Come stimolare la fioritura delle ortensie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutte le ortensie amano l'acqua. Il loro nome inglese (hydrangea) deriva dal greco "hydra", che significa "acqua", e "angeon", che significa "nave". Le ortensie si abbassano quando la pianta è troppo secca; tuttavia, la maggior parte di esse non ha bisogno di molto fertilizzante, ma è sufficiente applicare un concime a rilascio lento tra la fine dell'inverno e l'inizio della primavera. Bisogna però fare attenzione: se si applica troppo fertilizzante, le foglie potrebbero crescere molto di più dei fiori. Troppo azoto produce anche lunghi steli, che potrebbero non riuscire a generare i boccioli dei fiori. La chiave per ottenere una fioritura ideale è capire che tipo di ortensia si sta coltivando: ogni tipo ha requisiti leggermente diversi. Vediamo ora più nel dettaglio come stimolare la fioritura delle ortensie.

26

Prima di ogni cosa, le ortensie hanno bisogno di tanta LUCE E CALORE per fiorire, ma che non siano diretti. L'ortensia fiorisce in estate e i raggi del sole diretti sulla pianta, infatti, potrebbero farla inaridire e seccare. Si consiglia quindi di coltivarla in una zona di semi-ombra, con terreno fresco e irrigato generosamente. Perciò anche l'ACQUA è un elemento necessario e fondamentale per ottenere una pianta rigogliosa e con dei fiori brillanti. Nebulizzando anche la chioma si crea una condizione favorevole alla fioritura.

36

Per garantire una fioritura certa della nostra ortensia, bisogna ricorrere alla POTATURA periodale. Se la pianta non viene potata avremo sicuramente una massiccia fioritura ma con dei fiori la cui qualità e dimensioni saranno di molto ridotte! Bisogna fare attenzione però, e tagliare solo sopra la coppia delle nuove gemme e rimuovere solo i rami vecchi di 2-3 anni, perché l'ortensia fiorisce sui rami dell'anno precedente.

Continua la lettura
46

L'ortensia è una pianta molto robusta, ma per migliorare la fioritura si può ricorrere anche alla CONCIMAZIONE. È opportuno concimarla una volta a settimana partendo dalla primavera con concime liquido unito all'acqua dell'innaffiatura. Si consiglia di utilizzare un concime che abbia una percentuale alta di potassio.

56

I fiori delle nostre ortensie possono inoltre essere attaccati da diverse malattie! In casi estremi, per aiutare la fioritura e non permettere la persistenza delle malattie si può ricorrere ai FUNGICIDI. La fioritura può essere compromessa o da funghi, che porteranno a necrosi dei germogli, o dalla "muffa grigia", a causa della quale le foglie e i fiori presenteranno delle macchie scure.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con la potatura l'ortensia riceverà molta più aria e luce divenendo sempre più rigogliosa!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle orchidee

Una delle caratteristiche principali dell'orchidea, è la sua fioritura, che per molti è il motivo e la fonte stimolante per acquisirle. Il loro fiore sboccia per settimane, ma pur essendo una pianta delicata, seguendo dei semplici consigli possiamo...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle azalee

Le azalee sono piante cespugliose di grandezza diversa, a fioritura imponente e fiori vistosi, e con foglie generalmente persistenti, originarie in gran parte delle zone montagnose dell'Asia. Ideali per abbellire giardini e terrazzi, hanno dei graziosi...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle calle

Le calle sono dei fiori che si sviluppano su una pianta di tipo perenne, che cresce rigogliosa in piena terra e che è presente nelle regioni d'Italia più miti. Le calle gradiscono inoltre aree in penombra, e alla base possiedono tante foglie di colore...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle piante da giardino

Nella guida che seguirà andremo a occuparci piante. Più specificatamente, presteremo la nostra attenzione alla fioritura delle piante. Ci porremo nel particolare questa domanda: come si fa a stimolare la fioritura delle piante da giardino? La risposta...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura dei crisantemi

I crisantemi sono fiori originari dell'Asia e dell'Europa. Esistono tante varietà di crisantemi e pur essendo dei fiori ornamentali belli e colorati, in Italia non sono molto apprezzati perché per abitudine, si portano al cimitero ai defunti. Ciò succede...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle bouganville

Solitamente, la pianta bouganville viene utilizzare per ricoprire interi muri e per realizzare dei pergolati, grazie soprattutto al suo rapido sviluppo ed ai circa 10 metri di altezza che può raggiungere. Tuttavia, per coltivare questi eleganti e coloratissimi...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle peonie

In molti sognano di avere un terrazzo od un giardino ricco di piante rigogliose. Ogni singolo arbusto, necessita di cure particolari e differenti a seconda delle caratteristiche e qualità che possiede. In questa guida, tratteremo nello specifico delle...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle camelie

Se siete amanti dei fiori e delle piante in generale sicuramente conoscerete la camelia. Noi la conosciamo come una pianta ornamentale con fiori ma, principalmente, la camelia è un arbusto che può arrivare anche a dieci metri di altezza. Il fiore, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.