sifone alle due estremità. Infine modelliamolo manualmente per formare la classica curva ad "U".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di acquistare un sifone in plastica flessibile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il sifone del lavello

La sostituzione di un sifone rappresenta un'operazione abbastanza facile da compiere e non richiede necessariamente la presenza di un idraulico. Il sifone nel caso specifico ha il compito di trattenere gli eventuali detriti solidi presenti nel rubinetto;...
Casa

Come sostituire un sifone

I sifoni igienici sono spesso utilizzati nei bagni europei, che utilizzano un sifonamento che attinge acqua dalla toilette e dalla vaschetta per portare via le acque reflue. Quando si preme la maniglia in questi tipo di servizi igienici, viene azionato...
Casa

Come Installare Un Sifone Salvaspazio

Il sifone è un dispositivo che viene normalmente installato al di sotto di ogni lavandino, in quanto il suo compito è esattamente quello di raccogliere eventuali detriti o oggetti finiti nello scarico onde evitare che questi possano finire nelle tubature...
Casa

Costruire un sottolavello in legno decoupato per il bagno

Per avere degli oggetti o dei mobili davvero originali, l'unico modo è realizzarli e decorarli con un po' di sano bricolage. Nei passi a seguire, vi fornirò qualche utile consiglio su come costruire un sottolavello in legno "decoupato" per il bagno....
Casa

Come Installare Lo Scarico E Il Sifone Di Un Bidet

Il bidet è senza dubbio il sanitario più usato per l'igiene intima. Esso può essere installato o sostituito con facilità, in quanto non richiede l'esecuzione di lavori particolarmente complessi a livello del pavimento. Molto importante, nell'installazione...
Casa

Come smontare il sifone del lavabo

Durante vari utilizzi di tutti i giorni, può succedere che per moltissimi motivi, debba essere necessario smontare il sifone del lavabo. Ad esempio può capitare che dentro ci cada un oggetto per errore, come un braccialetto o anello, per non parlare...
Casa

Come cambiare il sifone del lavello

Nel fai da te, può spesso capitare di incontrare dei lavoretti davvero molto difficili. Ma fortunatamente non tutti sono così difficili da eseguire, e quindi non è obbligatorio l'ausilio di un esperto nel settore. Tra questi semplici lavoretti fai...
Casa

Come sgorgare un sifone per lavabo

Quando l'acqua del lavandino non riesce a defluire velocemente è sempre un problema. Le cause potrebbero essere dovute a capelli e residui della nostra igiene quotidiana. Tra le soluzioni più comuni per sgorgare un sifone per lavabo c'è l'utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.