Come stringere i pantaloni senza scucirli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È tempo di shopping e spesso si fanno acquisti affrettati, magari senza provare i capi. Stai facendo una dieta e non ti vanno più bene i jeans di qualche mese fa. Se sei in una di queste situazioni, il nostro tutorial ti sarà particolarmente utile. Vedremo infatti come stringere i pantaloni senza scucirli. Grazie a questa tecnica, riuscirai a risparmiare tempo e ad avere un risultato preciso. Procedere è abbastanza facile. Non ti resta che seguire i vari passaggi. Pronta ad iniziare?

26

Occorrente

  • Set da cucito
36

Per stringere i pantaloni senza scucirli, prepara il materiale occorrente. Ti serviranno un semplice set da cucito e un gessetto da sarto. Se hai la macchina da cucire, meglio ancora. Prova i pantaloni per determinare di quanti centimetri li vuoi stringere. Per non sbagliare, prendi la misura con degli spilli. Spogliali e sistemali ben dispiegati sul tavolo di lavoro. Utilizzando il gessetto da sarto, traccia una linea in prossimità degli spilli. Disegnane un'altra leggermente scostata dalla cucitura originale dei pantaloni. Se devi stringere solamente fianchi e vita, ti servirà una semplice linea obliqua. Prolunga la linea sui fianchi, facendola decrescere progressivamente. Arriva fino all'altezza della coscia, appena sopra il ginocchio. Vediamo invece come stringere i pantaloni senza scucirli in tutta la loro lunghezza. Per procedere, traccia le due linee come spiegato prima. La differenza è che queste saranno perfettamente diritte. Tienile parallele alle cuciture originali.
.

46

A questo punto, fissa i lembi con degli spilli colorati. Imbastisci i pantaloni. Cuci quindi la prima linea e fissa il filo con un nodo ben saldo. Fatto questo, cerca di ripiegare il lembo di tessuto. Dovrai formare una sorta di forma ad S. Cuci sopra le cuciture originali dei pantaloni. Se sono di tessuto jeans, preferisci la macchina da cucire. In caso contrario, usa un filato di cotone abbastanza spesso, che darà consistenza alla cucitura stessa. Cerca di non stringere troppo i punti o il tessuto si arriccerà.

Continua la lettura
56

Sistema i pantaloni sull'asse da stiro. Ripassa tutte le cuciture effettuate con la piastra ben calda. La seconda passata la farai con l'aiuto del vapore e dell'appretto. Attenzione ai tessuti delicati. In questo caso, frapponi tra la stoffa e il ferro da stiro un canovaccio di cotone. Rimetti i pantaloni a diritto. Come vedi, stringere i pantaloni senza scucirli è semplice. In più, hai il vantaggio di poterli far tornare alla forma originaria in qualsiasi momento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tieniti a mezzo millimetro in più, in modo da non eseguire cucire eccessivamente strette e scomode
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come stringere la gamba dei pantaloni a zampa

Quante volte avete buttato o regalato degli indumenti solo perché non li ritenevate più alla moda o non vi piacevano più? Negli ultimi anni però si sente sempre più spesso parlare di riciclo creativo: ogni oggetto o indumento può avere una nuova...
Cucito

Come stringere le gambe dei pantaloni

Questa guida vuole offrire un valido supporto a chi, pur non essendo esperto/a di cucito, intenda provare a cimentarsi nella realizzazione di piccole riparazioni o modifiche dei propri capi di abbigliamento. In particolare ecco alcuni pratici ed utili...
Cucito

Come stringere la vita dei pantaloni

Durante le varie fasi della vita, il nostro corpo subisce le naturali modifiche con l'avanzare dell'età; nella maggior parte dei casi invecchiando si diventa più pigri e si tende ad ingrassare. Per salute e per divertimento se pratichiamo dello sport...
Cucito

Come stringere l'elastico dei pantaloni

Può capitare che ai vostri pantaloni o leggins si sia allentato l'elastico in vita, e non calza più come una volta. O magari lo avete appena comprato ma vi va leggermente largo in vita ma di gambe vi va bene e una taglia in meno non risolverebbe il...
Cucito

Come stringere dei jeans in vita

Indossare l'abito che soddisfa le proprie esigenze, è un grande obiettivo. Che si tratti di uomini, donne o bambini, non importa. L'importante è che si stia comodamente nei propri panni. Purtroppo, soprattutto in periodi di crisi, le sartorie possono...
Cucito

Come stringere le gamba dei jeans

In questa guida vedremo come stringere le gambe dei jeans. Per eseguire questa operazione ci sono diversi metodi ma la tecnica più semplice(anche se non sempre funziona) consiste nell'immergere i jeans nell'acqua calda. In questo modo per i jeans 100%...
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come modificare dei pantaloni in vita

Questa guida di cucito ci mostrerà come sia possibile, seguendo delle poche e semplici indicazioni, modificare dei pantaloni in vita senza dover necessariamente ricorrere ad un sarto e spendere soldi. Infatti, se i pantaloni non si adattano più alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.