theWOM

Come spianare un terreno

Di: Sam T.
Tramite: O2O 24/11/2020
Difficoltà: media
19

Introduzione

Lo spianamento di un terreno è un'operazione dalla quale non si può prescindere nel momento in cui si decide di destinare a qualsivoglia uso una superficie. Spianare un terreno è infatti importante se si deve costruire un edificio specie se contornato da opere accessorie come strade o piazzali, ma diventa addirittura fondamentale se la destinazione d'uso è prettamente agricola visto il sempre più elevato apporto di macchinari necessari in questo settore. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco una guida con alcuni utili consigli su come spianare un terreno e sfruttarlo al meglio.

29

Occorrente

  • Attrezzi per il giardinaggio
  • Strumenti elettronici
39

Utilizzare un decespugliatore

Generalmente un terreno da spianare è anche incolto e quindi presenta due ostacoli iniziali che devono essere superati prima di procedere allo spianamento vero e proprio: vegetazione e pietre. L?asportazione della vegetazione risulta agevole se si ha a che fare con erba ed in questo caso è richiesto l?utilizzo di un decespugliatore che è uno strumento relativamente economico e facile da maneggiare, mentre se la vegetazione è costituita da alberi e/o arbusti le operazioni di disboscamento possono risultare più lunghe e costose. In questi casi è conveniente procedere in due tempi ovvero, rimuovendo prima la parte aerea tramite l?utilizzo di una motosega e poi successivamente le ceppaie e le radici più grosse. Una volta completata anche questa fase del lavoro per portare a buon fine il tutto, il consiglio è di leggere quanto descritto nei passi successivi della presente guida.

49

Usare macchinari per il movimento terra

Una volta eliminata la vegetazione bisogna procedere con l'eliminazione di pietre e detriti vari. È sempre importante eliminare le rocce grandi che possano essere d?ingombro o d?ostacolo, mentre la rimozione delle pietre di minori dimensioni dipende dalla destinazione d?uso. Infatti, qualora si decida di costruire sul terreno non sarà necessario prestare particolare attenzione alla rimozione di pietre di medie dimensioni, che invece dovranno essere rimosse se sarà utilizzato per attività agricole al fine di evitare il danneggiamento degli attrezzi. Lo spietramento può essere eseguito manualmente in appezzamenti di piuttosto piccoli con pietre non particolarmente grandi, altrimenti sarà necessario utilizzare macchinari per il movimento terra. Nei casi più estremi ad esempio con roccia affiorante, si può fare ricorso a frantoi mobili e macchinari in grado di frantumare la roccia in loco.

Continua la lettura
59

Ottimizzare le pendenze del suolo

Una volta terminate le operazione preliminari bisogna iniziare quelle di spianamento che possono risultare parecchio costose, ed è quindi importante ridurre al minimo la movimentazione di terra e seguire quanto più possibile l?orografia del suolo a cominciare dall'ottimizzazione delle sue pendenze. Queste ultime è possibile ricavarle in modo preciso in una porzione di terreno compresa fra due curve di livello, semplicemente come rapporto tra la differenza fra la più alta e la più bassa, ed inoltre si dovrà movimentare la terra per arrivare ad un valore quanto più possibile vicino a quello della pendenza media. Per ottimizzarla, la suddetta operazione va ripetuta per tutti gli spazi compresi fra le curve di livello e soprattutto ogni qual volta vi siano grosse variazioni nella distanza fra le stesse.

69

Procedere con la posa di un tappeto erboso

Dopo aver spianato un terreno ed eliminato cespugli, pietre e detriti vari e aver adottato le tecniche descritte nei passi precedenti della presente guida, se si intende rendere il suolo coltivabile oppure dotarlo di un verdeggiante prato verde all'inglese la soluzione c'è e si chiama manto erboso. Quest'ultimo è facilmente ottenibile ed in modo abbastanza rapido. Nello specifico si tratta di acquistarlo a rotoli e fissarlo poi al suolo spianato in precedenza. Per portare a buon fine l'operazione in primo luogo va irrigato il terreno in modo abbondante, mentre in secondo luogo man mano che si adagiano sulla sua superficie i vari rotoli di manto erboso bisogna compattarli bene nelle giunture con una vanga. Una volta completata l'intera area si attende che il tappeto aderisca al suolo (fin quando non crescono le radici), e poi si procede con la tipica operazione di tosatura che rende il contesto raffinato e di tipico stile anglosassone. Un tappeto erboso di questo tipo può tra l'altro ritornare utile anche per adagiarvi un classico gazebo o per creare un'area giochi per i bambini.

79

Costruire un giardino roccioso

Un'alternativa al prato all'inglese descritto nel passo precedente della presente guida è la costruzione di un giardino roccioso. Nello specifico dopo aver spianato il terreno, si possono adagiare su tutto il perimetro dei sassi o dei mattoni in modo da creare una recinzione atta a contenerlo. Fato ciò, con delle pietre (sfruttando magari quelle asportare in precedenza) si realizza un sentiero tipico proprio dei giardini rocciosi, e se il suolo ha anche una buona pendenza si può anche ottimizzare l'estetica creando una cascata e una vasca di raccolta dell'acqua che tracima. Per questa operazione basta acquistare il kit per il riciclo continuo in un centro di acquariologia, mentre per l'arredo del nuovo contesto si può optare per la costruzione di panche in legno oltre che per delle recinzioni anch'esse di natura lignea.

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come livellare il terreno

Prima di coltivare qualsiasi pianta in giardino, o se bisogna installare una piscina, è necessario il terreno sia ben livellato. Se si effettua questa operazione, il terreno degrada più lentamente e non occorre poi dover agire per pareggiare eventuali...
Giardinaggio

Cosa coltivare su un terreno sabbioso

Un terreno sabbioso presenta lo svantaggio di trattenere scarsamente l'acqua, ma compensa questo difetto con la maggiore lavorabilità del terreno. Se vogliamo coltivare su terreni sabbiosi, dovremo quindi ricordarci di annaffiare poco e spesso le nostre...
Giardinaggio

Come arare il terreno

Arare un terreno potrebbe sembrare un lavoro da poco, ma chi lo fa da anni sa bene che invece è necessaria molta pazienza e bravura per ottenere degli ottimi risultati e fare in modo che il terreno diventi adatto per la semina. Da secoli gli uomini hanno...
Giardinaggio

Come rendere il terreno acido

Alcuni alberi e arbusti il più delle volte necessitano di un terreno con un PH acido, ossia al di sotto di 7.0, altrimenti si svilupperebbero con un eccesso di clorosi ferrica. Per esempio, se intendete coltivare la betulla, i mirtilli, le azalee e...
Giardinaggio

5 piante per un terreno argilloso

Se avete un giardino che si presenta con un terreno argilloso, è importante sapere che non tutte le piante sono adatte per questo tipo di suolo per cui la scelta deve essere oculata. Ci sono infatti alcune specie di tipo perenne che per proliferare nel...
Giardinaggio

Come determinare il pH del terreno

Coltivare un terreno è un ottimo modo per avere sempre frutta e verdura di stagione sempre fresca da mangiare, oppure venderla per poterne ricavare un introito che possa ovviare alle spese di mantenimento del terreno stesso. Ma per coltivare qualsiasi...
Giardinaggio

Come conoscere la natura del tuo terreno

Oggi non tutti hanno la fortuna di avere a disposizione un appezzamento di terreno per cercare di organizzare al meglio un giardino o un orto. Tuttavia sono sempre più numerosi i giovani, visto la carenza di posti di lavoro, che prendono in affitto fazzoletti...
Giardinaggio

Come riconoscere le caratteristiche del terreno e migliorarlo

Chi possiede un piccolo o grande giardino sa bene quanto sia importante possedere le giuste conoscenze e competenze al fine di dare il giusto benessere alle piante che coltiva. L'elemento principale, senza il quale evidentemente le piante non potrebbero...