Come tagliare bene l'erba del giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tagliare l’erba rappresenta l’operazione più comune da eseguire in giardino, effettuata con regolarità a partire dal periodo compreso tra marzo-aprile fino ad ottobre, quando l'erba si presenta esclusivamente asciutta. Non a caso, l'erba tagliata restituisce importanti elementi nutritivi al terreno e questo consente di ottenere un notevole risparmio di concime. In questa semplice ed esauriente guida, pertanto, andremo a vedere come si può tagliare l'erba di un giardino in modo accurato.

25

Occorrente

  • Tosaerba
35

La regolare rasatura

Risulta essere preferibile eseguire il lavoro nelle ore pomeridiane, quando non è presente alcuna traccia di rugiada e non vi è più l'umidità sullo strato superficiale del terreno. La regolare rasatura del prato è in grado di favorire un buon infoltimento del manto erboso, ostacolando allo stesso tempo lo sviluppo di eventuali ed inutili erbacc. Tra l'altro, dovendo ogni volta rimuovere esclusivamente una ridotta quantità di erba, questa può essere lasciata sul prato senza danneggiarne l'aspetto e migliorandone la salute. Successivamente occorre cercare di mantenere sempre in buone condizioni la macchina tosaerba, sia che questa è rotativa che elicoidale. Tutto questo consente di effettuare un taglio netto, senza procurare inutili sfilacciamenti ai fili d’erba. La lama deve essere controllata molto spesso, per poi venire affilata ogni 8-10 ore di lavoro, sostituendola quando inizia a consumarsi. Inoltre è necessario pulire la parte inferiore della scocca ad ogni utilizzo, ed è fondamentale effettuare una regolare manutenzione al motore, per permettergli di esprimere completamente la sua potenza. Mettendo in pratica questi semplici consigli siamo certi che sarete in grado di mantenere in buone condizioni il vostro giardino.

45

La geometria del giardino

Inoltre, è anche necessario andare ad analizzare la geometria del giardino per qualche istante. Se sono presenti delle forme particolarmente complesse, è buona regola suddividerle in forme più semplici come rettangoli oppure quadrati. Se la geometria dovesse essere irregolare, sarebbe sempre meglio cominciare a rimuovere il perimetro e continuare formando una sorta di serpentina all'interno dell’area individuata, tentando di aggirare tutti i possibili ostacoli, come ad esempio gli alberi, i cespugli, le fontane, e quant'altro.

Continua la lettura
55

Le principali macchine

Le principali macchine da taglio utilizzate sono il rasa-erba rotativo ed il rasa-erba elicoidale. Il rasa-erba rotativo rappresenta il modello attualmente più diffuso. Stiamo parlando di un taglia l’erba con una lama che presenta un movimento rotativo orizzontale. Queste macchine vanno bene per prati che non necessitano di cure maniacali e la cui altezza non deve essere tenuta inferiore ai 2 cm. Il rasa-erba elicoidale, invece, garantisce la formazione di prati impeccabili con altezze minime. Quest'ultimo strumento si utilizza, in particolar modo, per i campi da golf e per quelli da calcio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Tagliare L'Erba con La Falce

Attualmente, c'è ancora qualcuno che preferisce tagliare l'erba con la falce (composta da otto parti), senza utilizzare un decespugliatore e numerosi ulteriori strumenti elettrici.La lama della falce è ricurva, misura circa "85 cm" e viene sistemata...
Giardinaggio

Come concimare l'erba del giardino

L'erba del vostro giardino appare spenta, maltrattata o rada e vorreste porre un rimedio per ridargli la giusta luce, il giusto splendore e la giusta vitalità? Bene, allora per prima cosa potreste fare analizzare l'erba per verificare se c'è una carenza...
Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

Come rinverdire le aree prive di erba

Prendersi cura del prato del proprio giardino è un'operazione che richiede una certa costanza. Infatti trascurare l'erba del prato per qualche tempo può determinare una serie di problematiche. Una delle più comuni è senza ombra di dubbio la formazione...
Giardinaggio

Come tagliare il prato

Tutti noi abbiamo sognato, almeno una volta, di essere in possesso di una bella villa o di una casa con giardino; ad ogni modo, coloro che sono riusciti a coronare questo desiderio, sanno perfettamente che un giardino non curato e in disordine può trasformarsi...
Giardinaggio

Come far crescere l'erba in un terreno argilloso

Per ottenere i migliori risultati, sia nell'orto sia i giardino, è necessario conoscere la situazione fisico-chimica del terreno. Vi sono, in natura, terreni più o meno spiccatamente acidi, neutri, alcalini; possono anche essere argillosi, sabbiosi,...
Giardinaggio

Come seminare l'erba con la carta straccia

Se siamo appassionati di giardinaggio o desideriamo prenderci cura del nostro prato o del nostro giardino, ci servirà sapere come riuscire a seminare bene l'erba e quali metodi utilizzare.In questo settore possiamo provare mille tecniche, anche molto...
Giardinaggio

Come utilizzare la torba per far crescere l'erba

In questa guida, vogliamo aiutarvi a capire come poter utilizzare al meglio, la torba, per poter essere in grado di far crescere l’erba, nella maniera più rigogliosa possibile.Sono in tanti coloro i quali amano avere nel proprio giardino un bellissimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.