Come spostare il salvavita

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il salvavita è un dispositivo che interrompe immediatamente i passaggio di corrente elettrica non appena il circuito viene interrotto. In parole più semplici, è possibile evitare il pericolo di scosse elettrice in casa, riducendo quindi il numero di incidenti domestici. In seguito ad una ristrutturazione, potrebbe essere necessario smontarlo per installarlo in un posto diverso dell'abitazione. Questo, ovviamente, è un lavoro che dovrebbe essere eseguito da un elettricista ma, avendo alcune competenze di base e seguendo attentamente i seguenti passaggi, è possibile spostare un salvavita in modo autonomo ed economico. Vediamo come procedere.

27

Occorrente

  • Struttura Salvavita
  • Guanti di gomma
  • Cacciavite e simili
  • Quadro di comando generale
37

La prima cosa da fare è scollegare l'interruttore generale a valle del contatore. Successivamente, rimuoviamo il coperchio e l'interruttore esistente per disinstallare il vecchio salvavita, disinserendo i cavi elettrici in entrata ed uscita di quest'ultimo dalle apposite boccole. Una volta faccio ciò, potremo inserire il nuovo salvavita. La procedura è l'inverso di quanto abbiamo fatto per disinstallare il vecchio apparechio: inseriamo quindi i cavi elettrici in entrata ed uscita nelle apposite boccole, ancoriamo i cavetti e chiudiamo il coperchio. Andremo in seguito a riattivare la corrente dal contatore generale, alzando la levetta del salvavita per verificarne l'impianto. Per collaudare il salvavita, è sufficiente pigiare il tasto di prova, ovvero quello con la scritta "TEST". Per verificarne la funzionalità, basterà ripetere il test periodicamente.

47

Ricordatevi che il salvavita, essendo esso stesso un interruttore, può essere montato anche al posto dell'interruttore generale. Nulla vi impedisce di lasciare anche quest'ultimo, ma, forse per comodità, la prima opzione è da tenere fortemente in considerazione.
Per quanto riguarda i livelli di protezione, sappiate che la sensibilità, indicata con la lettera delta, deve essere minore o uguale ai 30 milliampere; per le zone bagno, invece, può variare fino ad un massimo di 10 milliampere.

Continua la lettura
57

Come avrete potuto notare, se si è pratici nella gestione degli impianti elettrici, le operazioni precedentemente descritte non saranno un problema. Al contrario, nel caso in cui non abbiate mai messo le mani su circuiti e simili, il consiglio è quello di contattare un amico capace oppure un tecnico specializzato. In ogni caso, se compiuta da soli, l'operazione vi costerà al massimo 30-50 euro, facendovi risparmiare un bel po' di denaro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non procedere mai senza prima disattivare l'interruttore generale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Cosa fare quando scatta il salvavita a casa

Il salvavita è un un importante componente esterno che va applicato al contatore elettrico di casa per evitare che in presenza di un corto circuito di un elettrodomestico, si possa incorrere in una pericolosissima scossa elettrica, ma anche per salvare...
Casa

Come montare il salvavita nell'impianto elettrico di casa

Rivolgersi ad un installatore per far montare un interruttore differenziale, quello che intendiamo come salvavita, può essere a secondo dei casi, un lavoro costoso. Se hai un minimo di conoscenza nel campo elettrico, puoi fare tu stesso questo lavoro...
Casa

Come Spostare Un Lampadario A Prolunga

I lavori di fai da te domestico possono essere, a volte, molto pesanti e spesso richiedono l'intervento di un tecnico o di uno specialista. Chiamare un operatore specializzato per spostare un lampadario ed un punto luce della casa, ad esempio, può essere...
Casa

Come spostare un ventilatore a soffitto

Durante la stagione estiva, per lenire gli effetti della calura, molti di noi si servono di vari metodi per rinfrescare l'ambiente. Chi ha la fortuna di avere un condizionatore, può godersi lunghe ore di fresco a temperature programmate. Un buon ventilatore...
Casa

Come controllare l'efficienza della messa a terra impianto elettrico di casa

Una corrente elettrica è un flusso di energia elettrica, intorno ad un circuito. Il flusso di energia, segue principi simili al flusso dell'acqua nei tubi. Il circuito contiene una sorgente di alimentazione, tra cui la rete di cablaggio che è la...
Casa

Come installare una parabola motorizzata

Una parabola motorizzata è ideale per poterla spostare in base al tipo di satellite che si intende visualizzare. Montarla non è assolutamente complicato, tuttavia l'operazione richiede una buona esperienza nel cablaggio elettrico e delle parti tecniche...
Casa

Come installare un interruttore magnetotermico

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter installare, nella maniera più semplice e facile possibile, un interruttore magnototermico.Cerchermeo, anche in questo caso, di realizzare il tutto, mediante e grazie al classico...
Casa

Come Evitare Di Far Saltare I Fusibili

Devi innanzitutto sapere che quando un fusibile o una valvola salvavita salta al momento di accendere un apparecchio elettrico, le cause possono essere molteplici e di diversa natura. Se questo accade con un unico apparecchio, ciò significa che è troppo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.