Come svuotare il serbatoio dell'acqua calda

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se vogliamo che il nostro serbatoio per l'acqua calda continui a funzionare per molto tempo e nel migliore dei modi, la prassi da seguire è quella di effettuare una regolare manutenzione su di esso. Si tratta di un'operazione abbastanza semplice e di conseguenza alla portata di tutti, anche per coloro i quali non hanno una particolare predisposizione nel fai da te. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come svuotare il serbatoio dell'acqua calda di casa nostra.

25

Occorrente

  • Tubo in gomma
35

Eseguendo una pulizia interna accurata, non solo andiamo ad eliminare tutti qui sedimenti di calcare che si vanno ad accumulare sul fondo a serbatoio, ma diamo anche la possibilità a questo utile accessorio di continuare a funzionare correttamente. Come è già stato accennato nel passo di apertura, svuotare il serbatoio per l'acqua calda è un'operazione semplice, quello che conta è seguire attentamente la procedura indicata, in modo tale da non incorrere in errori grossolani. Il primo passo da fare è quello di andare ad interrompere sia il flusso dell'acqua sia quello della corrente. Nel primo caso basta chiudere l'apposito rubinetto d'entrata che in genere si trova posizionato nella parte alta del serbatoio Mentre invece per quanto riguarda la corrente elettrica è sufficiente staccare la spina dalla presa di corrente.

45

Per maggiore sicurezza e per fare in modo che il serbatoio si possa svuotare in modo più agevole, andiamo ad aprire i tutti i rubinetti dell'acqua fredda posizionati all'interno della casa, compresi naturalmente anche quelli della cucina. Prendiamo ora un tubo di gomma, colleghiamolo ora alla valvola di scarico dell'acqua calda del serbatoio assicurandolo ad essa con un raccordo in metallo. Posizioniamo il tubo all'interno di contenitore abbastanza capiente. Quando tutto il collegamento è pronto, apriamo in maniera graduale la valvola e lasciamo che l'acqua fuoriesca.

Continua la lettura
55

Questa operazione può richiedere anche diverso tempo, in quanto i sedimenti presenti all'interno dell'apparecchio possono rallentare la fuoriuscita dell'acqua stessa. Di tanto in tanto controlliamo che tutto proceda nel migliore dei modi. Non appena l'acqua smette di defluire fuori dal tubo di gomma, procediamo a chiudere la valvola di sfogo dell'acqua calda, apriamo quella dell'acqua fredda e lasciamo che il serbatoio si riempa nuovamente. Al contrario di quanto fatto precedentemente, questa volta apriamo tutti i rubinetti dell'acqua calda presenti in casa. Con questo piccolo accorgimento impediamo all'aria di entrare in ricircolo all'interno del serbatoio insieme all'acqua, compromettendo la sua regolare funzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come scolare l'acqua da uno scaldabagno elettrico

Gli scaldabagni elettrici hanno due elementi riscaldanti, uno nella parte superiore del serbatoio e uno in prossimità del fondo. Il serbatoio deve essere drenato se si presenta la necessità di sostituire questi elementi o di ripulire l'interno del serbatoio....
Casa

Come Svuotare Più Velocemente Una Bottiglia

Molto spesso ci si trova con l'esigenza di svuotare velocemente una bottiglia d'acqua, tuttavia poche sono le persone che sanno come far; in questa guida troverete utili istruzioni su come svuotare più velocemente una bottiglia d'acqua. Una situazione...
Casa

Come svuotare il cestello se la lavatrice si blocca

Riparare da soli un elettrodomestico è sicuramente una cosa molto vantaggiosa da saper fare. Risolvere problemi e poter tornare a riutilizzare qualcosa senza spendere soldi né chiamare un tecnico è una soddisfazione davvero grande. La lavatrice, ad...
Casa

Come mantenere la casa calda in inverno

L'inverno rigido ci fa battere davvero i denti, ma almeno all'interno della propria casa ci si può scaldare al meglio vicino al camino o altri mezzi di riscaldamento. Naturalmente per stare caldi in casa senza necessariamente spendere troppi soldi occorre...
Casa

Come rimediare se il ferro da stiro perde acqua

Tra le varie faccende di casa, stirare i capi è una delle più faticose e noiose. Alcuni tessuti richiedono più attenzione di altri e certe pieghe sono difficili da appianare. Camicie, magliette, felpe e pantaloni hanno però bisogno della piastra calda...
Casa

Cosa fare se il ferro da stiro perde acqua

Tra le svariate faccende che possiamo fare in casa, stirare i capi è sicuramente una delle più noiose, oltre che faticose. Certi tessuti richiedono più attenzione rispetto agli altri, e alcune pieghe sono difficili da appianare. Magliette, camicie,...
Casa

Come riparare una perdita d'acqua del WC

Se nel nostro bagno notiamo che ci sono delle perdite alle condutture ed in particolare al wc, possiamo intervenire in modo adeguato senza necessariamente chiamare un idraulico. Nello specifico, si tratta di adottare alcune tecniche atte a massimizzare...
Casa

Come drenare l'acqua da un sistema di riscaldamento a battiscopa

Uno dei modi migliori per riscaldare un edificio è il sistema di riscaldamento a battiscopa. Il sistema a battiscopa è un tipo di riscaldamento in cui il calore viene creato o da delle resistenze elettriche o dall'acqua. A differenza del riscaldamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.