Come sverniciare una finestra in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una manutenzione corretta e costante è necessaria ad ogni casa che si rispetti, per conservarla in un ottimo stato.
È davvero importantissimo, a tal proposito, mantenere sotto stretto controllo e osservazione gli infissi e le finestre annesse. Gli infissi, infatti, si trovano costantemente esposti al contatto diretto con tutti gli agenti atmosferici: pioggia, vento, neve, grandine, gli infissi potrebbero costituire le prime zone di cedimento e deterioramento dei materiali.
Nel caso in cui abbiate nella vostra casa delle finestre fatte di legno, potreste seguire dei semplici passaggi per farle nuovamente sembrare nuove e in ottimo stato. Vediamo dunque insieme, in questa guida, come sverniciare una finestra in legno.

25

Occorrente

  • Mascherina e guanti.
  • Pennello.
  • Prodotto sverniciante.
  • Spatola.
  • Carta vetrata.
  • Aceto bianco.
  • Impregnante.
  • Vernice.
35

La sverniciatura è uno dei passaggi cruciali per ricondurre ad uno stato di integrità ogni superficie fatta di legno. Infatti creare tanti strati di vernice su una superficie rovinata è un errore abbastanza grave. Di conseguenza occorre rimuovere completamente tutti gli strati vecchi di vernice, per passarne una nuova mano e donare così un aspetto adeguato e nuovo all'infisso.
Il primo passo che bisogna compiere, solo dopo che si indossano tutti gli elementi di protezione per l'opera, riguarda l'uso del prodotto sverniciante. Questo è infatti un prodotto che fa sì che tutto lo strato vecchio di vernice sia eliminato. Nel momento in cui viene messo sulla superficie in legno della finestra, esso forma delle bolle, che non sono altro che l'inizio del processo di erosione del vechio strato. Con una spatola si scrosti tutta la zona per tutta la grandezza della superficie interessata.

45

Una volta eliminata ogni traccia della vernice vecchia, il legno va lavato servendosi di una soluzione di aceto bianco. Il suo uso è fondamentale per l'eliminazione totale di ciascuna sostanza chimica.
Dopo aver passato l'aceto bianco, è necessario risciacquare tutta la superficie con molta acqua. Con della carta vetrata si deve procedere nel levigare tutta la zona affinché sia predisposta alla verniciatura seguente. Ogni eventuale fessura va colmata con dello stucco e tutta la polvere va rimossa con un panno leggermente bagnato.

Continua la lettura
55

Nel caso in cui sia stato usato lo stucco, bisogna aspettare che esso si secchi completamente. Una volta assicurati di ciò si deve nuovamente levigare la superficie e livellarla con cura. Ora con un panno imbevuto di acqua ragia si passi ogni parte della superficie da verniciare per prepararla al meglio. Infatti non resta altro da fare se non verniciare la finestra in legno, utilizzando vernici apposite per superfici in legno o un qualsiasi impregnante colorato.
Seguendo i passi di questa guida sarà molto semplice sverniciare, levigare e riverniciare la finestra in legno della propria abitazione in pochi e semplici passi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sverniciare il legno

Capita spesso di voler dare un nuovo aspetto ad un mobile, quando magari non si intona più al nuovo arredamento, si è rovinato con l'usura oppure semplicemente quando siamo stanchi di vederlo così e vogliamo dargli un nuovo colore! La sverniciatura...
Bricolage

Come sverniciare il metallo

Quando si ha a che fare con dei materiali in metallo precedentemente verniciati e si ha intenzione di cambiare il loro colore, prima di procedere è opportuno sverniciarli. La rimozione della vernice è fondamentale sia per evitare antiestetici spessori...
Bricolage

Come sverniciare il ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale plastico che dopo un po' di tempo può subire dei cambiamenti. Questo accade poiché tende a corrodersi facilmente. Infatti, quando viene usato per le costruzioni viene sempre verniciato. Dal momento in cui si deve sverniciare...
Materiali e Attrezzi

Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare....
Bricolage

Come sverniciare il legno con la soda caustica

Sverniciare il legno significa togliere le vernici chimiche, come smalti o coloranti per riportare il materiale alla liscia e naturale superficie originaria. Per non rovinare il legno, bisogna compiere questo lavoro al meglio, scegliendo il giusto metodo...
Casa

Come sverniciare un mobile con il decapante

Può succedere di avere in casa dei vecchi mobili in ottimo stato, ma ormai superati per stile e colore. Invece di gettarli e sostituirli con del nuovo mobilio, si possono mettere in pratica delle tecniche di fai da te per recuperare e trasformare i pezzi...
Bricolage

Come sverniciare il ferro

Quest'oggi vi illustrerò la procedura per sverniciare il ferro. Il ferro è un elemento che ritroviamo in oggetti utilizzati quotidianamente (posate od utensili vari, o ancora, cancelli, ringhiere, passamani per le scale, alcuni manufatti come portachiavi...
Casa

Come sverniciare le persiane e le tapparelle trattate con poliestere trasparente

Se abbiamo delle persiane oppure delle tapparelle ed entrambe sono state trattate con del poliestere trasparente, e si presentano visibilmente rugose ed opacizzate, le possiamo sverniciare seguendo delle specifiche linee guida, ed utilizzando dei prodotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.