Come Sperimentare La Semina Con I Bimbi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per far crescere i bimbi con la voglia di fare e sperimentare, è necessario certe volte sottoporli ad alcuni lavori leggeri da compiere insieme, per capirne anche le tendenze e le passioni che potranno essere sviluppate in futuro. Bisogna compiere con i bimbi, l'esperienza della semina. È questa un'attività rilassante, originale e da ripetere, ogni volta che arriva il cambio di stagione. Manipolare infatti, materiali come il terriccio, torba ed argilla, rende lo spirito di avventura, coinvolgente e favorisce inoltre la socializzazione. In questa guida spiegherò come sperimentare la semina con i bimbi, con pochi semplici passaggi ed in maniera semplice ed efficace. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Vasi di recupero in resina o plastica trasparente
  • terriccio, torba ed argilla
  • semi vari, legumi e bustine in mix
  • ovatta sterile, per normali medicazioni
  • attrezzi da giardino per seminare e spiantare
  • cerata in plastica per piano lavoro
  • grembiulini realizzati con materiale di riciclo
36

Stendere la cerata sul nostro piano di lavoro. Indossare guanti, e la dove presenti, farli indossare anche ai bimbi. Sistemiamo poi i grembiulini. Cominciare partendo dai vasetti che riempiremo per circa 2/3 di terriccio e torba, dopo aver coperto il fondo del vaso con argilla. Prendiamo quindi ora, i semi o i vari legumi e spargiamoli in semina. Copriamo ancora velocemente con terriccio e torba e vaporizziamo.

46

Stessa cosa facciamo per altri vasetti. Se ci troviamo nella stagione fredda, allora, subito dopo aver terminato la semina, lasciare per alcuni giorni i vasetti all'interno della nostra casa. Passeranno, a seconda dei semini che useremo, diversi giorni, ma dopo vedremo spuntare i germogli. Saranno di un verde chiarissimo. A questo punto continuare a vaporizzare ancora ma a giorni alterni. Eviteremo così che possano macerare velocemente.

Continua la lettura
56

Dopo che vedremo crescere ed allungare i nostri germogli, potremo spiantarli e ripiantarli in vasi più grandi, dove saranno distribuiti con maggiore distanza di semina. Continuare a mantenere la temperatura della piantina sempre costante lasciandola soggiornare ancora dentro casa per pochi giorni. Ripetere questa esperienza diverse volte durante l'anno, poiché davvero piacevole, soprattutto per i più piccoli, che svilupperanno così, senso civico e rispetto per la natura e l'ambiente circostante. Come si può notare far compiere questa esperienza ai propri figli è sia produttivo che anche divertente, potranno così crescere in maniera più responsabile e diversa rispetto alla maggior parte dei bambini di oggi, abituati a restare chiusi in casa e poco abituati al contatto con la natura e le altre persone. Non mi resta quindi che augurarvi buon divertimento con i vostri bimbi. Alla prossima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vigilare costantemente i piccoli, durante le varie fasi, affinchè non si producano danni irreversibili
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Consigli per fare la semina a spaglio

Quando si prende un seme e lo si mette in terra ad una determinata profondità, avviene la semina. Questa operazione è semplice e complicata nello stesso momento. Semplice perché l'atto di donare un seme alla terra è un gesto che gli uomini hanno sempre...
Giardinaggio

Errori da evitare nella semina a spaglio

Se nella lista delle nostre cose da fare troviamo la voce orto, in questo caso prima di cominciare i lavori dobbiamo aver ben chiaro il procedimento in maniera tale da non incorrere poi in gravi errori. Per quanto riguarda la tipologia di semina ad esempio,...
Giardinaggio

Come effettuare La semina in vaso

Con l'approssimarsi della stagione primaverile è abbastanza naturale dedicarsi, specie per chi vanta il cosiddetto "pollice verde", al proprio hobby, ossia il giardinaggio, che certamente, praticato con le necessarie cure e una buona dose di pazienza,...
Giardinaggio

Come coltivare le fave: dalla semina alla raccolta

Uno degli alimenti più mangiati in questo periodo dell'anno è la fava, che accompagnata ad un buon formaggio rendono la pietanza ancora più squisita. Le fave possono essere anche cotte o preparate in diverse maniere, ma affinché siano davvero buone...
Giardinaggio

Il calendario dell'agricoltore: quando seminare

Seminare è il primo passaggio obbligato per ogni agricoltore e per chiunque desideri cimentarsi con la coltivazione. L'interazione tra la pianta e l'ambiente esterno determina il successo della semina e la buona salute della pianta, che restituirà il...
Giardinaggio

Come seminare le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono fiori vellutati e coloratissimi. Appartengono alla famiglia delle Violaceae ed essendo delle piante perenni hanno un'ottima resistenza anche al gelo. Possiedono foglie ovali contornate da una forma dentata. Mentre i fiori vengono...
Giardinaggio

Come realizzare un prato in giardino

Possedere un bel prato rigoglioso nel proprio giardino è da sempre il sogno di qualsiasi amante della natura. Non c'è nulla di meglio della propria oasi personale per far giocare i bambini in sicurezza oppure rilassarsi all'ombra nelle giornate primaverili...
Giardinaggio

Come seminare le verdure primaverili

Nel mondo dei vegetali esistono delle piante essenziale per la nostra alimentazione: le verdure. Si tratta di micronutrienti che contengono vitamine e tanti minerali. Esse sono presenti tutto l'anno, ma ogni varietà cresce nel periodo specifico. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.