Come sostituire una guarnizione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover eseguire dei semplici lavori di riparazione o di manutenzione per la nostra casa, ma non essendo degli esperti nel campo del fai da te, generalmente preferiamo rivolgerci ad operai specializzati in modo che il lavoro venga eseguito correttamente e tutto torni a funzionare alla perfezione. Tuttavia l'intervento di uno specialista, può in alcuni casi risultare molto costoso e per risparmiare qualcosa potremo provare ad eseguire l'intervento con le nostre mani. Per farlo, sopratutto se non siamo degli esperti in questo settore, potremo ricercare delle guide su internet che ci mostreranno tutti i passaggi che dovremo necessariamente seguire. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a sostituire correttamente una guarnizione di un frigorifero.

25

Occorrente

  • Cacciavite, chiave a brugola, nuova guarnizione.
35

Tutti i frigoriferi sono dotati di una guarnizione in gomma, che mantiene la temperatura fredda al suo interno e di non permette la dispersione all’esterno. Con il passare del tempo tali guarnizioni tendono a logorarsi, non riuscendo più ad adempiere alla loro funzione in modo ideale. Per far si che la loro tenuta resti sempre la stessa, è necessario effettuare una semplice verifica visiva. Osserviamo se su esse vi è la presenza di umidità o di muffa di colore nerastro. In tali condizioni dovremo accingerci immediatamente alla sostituzione, se non vogliamo andare incontro ad un maggiore consumo di elettricità.

45

Innanzitutto ciò che dovremo fare sarà appuntarci marca e modello del frigorifero. Potremo acquisire tali informazioni, tramite il manuale fornito dall'azienda produttrice. Nel caso in cui non fossimo più in possesso di quest’ultimo, sbirciamo vicino al bordo interno della porta del frigorifero o in qualche scompartimento ai suoi lati e troveremo la targhetta relativa al produttore.

Continua la lettura
55

Con tali dati rechiamoci presso un negozio di elettrodomestici per acquistare la nuova guarnizione. Fatto ciò, stacchiamo la presa di alimentazione del nostro elettrodomestico e prepariamo alcuni cacciavite, una serie di chiavi a brugola e la nuova guarnizione. Rimuoviamo la vecchia guarnizione intervenendo sulla cornicetta metallica che si trova sul portellone. Individuiamo le diverse viti del fermo metallico e tramite una delle chiavi a brugola cerchiamo di allentarle senza però svitarle del tutto. Rimuoviamo la vecchia guarnizione in modo semplice inserendo al suo posto la nuova appena acquistata e continuiamo ad immetterla lungo tutto il perimetro della porta. Non appena la guarnizione sarà inserita completamente, stringiamo le viti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come sostituire gli anelli di gomma su una pentola a pressione

Il caos della vita moderna ci costringe a correre in ogni momento della giornata. Tuttavia, per evitare di mangiare piatti pronti e poco salutari, il consiglio è quello di utilizzare la pentola a pressione. Si tratta di un utensile che, grazie alle alte...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire la lampadina in un forno a microonde

Come ben sappiamo i forni a microonde sono provvisti di una lampadina che si accende quando si apre lo sportello. Essa oltre ad indicarci l'apertura della porta ci permette anche di capire quando il forno è in funzione. Oppure spegnendosi quando la cottura...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire un termostato non programmabile

Molti di noi posseggono una caldaia magari di quelle vecchio modello. Per intenderci, stiamo parlando di quelle con termostato vecchio non programmabile e talune volte con un cattivo funzionamento. Nel momento in cui si dovesse presentare questo problema,...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il vetro di una finestra

Quando si rompe un vetro di una finestra, la prima cosa che si pensa di fare è portare il vetro rotto da un vetraio. Come tutti ben sappiamo i vetri non hanno un costo bassissimo. Ma con questa guida andrò a spiegarvi come sostituire un vetro di una...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire la motopompa della lavastoviglie

La lavastoviglie, dapprima simbolo di modernità e di emancipazione, è ora un elettrodomestico immancabile all'interno delle case. Ma come ogni altro strumento che semplifica la vita di tutti i giorni, necessita di manutenzione e particolari attenzioni....
Materiali e Attrezzi

Come sostituire le valvole e i detentori dei termosifoni

I termosifoni, tramite l'utilizzo di acqua calda o vapore che circola nell'impianto costantemente, forniscono calore all'ambiente. Principalmente funzionano per mezzo di un singolo tubo nel quale scorre il fluido che viene portato al radiatore tramite...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il volano su un cambio automatico

Il volano è collegato all’albero motore e ha lo scopo di accumulare energia cinetica per poi restituirla in maniera passiva. In passato il volano era un semplice disco e quindi praticamente indistruttibile. Con il progredire della tecnologia il volano...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il termostato di un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità. Se il congelatore non raffredda fino alla giusta temperatura, il termostato deve essere sostituito. L'errore più frequente, in questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.