Come sverniciare una ringhiera di ferro

Tramite: O2O 04/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'avvicinarsi della Primavera, l'attenzione degli appassionati del fai da te si sposta verso l'esterno della casa. Infatti le belle giornate sono favorevoli per l'esecuzioni di alcuni lavori che vanno svolti all'aperto e che necessitano di un clima favorevole. Uno di questi lavori è quello della ritinteggiatura di manufatti di ferro: come ringhiere, recinzioni o anche finestre ed infissi con telai metallici. Infatti il ferro è un materiale dotato di elevata tenacità e resistenza meccanica; caratteristiche che lo rendono adatto per la realizzazione di opere da esterno. Però come per tutti i materiali, l'azione degli agenti atmosferici, così come il trascorrere del tempo, sottopongono anche il ferro a degrado. Se seguirete questa guida, in ogni suo passo, vi spiegherò nei dettagli come sverniciare una ringhiera di ferro.

26

Occorrente

  • detergente sgrassante
  • carta vetrata
  • spazzole d'acciaio
  • sverniciatore acido
  • antiruggine
  • guanti
  • mascherina
36

Sgrassare il supporto

Se la vernice con cui è ricoperto il ferro è in buone condizioni, basterà sgrassare il supporto con un apposito detergente e procedere alla nuova verniciatura, ma se è presente ruggine, il discorso diventa più complesso. Se sul ferro è presente della ruggine, è necessario per prima cosa rimuoverla utilizzando una delle diverse tecniche disponibili. Qualunque scegliate, non dimenticate di indossare, occhiali o mascherina, per proteggersi da eventuali schegge.

46

Usare la carta vetrata

Le manovre da poter fare sono davvero tante e la meno cara è l'impiego della carta vetrata per togliere il materiale vecchio, mettendo sotto la ringhiera dei cartoni o fogli di giornale per evitare che la polvere di ferro vada ovunque. Infatti, quando si finisce il tutto, basta ripiegare quel che è stato posizionato per non sporcare eccessivamente. E? una strategia che costa poco economicamente ma tanto, valutando la forza fisica che si deve impiegare, soprattutto se l'elemento che stiamo trattando è di grandi dimensioni o abbastanza elaborato per i disegni, cornici e per quant'altro lo costituisce. Si potrebbero anche usare spazzole manuali dure e d'acciaio o dischetti specifici attraverso strumenti di lavoro elettrici.

Continua la lettura
56

Impiegare uno sverniciatore acido

Si può impiegare uno sverniciatore acido da passare col pennello, per sbrigarsi e per non fare tanta fatica. E? bene che si asciughi per poi raschiare la superficie con facilità. Non bisogna dimenticare che ogni prodotto chimico, come questo, inquina l?ambiente e fa male alla salute dell?uomo, anche col semplice contatto. E? assolutamente importante l?uso dei guanti, di occhiali, facendo attenzione, nel contempo, ai probabili schizzi che si possono verificare, durante le pennellate. La vernice vecchia verrà, così, rimossa, ad essiccazione ultimata, con una spatoletta e dev?essere subito rimpiazzata da altro materiale, come dall'antiruggine o da prodotti coloranti che servono non solo per tinteggiare ma per proteggere le ringhiere dalle varie situazioni ambientali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sverniciare il ferro

Quest'oggi vi illustrerò la procedura per sverniciare il ferro. Il ferro è un elemento che ritroviamo in oggetti utilizzati quotidianamente (posate od utensili vari, o ancora, cancelli, ringhiere, passamani per le scale, alcuni manufatti come portachiavi...
Bricolage

Come verniciare una ringhiera di ferro

Il ferro, utilizzato per costruire ringhiere o strutture simili, viene lavoro secondo due differenti modalità: la fusione (quando vengono utilizzati degli stampi per far solidificare il materiale fuso) o la battitura. Per quanto riguarda quest'ultima...
Bricolage

Come Sverniciare Un Mobile Di Legno

Con il passare del tempo anche un mobile può invecchiare e deteriorarsi. Il legno è un materiale naturale, quindi un mobile di questo tipo risente maggiormente del trascorrere degli anni. Per prima cosa dovremo togliere lo strato superficiale deteriorato...
Bricolage

Come sverniciare il legno

Capita spesso di voler dare un nuovo aspetto ad un mobile, quando magari non si intona più al nuovo arredamento, si è rovinato con l'usura oppure semplicemente quando siamo stanchi di vederlo così e vogliamo dargli un nuovo colore! La sverniciatura...
Bricolage

Come sverniciare il legno con la soda caustica

Sverniciare il legno significa togliere le vernici chimiche, come smalti o coloranti per riportare il materiale alla liscia e naturale superficie originaria. Per non rovinare il legno, bisogna compiere questo lavoro al meglio, scegliendo il giusto metodo...
Bricolage

Come sverniciare il metallo

Quando si ha a che fare con dei materiali in metallo precedentemente verniciati e si ha intenzione di cambiare il loro colore, prima di procedere è opportuno sverniciarli. La rimozione della vernice è fondamentale sia per evitare antiestetici spessori...
Bricolage

Come fissare una ringhiera alla soletta in calcestruzzo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori ad imparare, in pochi passi, come poter fissare, nella maniera più veloce possibile, una ringhiera alla soletta in calcestruzzo. Cercheremo di eseguire il tutto mediante il classico metodo...
Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.