Come sturare il lavandino o il lavello

Tramite: O2O 31/05/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Sentite un odore molto sgradevole in bagno o in cucina e non ne conoscete esattamente la causa? Dovete sapere che i depositi di grasso, sapone o sporcizia sono capaci di bloccare il drenaggio, andando così a provocare un intasamento a livello dei tubi di scarico. Può succedere, infatti, che il tubo di scarico di un lavandino o lavello si otturi anche a causa della caduta di residui di cibo, pertanto occorre conoscere quelli che sono i principali metodi per sturarlo. Questi problemini si potrebbero facilmente prevenire facendo molta attenzione a non riempire il lavandino di cose che potrebbero infiltrarsi e rimanere nel tubo, tuttavia può capitare che in un momento di distrazione si vada incontro a un intasamento. Fortunatamente, però, questa problematica si può anche facilmente risolvere e con i passaggi seguenti ci occuperemo proprio di scoprire come è meglio procedere per sturare il nostro lavello, in modo tale da farlo tornare perfettamente funzionante in poco tempo.

29

Occorrente

  • guanti
  • una sonda a spirale da idraulici
  • secchio
  • straccio
  • cacciavite
  • sturalavandino
  • spugna
39

Versare dell'acqua bollente

Cominciamo subito col dire che una volta ogni pochi giorni è consigliabile versare dell'acqua bollente nel lavandino per 1 minuto. Questa, infatti, dissolverà il grasso e lo sporco dai tubi, impedendo la formazione di cattivi odori, nonchè la formazione di eventuali tappi. Un altro consiglio è quello di mettere un cucchiaio di bicarbonato di sodio nel buco di scarico, quindi versare lentamente 50-100 ml di aceto o succo di limone. Questo dovrebbe essere lasciato agire per circa 30 minuti, quindi bisognerà versare l'acqua calda. Qualora il lavello fosse davvero intasato, sarà bene utilizzare la soluzione in grandi quantità, in modo tale che l'effetto sia maggiore. L'acqua salata concentrata aiuterà anche a distruggere gli odori e dissolvere il grasso più velocemente.

49

Acquistare una soluzione

Nel caso in cui i tubi fossero troppo intasati, è consigliato acquistare una soluzione disincrostante già pronta, ricordandovi che dev'essere specifica per questo tipo di problemi, in quanto se fosse troppo aggressiva potrebbe causare la corrosione dei tubi. Il consiglio, quindi, è sempre quello di leggere attentamente l'etichetta prima di acquistarla, controllando per bene tutte quelle che sono le precauzioni per l'azione sui materiali. Alcune sostanze chimiche, come abbiamo detto, possono distruggere i tubi di plastica del lavello, lo smalto o lo strato di acciaio inossidabile del lavandino. Altre, invece, oltre a essere poco efficaci, possono causare la formazione di un ulteriore tappo a livello delle tubature, complicandoci ulteriormente il problema.

Continua la lettura
59

Utilizzare uno strumento

La maggior parte delle volte nel tappo di scarico del lavandino si forma una sporcizia costituita da capelli, grasso, lanugine ecc... È bene sapere che se il tappo di sporcizia si trova nella parte superiore del tubo, è possibile rimuoverlo facendo uso di un cacciavite o di un oggetto lungo e sottile: lo strumento dev'essere in grado di afferrare saldamente il tappo di sporcizia per poterlo estrarre, ma bisogna prestare molta attenzione, in quanto si potrebbe spingere più in basso tale tappo, rendendo ancora più complessa la risoluzione del problema. Nel caso in cui questo metodo non funzionasse, sarà bene rivolgersi al classico rimedio, ovvero l'utilizzo di uno sturalavandini.

69

Usare lo sturalavandini

Gli sturalavandini sono gli strumenti più comunemente utilizzati per rimuovere in modo efficace i tappi di sporcizia che si accumulano nel lavandino. Sono facili da usare, non producono sporcizia e non diffondono nell'ambiente sostanze chimiche. Per utilizzarlo, dovrete riempire il lavandino con acqua e tappare il buco superiore del lavello con un panno o della carta per la casa. Spingete lo strumento in basso e sturate l'area da ripulire con brevi movimenti molto veloci fino a vedere l'acqua defluire normalmente. Sciacquare abbondantemente con acqua calda per diversi minuti. Se questa opzione non dovesse riuscire, potrete provare con dosi d'aria compressa. I dispositivi sono disponibili presso i negozi di prodotti sanitari o materiali da costruzione ed hanno una potenza molto più elevata. Leggere le istruzioni del produttore prima dell'uso.

79

Smontare il tubo di scarico

Infine, se siete in procinto di chiamare un idraulico, dovete sapere che potete provare voi stessi a sbloccare il lavello smontando il tubo di scarico, a condizione che abbiate delle buone conoscenze di idraulica e un'ottima manualità. Per cominciare, dovrete smontare il tubo flessibile di plastica, avendo cura di mantenere tutti i suoi pezzi. Posizionate un secchio o bacinella sotto l'interno per non diffondere l'acqua sul pavimento. Utilizzando un cacciavite, dovrete svitare la valvola (filtro nel lavandino tramite cui scarica l'acqua). Continuate l'operazione andando a lavare valvole e le guarnizioni con acqua e detergente, controllare la loro condizione. Se si dovesse notare che sono rotti o arrugginiti, allora si dovrebbe provvedere a sostituirli. Infine, dovrete pulire con una spazzola o una spugna il tubo flessibile
Se il tubo di scarico è molto sporco o rotto, si dovrebbe acquistarne uno nuovo. Il prezzo di un tubo di plastica flessibile è più basso rispetto al lavoro svolto o il prezzo dei servizi di un idraulico. Quando si acquista un nuovo pezzo, prendete con voi il vecchio per comprarne un altro identico.
Installato tutto di nuovo, fare un test per vedere se tutti i pezzi sono collegati correttamente.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare di lavarsi i capelli sul lavandino e cercare di rimuovere qualsiasi sporcizia non appena si nota
  • Ogni volta dopo si lava i piatti , lasciare scorrere l'acqua calda per qualche minuto per sciogliere il grasso depositato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sturare il lavandino con metodi naturali

Vi sarà sicuramente capitato, una o più volte, di ritrovarvi con lo scarico del lavandino intasato.Si tratta di un problema molto comune, che si verifica in tutte le case.  Ed ecco che vi sarete ritrovati alle prese con mille metodi per risolvere la...
Casa

Come sturare il lavandino

Ad intasare lo scarico del lavandino possono essere: residui di cibo, pezzetti di verdure, grassi vari, capelli, cellule morte e tanto altro ancora. Prima di chiamare l'idraulico e spendere un sacco di soldi, possiamo provare noi stessi a sturare le tubature,...
Casa

Come sturare un lavandino, una vasca da bagno ed un bidet

Impariamo insieme come sturare un lavandino otturato, oppure un bidet o ancora una vasca da bagno. Si tratta di un procedimento davvero semplice, alla portata di tutti. Nessun bisogno quindi, di contattare un costoso idraulico. Si tratta inoltre di una...
Casa

Come sgorgare un lavello o un lavabo

L'accumulo di molte impurità (come residui di sapone, capelli, avanzi di cibo, ecc.) sono la causa principale degli ingorghi degli scarichi. I metodi per disintasarli prevedono l'uso di un prodotto chimico oppure l'adoperare metodi meccanici come lo...
Casa

Come sbloccare lo scarico del lavandino

Quando un lavandino è bloccato e proprio non si riesce a liberarlo dall'intasamento nonostante le continue pressioni con la ventosa conviene chiamare un idraulico che venga a ripararlo. Tuttavia, con l'attuale crisi economica, risparmiare un po' di denaro...
Casa

Come avere una doccetta nel lavandino

Le doccette sono dei complementi d'arredo molto utili in quanto possono supportare il rubinetto principale del lavandino; queste si possono trovare in commercio in materiali differenti e stili diversi, pronti a soddisfare tutti i gusti. La maggior parte...
Casa

Come stappare il lavandino della cucina

Il lavandino della cucina è uno degli elementi di essa che ci creano più problemi in assoluto.Lo sporco rilasciato dalle varie pentole o dai vari piatti spesso e volentieri va ad otturare le vie di scarico del nostro lavandino.Cosi facendo il lavabo...
Casa

Come riparare lo scarico del lavello che perde

I problemi all'impianto idraulico in casa possono capitare anche quando si presta molta attenzione a non crearli. Purtroppo però oggi è molto difficile poter contare sull'aiuto di una persona esperta e specializzata nel settore, per una ragione in particolare:...