Come sostituire un termosifone con un termoconvettore

Tramite: O2O 22/03/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se desiderate sostituire un termosifone nella vostra abitazione con un più efficiente termoconvettore, sicuramente non è un lavoro che potete eseguire da soli. Tuttavia, la sostituzione di un vecchio termosifone è un'operazione molto più facile di quanto si possa pensare e richiede necessariamente l'intervento di personale specializzato. Ci vorranno un paio d'ore per completare il lavoro e potrete risparmiare un bel po' di soldi, senza considerare il fatto che l'orgoglio di aver compiuto un lavoro con le vostre mani non ha prezzo. Vediamo allora come sostituire un termosifone con un termoconvettore.

27

Occorrente

  • Due valvole a sfera, fischer, due collettori, raccordi a gomito, altrettante a a tre vie, tubi di rame con millimetraggio adatto, pasta idraulica.
37

Calcolare la superficie dell'ambiente da riscaldare

Per sostituire un termosifone con un termoconvettore, è necessario innanzitutto calcolare l'ambiente da riscaldare in modo da avere un'idea chiara sulla misura e la potenza del nuovo metodo di riscaldamento. Il termosifone dovrà essere quindi sganciato dall'impianto centrale; per fare ciò, dovrete far svuotare la caldaia in modo che non ci siano fuoriuscite d'acqua e possiate lavorare con più tranquillità. Calcolate anche la posizione dell'attacco anche se ogni convettore ha solitamente la parte del radiatore che si può spostare abbastanza facilmente. A tal proposito, è importante conoscere la misura in pollici dei tubi, in modo da acquistare quelli più adatti.

47

Rimuovere il termosifone e fissare al muro il termoconvettore

Recatevi quindi presso un negozio di idraulica e acquistate dei fisher (almeno 4), la pasta idraulica, la canapa o il nastro equivalente, le valvole a sfera, i raccordi che abbiano la forma sia a gomito che a 3 vie per l'attacco al muro e, infine, i tubi in rame in base alla misura dei pollici che avete preso in precedenza. Una volta tolto il termosifone fissate al muro il termoconvettore fissando con i fisher. Ne bastano 4 fissati ai 4 lati per dare una buona stabilità. A questo punto collegate i fili del termoconvettore a una presa vicina, facendo attenzione ad isolarli in modo efficiente e sicuro.

Continua la lettura
57

Collegare i tubi in rame

Un altro passaggio fondamentale è quello del collegamento dei tubi in rame con i vari raccordi a 3 uscite e di allaccio alla rete. Ogni termoconvettore ha sempre e solo 2 allacci, quindi non è possibile sbagliare. Per rinforzare la filettatura usate pure l'adesivo sigillante e la pasta idraulica in modo da avere un perfetto isolamento. Dopo che avrete fatto tutti i collegamenti, potete posizionare l'involucro del termoconvettore fissandolo con le sue viti. Per concludere, ricordate di posizionare il filtro in dotazione per mantenere l'aria pulita e di cambiarlo periodicamente.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come incassare un termosifone

Generalmente la fonte di calore più diffusa nelle abitazioni è il termosifone. Questa scelta è dovuta ai suoi costi contenuti ed alla facile manutenzione. A volte però si scelgono altre modalità di impianto per l'estetica o lo spazio che i termosifoni...
Bricolage

come realizzare un Termosifone colorato per la cameretta dei ragazzi

Siete stanchi della solita cameretta bianca, con termosifoni tristi e spenti? Oggi vogliamo proporvi qualcosa di decisamente diverso e spiritoso, perfetto per rendere la cameretta dei vostri ragazzi molto più accogliente e adatta alla loro età. Colorare...
Bricolage

Come invertire da destra a sinistra gli attacchi di un termosifone

Può accadere di dover spostare un termosifone, anche di pochi centimetri, per fare spazio ad una cassettiera o qualsiasi altro mobile a parete. Quando non è possibile spostare le tubazioni, per evitare eccessivi lavori di muratura, è necessario invertire...
Bricolage

Come costruire uno stendibiancheria da termosifone

Con l'inverno asciugare i panni diventa spesso un problema, perché non possiamo più confidare sul sole. Oppure abitiamo in condominio senza la possibilità di stendere all'aperto, perché non c'è abbastanza spazio. In questi casi dobbiamo per forza...
Bricolage

Come fissare con il gesso le staffe di un termosifone

Se avete intenzione di installare nella vostra casa dei radiatori di calore, in questa guida vi spiegheremo in modo semplice e chiaro come fissare con il gesso le staffe di un termosifone. In particolare vi diremo come collocare dei termosifoni in ghisa....
Bricolage

Come Dipingere Il Radiatore Di Ghisa Di Un Termosifone

Quando il radiatore, per via del calore e/o del tempo si ingiallisce oppure per via di qualche botta si graffia, si può far tornare come nuovo verniciandolo. I termosifoni o radiatori termici migliori sono composti da ghisa, che è una lega del ferro...
Bricolage

Come verniciare un termosifone arrugginito

La ruggine è un problema che affligge i termosifoni in ghisa, al contrario di quelli in metallo. Quando ciò accade, i caloriferi diventano antiestetici e potrebbe rivelarsi necessario ristrutturarli eliminando qualsiasi traccia di ruggine. Dopodiché...
Bricolage

Come sostituire la manopola dei termosifoni

Molte piccole cose che capitano in casa si risolvono in pochi minuti, sapendo dove mettere le mani. Non possiamo andare a chiamare un operaio ogni volta che si rompe una lampadina, oppure se c'è una piccola scheggiatura su uno stipite. Con pochi strumenti...