Come tagliare e smussare i bordi del vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il vetro è un materiale la cui nascita risale addirittura al lontano III secolo a. C. I primi oggetti in vetro sono stati rinvenuti in Fenicia ed in Egitto. Oggi il vetro è largamente diffuso nell'industria e nel commercio ed abbraccia tanti settori merceologici. Si impiega in edilizia per la realizzazione di porte, finestre, nel settore dei casalinghi (stoviglie, vasi, lampadari) e per la realizzazione di vetri artistici, gioielli, oggetti d'arte. Leggendo questo tutorial si possono avere alcune indicazioni su come tagliare e smussare i bordi del vetro.

25

Occorrente

  • mole
35

Notizie generali

In commercio si trovano diverse tipologie di vetro: comuni, temperati (molto diffusi nell'industria automobilistica), lenti ottiche, ecc. Per procedere al taglio, alla foratura, ed alla molatura del vetro occorrono attrezzi specifici; questi ultimi variano in base alla tipologia. Ad esempio il vetro temperato subisce un processo di lavorazione molto particolare che lo rende duro e fragile allo stesso tempo. Il taglio del vetro temperato può essere effettuato soltanto durante la fase di tempra e lavorazione, non successivamente. Per questo motivo nella guida si parla solo del taglio e della smussatura dei bordi del vetro definito comune.

45

Taglio delle lastre

Questa tipologia di materiale si trova in commercio in lastre di grandi dimensioni. Il taglio si effettua a livello industriale con l'utilizzo di appositi "banchi di taglio". Sono macchine a controllo numerico, dotate di un piano di lavoro fisso e di un pantografo. Grazie ad un apposito software si può programmare il taglio preciso della lastra di vetro. Per le lavorazioni di tipo artigianale si usano cutter diamantati oppure apposite rotelle in tungsteno. Facendo una certa pressione con lo strumento sul vetro si esegue una linea d'incisione ben precisa. Successivamente si dà un leggero colpetto che determina il distacco delle due parti nella zona in cui si è praticato il taglio.

Continua la lettura
55

Smussatura e levigatura

Dopo l'esecuzione del taglio il vetro ha un bordo leggermente irregolare e ruvido per cui bisogna provvedere alla smussatura e levigatura. Questa operazione può avvenire sia con una procedura automatizzata ed industriale, sia manualmente. La molatura si avvale dell'utilizzo di appositi macchinari, chiamati mole, disponibili in varie grandezze. Si possono realizzare molature: a "filo lucido e tondo" in cui il bordo molato è arrotondato e lucido, a "filo lucido e piatto", quando la lavorazione è lucida e piatta, a "filo grezzo" se la superficie è piatta ma leggermente rugosa e con "bisellatura" che ha i bordi angolati. Se bisogna forare il vetro si utilizza un trapano ad acqua con apposite punte diamantate. I fori vanno eseguiti evitando fratture. Il vetro può anche subire differenti tipologie di lavorazione: incisione, decorazione, serigrafia, sabbiatura, satinatura e verniciatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come tagliare un vetro

Negli ultimi tempi la lavorazione del vetro sta prendendo sempre più piede sul mercato sia per la crisi economica che per la volontà di inventarsi una nuova professione. Infatti, sempre più persone sono interessate a questo lavoro che ha origini antiche....
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il vetro di Murano

Il vetro può essere tagliato a mano o con speciali seghe elettriche opportunamente raffreddate con acqua, sia in casa utilizzando un diamante oppure recandosi presso un vetraio ben attrezzato. Ci sono alcuni tipi di vetro che non essendo piani ma bombati,...
Materiali e Attrezzi

Come smussare gli angoli di legno

Alcune attività nella lavorazione del legno sono fondamentali, alla fine di ottenere degli ottimi risultati. La fresatura e la preparazione delle superfici legnose consistono nello smussare i bordi: si tratta di un lavoro rapido che deve essere fatto...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare i bordi di rifinitura del metallo

Se in casa amiamo eseguire dei lavoretti, e quindi senza affidarci a dei professionisti, per ottenere un lavoro perfetto, è necessario seguire però alcune linee guida specifiche atte a massimizzare il risultato. Se dunque abbiamo praticato dei tagli...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il plexiglass acrilico

Il plexiglass è una resina trasparente, leggera e infrangibile che viene utilizzata come sostituto del vetro nella fabbricazione di recipienti, lastre, tubi o altri numerosi oggetti. È possibile farne uso per diverse funzioni, ma è necessario capire...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare un foglio di policarbonato

Ci sono vari modi per tagliare un foglio di policarbonato. Tutto dipende dallo spessore del foglio. Ad esempio, se lo spessore è inferiore al mezzo centimetro, si possono utilizzare le cesoie a mano. Se è più spesso, si dovrà utilizzare una sega meccanica....
Materiali e Attrezzi

Come tagliare lo specchio

Generalmente in casa si possiedono specchi, di varie forme e misure. Essi però dopo alcuni anni passano di moda e gli oggetti d'arredo cominciano ad essere un po' vintage, oltre che presentare parti rovinate. La prima idea è quella di buttarli, ma si...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare una zanzariera

Se avete la necessità di installare una zanzariera o tagliarne una parte per poterla sostituire, bisogna intervenire correttamente, per evitare sprechi e soprattutto non danneggiarla in modo irreparabile. A tal proposito, nella seguente guida, vi illustrerò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.