Come Sverniciare Un Mobile Di Legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con il passare del tempo anche un mobile può invecchiare e deteriorarsi. Il legno è un materiale naturale, quindi un mobile di questo tipo risente maggiormente del trascorrere degli anni. Per prima cosa dovremo togliere lo strato superficiale deteriorato e consumato. Scopriamo allora come sverniciare un mobile di legno.

26

Occorrente

  • paglietta fine
  • panno ruvido
  • guanti
  • raschietto
  • acqua ragia
  • alcol denaturato
  • sverniciatore chimico
36

I segni dell'uso

Il legno è un materiale molto resistente ma meno in superficie. Infatti il primo strato che manifesta i segni dell'uso intenso di un mobile di legno è quello di vernice e finitura. Ecco che periodicamente si presenta la necessità di rimettere a nuovo almeno un mobile di legno di casa. L'aspetto estetico di un mobile è una delle caratteristiche da curare. Quindi preoccupiamoci di mantenere il mobile di legno sano e lucente. Sverniciare un mobile di legno non significa rovinarlo. In verità in questo modo il legno acquisterà nuova vita e lucentezza. Sverniciare un mobile di legno ci consente di ottenere due risultati. Possiamo scegliere, infatti, tra verniciare con un nuovo colore il mobile oppure ripristinare il colore originale del legno vivo. Sverniciare un mobile di legno non è difficoltoso, soprattutto seguendo le indicazioni di una guida valida. Innanzitutto procuriamoci tutto il necessario per sverniciare il legno in tutta sicurezza.

46

I residui

Per sverniciare completamente un mobile di legno dovremo eliminare anche tutti i residui. Per fare ciò procuriamoci una paglietta fine oppure un panno ruvido. Strofinando la superficie del mobile di legno, sempre in direzione della venatura, rimuoveremo tutto ciò che resta della vernice. Ricordiamoci nel frattempo di inumidire il legno con un po' di acquaragia. Per le zone di dimensioni minori si utilizzano metodi e strumenti differenti per sverniciare il legno. Prendiamo, quindi, l'alcool denaturato ed una paglietta molto fine. Una volta finito di sverniciare il mobile di legno pensiamo al passo successivo. Possiamo stendere una nuova passata di colore, un flatting trasparente oppure lasciare il legno al suo stato naturale.

Continua la lettura
56

Il raschietto

Per sverniciare con il raschietto dovremo seguire le venature del legno del mobile. Di tanto in tanto cambiamo angolazione per non fare dei solchi nel legno. Questo è il metodo migliore per lavorare sulle zone più estese di un mobile di legno. Un'alternativa più pratica e veloce prevede l'uso di prodotti chimici per sverniciare mobili di legno. Un prodotto di questo tipo si applica con un pennello su tutta la superficie del mobile di legno. In questo modo la vernice si ammorbidisce ed è più facile raschiarla via.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di usare dei guanti ed una mascherina
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sverniciare il legno con la soda caustica

Sverniciare il legno significa togliere le vernici chimiche, come smalti o coloranti per riportare il materiale alla liscia e naturale superficie originaria. Per non rovinare il legno, bisogna compiere questo lavoro al meglio, scegliendo il giusto metodo...
Bricolage

Come Restaurare Le Impiallacciature Di Un Mobile Di Legno

L'arredamento in legno è sempre molto bello e affascinante, uno stile senza tempo e sempre di moda, nonostante esistano tantissimi modelli e tipologie diverse. Questo genere di mobilio acquista valore con il passare del tempo e, proprio per questo motivo,...
Bricolage

Come dipingere un mobile di legno

A volte nelle nostre soffitte, nelle cantine o nei ripostigli, può succedere che si accumuli un enorme quantitativo di oggetti di vario tipo, tra cui anche mobili. Di solito, si tratta di elementi d'arredo ancora in buono stato di conservazione, che...
Bricolage

Come fare una scultura mobile con il legno

In questa breve guida vi illustrerò come fare una scultura mobile con il legno. Prima di intraprendere la vostra avventura e di realizzare un'opera d'arte, dovrete tenere conto di alcuni particolari. Innanzitutto, la caratteristica principale di una...
Bricolage

Come Rifinire Un Mobile In Legno Con Effetto Decapé

Chiunque ha in casa un vecchio mobile in legno che aspetta di essere eliminato; invece di buttarlo si può ristrutturare. Questo lavoro, generalmente, è consigliato ai più esperti del settore, ma niente vieta agli altri di fare qualche esperimento per...
Bricolage

Come pitturare un mobile di legno

Se siete appassionati del fai da te e avete a casa dei mobili vecchi a cui siete affezionati, potrebbe risultare un'ottima idea, dar loro una nuova vernice riportandoli a nuova vita. Saranno sufficienti un po' di impegno e un po' di fantasia per ottenere...
Bricolage

Come costruire un'anta da mobile con perline di legno

Nella presente guida potrete trovare tutte le indicazioni necessarie per costruire un'anta per un vostro mobile di qualsiasi dimensione, ovviamente in base alla vostra necessità, e rivestirlo di perline di legno. Per costruire efficacemente quest'anta...
Bricolage

Come costruire un mobile porta Hi-Fi in legno

Con il termine Hi-Fi si intende l'insieme dei componenti necessari a riprodurre la musica con altissima fedeltà. Il termine infatti deriva dall'inglese "High Fidelity", ossia tradotto in italiano "alta fedeltà", proprio ad indicare la particolare qualità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.