Come stuccare il parquet

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il parquet per quanto fine ed elegante, presenta spesso dei dei problemi di carattere strutturale, per cui è necessario intervenire con tecniche appropriate. Nello specifico si tratta di stuccare la superficie e renderla di nuovo compatta, specie se ci sono delle antiestetiche crepe. A tale proposito nei passi successivi di questa guida, ci sono alcuni importanti consigli su come procedere per il restauro.

26

Occorrente

  • Stucco per legno in polvere
  • Colla epossidica
  • Spatole
  • Carta abrasiva sottile e doppia
  • Aniline
  • Cera per parquet
  • Lucidatrice a spazzole rotanti in feltro
  • Taglierino
  • Trapano con cuffietta di peluche
36

Rimuovere piccoli graffi

Un parquet che si presenta con dei graffi non necessita di una stuccatura, ma soltanto di una fase di carteggio, utilizzando della carta abrasiva a grana media, ma se tuttavia i graffi sono profondi e non soltanto superficiali, conviene invece optare per una carta abrasiva a grana doppia. Per intervenire basta quindi cospargere l'area interessata con della cera, e poi si procede con la lucidatura a mano o con un apparecchio elettrico dotato di spazzole in feltro. Se invece la superficie di un parquet si presenta visibilmente sollevata in più punti, l'intervento di stuccatura consiste nello staccare delicatamente la parte utilizzando un taglierino, e nel vuoto che si viene a creare, bisogna applicare invece dello stucco a legno in polvere che si può preparare in casa con della colla epossidica.

46

Restaurare gravi danni

Dopo averne atteso l'essiccazione, si procede poi alla levigatura, utilizzando prima della carta abrasiva doppia per eliminare lo stucco in eccesso, e poi successivamente si lucida il tutto con quella a grana più sottile. Un consiglio importante è di aggiungere allo stucco anche dell'anilina in polvere dello stesso colore del parquet, in modo da ottenere alla fine una superficie compatta e uniforme dal punto di vista del colore. Per stuccare un parquet che si presenta invece danneggiato in più punti, bisogna necessariamente intervenire con un altro metodo e con molti più materiali a disposizione. In questo caso, lo stucco va applicato per riempire gli spazi equiparandoli alla parte liscia, dopodiché alcuni minuti prima dell'essiccazione definitiva, si passa sulla superficie restaurata un panno bagnato, in modo da dare una prima importante fase di levigatura.

Continua la lettura
56

Eliminare residui di stucco e lucidare

Dopo questa operazione, si procede con una spatola di tipo sottile e si cosparge dell'altro stucco senza lasciare eccessivi spessori. Ad essiccazione avvenuta, se non ci sono residui di stucco, basta utilizzare della carta abrasiva sottile per lucidare il tutto, oppure si può optare direttamente per della cera specifica per parquet, ed usando poi per la lucidatura una cuffietta di peluche applicata ad un trapano elettrico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere attentamente la guida.
  • Questa guida è redatta a solo scopo informativo, perciò chiedete sempre suggerimento a persone esperte nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come levigare un vecchio parquet

I pavimenti in parquet tendono con il tempo ad usurarsi e a perdere la loro lucentezza, oppure si possono scheggiare e deformare. Con opportuni accorgimenti, è tuttavia possibile recuperarli e riportarli allo stato originario. In questa guida ci sono...
Casa

Come fare la manutenzione del parquet

Dovete ristrutturare casa e siete indecisi sulla scelta di mettere o no il parquet? Pensate forse che la manutenzione sia troppo costosa o soprattutto che sia troppo delicato e quindi facilmente danneggiabile? Vi piacerebbe, ma non sapete se sia la scelta...
Altri Hobby

Come antichizzare il parquet

Chi possiede un casolare di campagna o una casa, magari in alta montagna, potrebbe, come avviene nella maggior parte dei casi, propendere ad arredare gli interni con mobili classici, in legno magari installando un parquet allineato al medesimo stile creando...
Casa

Come riparare il parquet danneggiato

In una casa poche cose hanno più eleganza di una pavimentazione fatta con il parquet. Con i suoi colori, l'odore, e i disegni che creano i listelli tra loro, bastano per rendere romantica e accogliente una stanza.Ma come ogni ogni oggetto anche il parquet...
Casa

Come risanare il parquet danneggiato

In una casa una pavimentazione in parquet ha un'eleganza come pochi altri oggetti. I suoi odori, i colori, i vari disegni che si formano con i listelli, sono ideali per rendere accogliente e romantica una stanza. Ma anche il parquet, cosi come ogni oggetto...
Bricolage

Come stuccare il cartongesso

Il cartongesso è un prezioso elemento per rifinire pareti e controsoffittature, ed in qualunque modo viene applicato, ha bisogno di essere stuccato per riempire le giunture tra i vari pannelli. Questo materiale viene utilizzato ormai praticamente...
Bricolage

Come piallare il parquet

Uno dei rivestimenti più complessi da sottoporre a trattamento specifico è sicuramente il parquet, in quanto la sua delicatezza ci porta a ritenerlo facilmente incline a danneggiamenti vari. Tra i rivestimenti è uno dei più costosi, e ciò provoca...
Casa

Come stuccare un soffitto in cartongesso

Per chiunque si trovi alle prese con la ristrutturazione della propria casa o semplicemente abbia deciso di imbiancare le proprie stanze, dovrà anche occuparsi di stuccare pareti e soffitti. Questa guida è dedicata alla stuccatura del soffitto in cartongesso....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.