Come stirare i vestiti di seta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La seta è uno dei tessuti più delicati per cui stirarli non è affatto facile, soprattutto perché è molto rischioso, e richiede una mano lenta e molta pazienza. Imparare a farlo correttamente garantisce una lunga durata al vostro capo e nel contempo vi farà risparmiare i soldi che dovrete dare alla lavanderia. In riferimento a ciò ecco alcuni consigli su come stirare i vestiti di seta.

25

Occorrente

  • Ferro e asse da stiro
  • Panno in cotone o di lana
  • Spruzzino
35

Prima di iniziare leggete innanzitutto l'etichetta presente sul tessuto e con cura ed assicuratevi che effettivamente il capo si può lavare. Premesso ciò riempite una piccola bacinella con dell'acqua tiepida e del sapone neutro e immergetevi il vestito lasciandolo in ammollo per circa 15 minuti. Il capo tra l'altro dopo estratto dall'acqua, conviene posizionarlo tra un asciugamano per assorbirne il più possibile, poi successivamente posate il capo su una superficie piana e pulita, e lo lasciate asciugare, magari appeso ad un gruccia pulita.

45

Un'altra comoda soluzione, molto pratica se vi trovate in viaggio e non avete un ferro da stiro, è quella di appendere l'abito, sempre usando una gruccia, nel bagno, mentre fate la doccia: il vapore caldo stirerà naturalmente le fibre e liscerà eventuali pieghe. Per stirare in sicurezza i capi in seta verificate innanzitutto di aver selezionato sul ferro da stiro la temperatura adatta per questo tessuto: un calore eccessivo potrebbe facilmente bruciare la stoffa. Dovrete cercare di usare una temperatura più bassa, ma una maggiore quantità di vapore. Se possibile rivoltate all'esterno l'abito, in modo da stirare il rovescio, e limitate il contatto diretto con il ferro caldo. Provate sempre l'effetto della temperatura che state usando su un angolo nascosto, in modo da non rovinare eventualmente tutto l'abito. Per proteggere la seta, soprattutto se non potete stirare sul rovescio, procuratevi un panno spesso in cotone chiaro, come un vecchio strofinaccio, oppure un panno di lana da posizionare tra il ferro e l'abito.

Continua la lettura
55

Cercate comunque di stirare la seta quando è ancora abbastanza umida, e se invece è già asciutta inumiditela con uno spruzzino, in modo da eliminare le grinze con il ferro caldo. Nel contempo manterrete più facilmente la forma ed eventuali applicazioni o decorazioni sul vestito in seta non subiranno danni. Infine è importante sottolineare che se ci sono decorazioni in metallo, non vanno pressate sotto al ferro, ma bisogna soltanto vaporizzarle leggermente con quest'ultimo o con uno spruzzino e poi asciugarle con un fazzoletto di stoffa ben pulito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come stirare la giacca di un abito

Una giacca non stirata bene è sinonimo di trascuratezza. Più di qualsiasi altro capo di abbigliamento, essa deve essere priva di piegature e parti stropicciate. Tuttavia, stirare una giacca potrebbe sembrare un'impresa impossibile e piuttosto faticosa....
Casa

Come stendere e stirare i panni senza fatica

Stirare è un'attività noiosa e che porta via tempo, lo pensiamo un po' tutti. Purtroppo è qualcosa che dobbiamo fare se non vogliamo andare in giro con i vestiti stropicciati e fare brutte figure. Anche una stiratura approssimativa non è il massimo....
Casa

Come tingere la seta e la lana

A volte frugando nel baule delle lane e dei cotoni, potreste trovare qualche gomitolo avanzato da lavori precedenti, mediante i quali è possibile realizzare qualche altro lavoretto. L'unica cosa che vi trattiene però è il colore, infatti i gomitoli...
Casa

Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti

All'interno della presente guida, andremo a parlare di macchie nei vestiti. Nello specifico, come anticipato nel titolo stesso della guida, ci concentreremo nello spiegarvi Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti. Togliere dai vestiti le macchie...
Casa

Come utilizzare un telo di teflon per stirare

Stirare è tra le attività casalinghe forse più noiose. Con molte probabilità, dipende dalla difficoltà di alcuni capi e dalla loro laboriosità. Per ottenere ottimi risultati ed una biancheria perfettamente lineare e morbida, si impiega spesso molto...
Casa

Come togliere una macchia di unto dai vestiti

Capita spesso, di macchiarci mentre mangiamo o cuciniamo. In particolare, le macchie d'olio, sono un nemico implacabile per tutti i capi d’abbigliamento e i tessili in generale. Se non si conoscono i giusti metodi per rimuovere le macchie d'unto, può...
Casa

Come lavare un abito di seta

Molto spesso si trova difficoltà quando si tratta di lavare capi particolarmente delicati: se non si fa attenzione alla differenza dei tessuti durante il lavaggio si può correre il rischio di rovinare i propri abiti. In particolar modo la seguente guida...
Casa

Come stirare una giacca in nylon

Il nylon è una fibra sintetica e impermeabile. Viene usata per confezionare capi resistenti, i quali proteggono da pioggia e vento trattenendo il calore. Il nylon è un tessuto con una buona resistenza, si usura difficilmente, è molto leggero e non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.