Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare. Per rinnovare l'aspetto della casa basta davvero poco. A volte è sufficiente dare nuovi colori ai nostri mobili o alle pareti. E nel primo caso potrebbe essere necessario un po' di lavoro in più. Per dare una nuova tinta ad un mobile è spesso inevitabile sverniciare la superficie. Per farlo esistono diversi metodi, tutti efficaci. Ma un modo sicuro e uniforme per sverniciare un mobile è quello della pistola termica. Scopriamo insieme come funziona.

25

Occorrente

  • 1 pistola termica
  • 1 raschietto a lama triangolare
  • Carta di giornale
  • Indumenti protettivi
  • Carta vetrata
35

Conoscere gli attrezzi del mestiere

La pistola termica è un dispositivo elettrico che spara aria ad alte temperature. È dotata di una pulsantiera e di un display per l'impostazione dei comandi. Prima di utilizzare questo apparecchio è molto importante capire che può essere pericoloso. Non dobbiamo mai porre le mani o parti del corpo sensibili davanti al beccuccio di fuoriuscita dell'aria. Il rischio ustioni è molto alto, poiché il getto d'aria è ad altissime temperature. La sua funzione è quella di sciogliere la tinta preesistente del mobile per una facile rimozione. Il tutto senza danneggiare la superficie sottostante.

45

Acquistare gli strumenti indispensabili

Ovviamente la temperatura della pistola termica si può impostare tramite comandi. A tal proposito dovremo consultare il manuale di istruzioni del nostro modello. In commercio potremo trovare diverse pistole, anche in kit con accessori supplementari. Per sverniciare con efficacia un mobile non basterà la pistola termica. Dovremo agire con l'ausilio di un raschietto per asportare la vernice molle. Prima di tutto, però, proteggiamo l'ambiente di casa. Stendiamo sul pavimento dei fogli di giornale, su cui poseremo il mobile. In questo modo non sporcheremo il pavimento con i residui di tinta.

Continua la lettura
55

Usare la pistola e il raschietto

Indossiamo delle protezioni, come occhiali da lavoro e guanti. Puntiamo quindi la pistola termica verso la vernice, a pochi centimetri di distanza. Attiviamo l'apparecchio e manteniamo la posizione finché non vedremo comparire delle bolle. A quel punto la vernice, in fase di fusione, si può asportare con il raschietto. Dovremo essere veloci, per impedire alla vernice di raffreddarsi e solidificarsi nuovamente. Manteniamo il flusso di aria nella stessa area, senza tuttavia puntarla in un unico punto. Eviteremo così di bruciare le superfici. Dopo la rimozione della tinta controlliamo eventuali piccoli residui. Potremo rimuoverli con l'aiuto di semplice carta vetrata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Preparare La Vernice Per La Pistola A Spruzzo Elettrica

Se avete intenzione di riverniciare alcune parti della casa e desiderate fare uso di uno strumento professionale e molto più sbrigativo del tradizionale pennello, allora potreste provare la pistola a spruzzo elettrica che vi consente di fare il lavoro...
Materiali e Attrezzi

Consigli per usare la pistola silicone

Il silicone è molto utile in casa sia per incollare che per riparare fessure e lesioni. Con la pistola per il silicone si possono anche sigillare interstizi nella vasca da bagno, nelle finestre e nei pavimenti. La pistola è formata da un semplice tubo...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare con la pistola a spruzzo

La pistola a spruzzo è ideale per ottenere delle superfici perfettamente levigate, cosa che invece non sempre riesce se si utilizza il pennello. Il lavoro di tinteggiatura utilizzando quest'utensile, potrà inoltre essere eseguito in poco tempo. Imparare...
Materiali e Attrezzi

Come usare la pistola silicone

È certo che un po' un tutti, per mantenere la nostra casa perfetta, abbiamo usato il famosissimo collante elastico, funzionale e maneggevole, praticando, per l'appunto grandi e piccole manutenzioni domestiche. Infatti, chi non deve, di tanto in tanto...
Materiali e Attrezzi

Come rinnovare un mobile laccato bianco

Se abbiamo un mobile che non ci piace più non dobbiamo buttarlo per forza. Cambiare colore o riverniciare un mobile gli da un nuovo aspetto. Con l'arte del fai date e pochissimi strumenti possiamo avere un mobile come nuovo. In questa guida vedremo come...
Materiali e Attrezzi

Come restaurare un mobile laccato

Con il passare del tempo i mobili laccati invecchiano rovinandosi in superficie. Inoltre, se trascurati si accumulano strati di sporco grasso scurendosi molto. Ma prima di passare alle maniere dure, provate a portarli nuovamente in vita. Evitando così...
Materiali e Attrezzi

Colla a caldo: cos'è e come si usa

La colla a caldo è un tipo di colla siliconica che può essere usata da da chiunque. Si conserva facilmente sotto forma di bacchette solide e la si può sciogliere in pochi secondi attraverso l'apposita pistola che si collega all'elettricità. Si tratta...
Materiali e Attrezzi

Come togliere la vernice dal legno

Esistono svariati modi per togliere la vernice dal legno. Se le macchie di vernice sono poco distese, cioè piccole, si possono togliere senza problemi. Per le superfici più distese invece avrete bisogno di calore, solventi chimici, o forza. Il metodo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.