Come sostituire valvola e detentore dei termosifoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I termosifoni ad acqua calda o a vapore utilizzano un flusso costante di liquido riscaldato, per fornire alla stanza il calore radiante. I termosifoni normalmente operano per mezzo di un unico tubo che scorre in una valvola che si apre al radiatore. La valvola, che si può trovare su entrambi i modelli (sia in quelli a vapore, che in quelli ad acqua calda), controlla il flusso di liquido all'interno e all'esterno del radiatore. Essa permette al liquido di spostarsi all'interno del radiatore quando è accesso, e di isolarlo quando invece l'apparecchio non è in funzione. Sostituire valvola e detentore è semplicissimo: vediamo insieme come fare. Ricordo che questa guida è redatta a solo scopo informativo, perciò chiedete sempre suggerimento a persone esperte nel settore.

25

Scollegare i raccordi a compressione

Innanzitutto occorre scollegare i raccordi a compressione. La connessione che occorre cercare è un dado che si trova sul tubo, chiamato giunto a compressione, e che unisce le due parti. È necessario scollegarlo, per poter rimuovere i tubi con facilità: in questo modo si asporta l’intero detentore, e lo si sostituisce con quello nuovo procedendo poi con la taratura del flusso d’acqua. La valvola invece è montata sulla parte superiore del termosifone e la sua funzione, è quella di chiudere il circuito e di regolare la temperatura adeguandola alle proprie esigenze.

35

Pulire la filettatura

Gli attacchi della valvola e del detentore sono espressi in pollici come quasi tutti i materiali utilizzati nella termoidraulica. La loro misura è di mezzo pollice o di 3/8 a seconda del diametro dei tubi di alimentazione installati. Quando si sostituiscono entrambe le valvole, bisogna rimuovere con una spazzola di metallo il calcare e le scorie presenti nelle filettature, dopodiché, con del grasso (in pasta), si lubrificano queste ultime per consentire un’agevole avvitatura di quelle nuove.

Continua la lettura
45

Montare le valvole

Prima di montare le valvole nuove, bisogna lubrificarle e controllare se gli ugelli sono liberi. Per farlo è sufficiente un ago: occorre controllarne lo stato e provvedere a sturarli, nel caso siano otturati. Se l’ago in fase di entrata oppone resistenza, allora è meglio pulirli con acetone o immergerli in acqua calda con olio e lasciarli in ammollo per un paio d’ore, facendo attenzione alle guarnizioni. Quando finalmente gli ugelli sono liberi da qualunque ostruzione, occorre risciacquarli ed asciugarli con cura con un panno. A questo punto non resta che rimontare le guarnizioni ed avvitarle nei rispettivi alloggi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa guida è redatta a solo scopo informativo, perciò chiedete sempre suggerimento a persone esperte nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare delle valvole termostatiche ai termosifoni

Oggi, con le nuove normative in termini di riscaldamento, nelle case e negli uffici è obbligatorio installare delle valvole termostatiche ai termosifoni, allo scopo di regolare la temperatura senza eccedere, e mantenendola nella fascia massima imposta...
Casa

Come preparare i termosifoni all'inverno

Prima dell'arrivo della stagione fredda, è fondamentale rimettere in funzione l'impianto di riscaldamento, effettuando delle accurate operazioni di manutenzione affinché il tutto funzioni a meraviglia, senza sprechi di calore. In questo modo risparmieremo...
Casa

Come eliminare l'aria dai termosifoni

La maggior parte di noi possiede in casa, per un efficace riscaldamento della propria abitazione, un impianto con radiatori ad acqua volgarmente chiamati anche termosifoni. Con il loro utilizzo ci siamo sicuramente imbattuti spesso in un problema un po'...
Casa

Come sfiatare i termosifoni scaldasalviette

L'inverno è la stagione in cui il termosifone ricopre un ruolo estremamente importante all'interno delle nostre abitazioni, infatti il termosifone ci consente di scegliere la temperatura ideale della nostra casa in base ai nostri gusti. Tramite l'utilizzo...
Casa

Come sbloccare la valvola del termosifone

I termosifoni sono degli elementi presenti in ogni abitazione, in grado di fornire calore nei vari ambienti. Esistono quelli di piccole dimensioni e quelli più grandi, aggiungendo e togliendo gli elementi a seconda delle dimensioni delle stanze che devono...
Casa

Come rimuovere un termosifone

I termosifoni o caloriferi sono elementi che fanno parte dei più comuni sistemi di riscaldamento casalinghi. Sono generalmente collegati ad una rete idraulica che trae calore da una caldaia, alimentata da vari combustibili come gas, legno, eccetera....
Bricolage

Come modificare gli attacchi di un termosifone adattandoli a un termo arredo

Il termo arredo è un corpo riscaldante che unisce una buona dose di estetica a una di efficienza. Sostituire un vecchio termosifone con un radiatore di arredo, è una possibilità che viene valutata spessissimo. In tutte le abitazioni. Se l'impianto,...
Casa

Come collegare la termostufa ai termosifoni

L'abitazione rappresenta il nucleo principale dove poter convogliare i nostri momenti di maggior relax e di svago nei periodi in cui siamo oberati quasi completamente dal lavoro e dalle commissioni quotidiane. Non è un segreto il fatto che soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.