Come spegnere una candela senza bruciarsi le dita

Tramite: O2O 14/07/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le candele sono costituiti da uno stoppino immerso in un combustibile che, può essere di origine vegetale, animale o sintetico. Quello più comunemente utilizzato è la paraffina, un sottoprodotto della raffinazione del petrolio. Sappiamo bene che prima della diffusione dell'elettricità le candele erano una fonte di illuminazione. Oggi, invece, le candele vengono utilizzate per altri scopi: candele profumate per deodorare l'ambiente, candele alla citronella per allontanare gli insetti oppure candele per rendere una cena romantica o per dare ad un ambiente un aspetto magico. Tuttavia, nel momento in cui si spengono le candele subito nel'aria percepiamo un odore di bruciato e fumo nero. Un metodo semplice e veloce per evitare questi inconvenienti è spegnere le candele usando le dita. Tuttavia, non è così semplice anche perché si corre il rischio di bruciarsi le dita. Come spegnere una candela senza bruciarsi le dita ve lo spiegherà questa esauriente guida.

27

Occorrente

  • smorza candele
37

Spegnere una candela con le dita è un gesto apparentemente molto semplice. Tuttavia, per non bruciarsi la pelle basta adottare alcuni piccoli accorgimenti. Innanzitutto, bisogna essere rapidi e decisi nell'effettuare questo movimento. Basta inumidire pollice ed indice e congiungerli velocemente, come se volessimo pescare una carta da un mazzo, stringendo rapidamente ed energicamente lo stoppino. La rapidità è fondamentale per non ustionarsi e avvertire dolore, infatti, la fiamma di una candela può raggiungere anche temperature di 800 gradi centigradi nel punto più freddo e, 1400 gradi centigradi nel punto più caldo.

47

Un altro metodo facile ed efficace per spegnere una candela senza bruciarsi le dita e, senza che si diffondano cattivi odori è utilizzare un oggetto che racchiuda la fiamma, come un bicchiere o un piccolo vaso. In questo modo, l'ossigeno all'interno del bicchiere brucerà insieme al combustibile fino a terminare e, di conseguenza, si spegnerà la fiamma.

Continua la lettura
57

Anche se non molto diffusi e, aggiungiamo molto sicuri, esistono degli utensili appositi per spegnere la fiamma, conosciuti dagli appassionati di candele. Oltre ai classici spegni candele o smorza candele, ancora molto utilizzati nelle chiese, vi sono i premi stoppino, utensili con i quali si spinge lo stoppino nella cera fusa per farlo spegnere. Sempre utilizzando questo utensile si tira successivamente, fuori dalla cera lo stoppino spento. Un ulteriore accorgimento utilizzato da chi ama le candele è tagliare la parte più annerita dello stoppino, prima di riaccendere la candela. Per evitare la produzione di ulteriore fumo nero e, l'annerirsi delle pareti del contenitore della candela.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' consigliabile non spegnere la candela con le dita in presenza di bambini che potrebbero ripete a vostra insaputa lo stesso gesto con conseguenze gravi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come preparare lo stoppino della candela

Le candele sono degli oggetti immancabili nelle nostre case, ma soprattutto nelle circostanze speciali quando si vuole creare un po' di atmosfera. Costruire una candela non è semplice e si possono fare danni, per esempio il piano di lavoro deve essere...
Bricolage

Come creare una candela centrotavola con una bottiglia di vetro

Quando si organizza una cena facciamo di tutto per allietare i nostri ospiti occupandoci sia della cucina, sia delle decorazioni da utilizzare per rendere la tavola piacevole ed elegante, facendo particolare attenzione al centrotavola. Esistono diversi...
Bricolage

Come sbrinare il congelatore senza spegnere il frigo

Il congelatore per funzionare correttamente non deve presentare eccessivo ghiaccio sulle pareti laterali, in quanto potrebbe danneggiarle ed intaccare irrimediabilmente la resistenza ed il termostato. Molte persone sono tuttavia un po' restie ad eseguire...
Bricolage

Come creare una candela colorata

In casa vengono costruiti numerosi oggetti per abbellire il proprio appartamento. Tra i vari oggetti da poter realizzare, troviamo una panca, uno specchio, un quadro, ma anche un particolarissimo porta candela. Magari in questo porta candela, possiamo...
Bricolage

Come realizzare una candela per la prima comunione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del fai da te, a capire come poter realizzare una candela per la prima comunione. In questo modo saremo in grado di mettere in pratica la nostra manualità...
Bricolage

Come realizzare una candela con cera di soia

Gli amanti delle candele non possono che prepararne una con la cera di soia. Quest'ultima risulta essere una valida alternativa alle classiche candele, perché è totalmente ecologica, in quanto è completamente biodegradabile. Inoltre può essere un...
Bricolage

Come realizzare una candela con effetto ghiaccio

Le candele sono utilissime in caso di assenza di energia elettrica. Prendiamo l'abitudine di tenere sempre una candela a portata di mano. Eviteremo stressanti ricerche al buio di torce, alimentate a batteria, per poi magari scoprirle scariche! Una candela...
Bricolage

Come realizzare una candela agli agrumi

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare, con le proprie mani, una candela agli agrumi, semplice e veloce. È sempre bello dare un dolce e profumato benvenuto ai nostri ospiti e per farlo possiamo sistemare all'ingresso...