Come tagliare i capelli della Barbie

Tramite: O2O 19/01/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Barbie è una bambola famosa in tutto il mondo, amata da grandi e piccini. Con il passare del tempo può però capitare che la vostra amata Barbie perda freschezza e la bellezza originaria: si rende così necessario un re-stilyng. Inoltre, la voglia di apportare dei cambiamenti, può spingervi a modificare l'aspetto della Barbie, cucendo un nuovo vestito o modificando il taglio di capelli. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi spiegheremo proprio come tagliare i capelli della Barbie senza commettere errori.

26

Lavare i capelli

Se intendete donare un nuovo look alla vostra Barbie, la prima cosa da fare è quella di toglierle i vestiti e procedere al lavaggio dei capelli. Utilizzate dello shampoo o del sapone e, per un effetto migliore, applicate dell'ammorbidente. Risciacquate poi per bene e lasciate asciugare i capelli naturalmente. Eliminate infine tutti i nodi che eventualmente si sono formati nei capelli della Barbie utilizzando un pettine a denti stretti, spesso in dotazione nella confezione d'acquisto. Per i nodi più doppi è preferibile utilizzare un pettine a denti larghi, più efficace a tal fine.

36

Tagliare i capelli

Dopo aver lavato i capelli della Barbie, è giunto il momento di conferire un nuovo look alla stessa. Prendete delle forbici prestando tantissima attenzione per evitare che possiate farvi male. Nel caso in cui siete troppo giovani, è bene farsi aiutare da un adulto. A questo punto date largo alla vostra fantasia e divertitevi a personalizzare la Barbie, donandone un taglio nuovo: potete optare per un taglio corto, un carrè o una scalatura, come preferire. Evitate di tenere i capelli tra le dita mentre li tagliate in quanto potrete rischiare di non vedere la quantità effettiva di capelli che andrete a tagliare. È bene essere convinti prima di tagliare i capelli in quanto non potrete poi tornare indietro.

Continua la lettura
46

Cambiare il colore dei capelli

Per rinnovare ulteriormente il look della Barbie potete modificare anche il colore dei capelli, dopo averli tagliati. A tal proposito potete utilizzare dei coloranti alimentari in polvere; massaggiateli nei capelli umidi poi asciugateli. Scegliete il colore che preferite così da dare un look nuovo e sbarazzino alla Barbie e ricordate che basterà acqua e sapone per far andare via il colore. Per tingere la chioma sono perfetti anche i pennarelli lavabili. Se invece desiderate vedere la vostra Barbie per sempre con un colore diverso, utilizzate i pennarelli indelebili. Infine, se volete semplicemente donare un tocco di colore ai capelli senza tingerli, utilizzate un evidenziatore che andrà via con un po' d'acqua.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un vestito per la Barbie senza cuciture

La Barbie prende vita nel 1959, acquisendo un successo mondiale. La famosissima bambola bionda non sembra conoscere crisi: ancora oggi infatti è una dei giochi più gettonati tra le bambine e non. La Barbie rappresenta appieno le mode degli anni in cui...
Altri Hobby

5 accessori per la casa di Barbie da realizzare in casa

La casa delle Barbie è da sempre il giocattolo preferito dalle bambine, in quanto riproduce esattamente la propria casa dei sogni. Realizzare i complementi d'arredo per la casa di Barbie è molto semplice e richiede piccole prestazioni nel fai da te;...
Altri Hobby

Come costruire una casa di Barbie

Le vostre figlie o nipotine sono appassionate delle Barbie? Amano collezionare le Barbie e desiderano avere tutti gli accessori per divertirsi a giocare con le loro amichette? Se si, saprete già molto bene che costano un occhio della testa. Se per esempio...
Altri Hobby

Come fare un letto per la casa di Barbie

La casa delle Barbie è uno dei giochi più desiderati dalle bambine tuttavia acquistare oggigiorno mobili ed accessori può risultare piuttosto costoso. Per risparmiare qualche soldino e rendere felici le bimbe, è possibile costruire i mobili con le...
Altri Hobby

Come tagliare un disco in vinile

Tagliare un disco in vinile è un'operazione che in genere viene fatta con l'unico scopo di destinare il disco ad un nuovo uso. I dischi in vinile, una volta utilizzati per ascoltare musica, sono oggigiorno obsoleti, superati da tecnologie sempre più...
Altri Hobby

Come creare una fascia per capelli con cristalli

Gli accessori sono un must per completare abbinamenti ed outfit bellissimi e ricercati. Sono proprio i dettagli infatti a renderci unici e farci ricordare come persone eleganti e alla moda. Per questo è importante cambiare e rimanere al passo con i tempi,...
Altri Hobby

Come creare delle forcine per capelli con perle

Le forcine per capelli sono un accessorio utile per realizzare vari tipi di acconciature. In particolar modo vengono utilizzate per fare chignon e legare i capelli. Queste una volta inserite garantiscono un'ottima tenuta. L'unico svantaggio è che sono...
Altri Hobby

Come realizzare i capelli di una Pigotta

La Pigotta è la famosa bambola di pezza con cui giocavano le bambine di una volta. Il suo nome deriva dal dialetto lombardo.Veniva creata con vecchi stracci riciclati, imbottita con del cotone o degli scampoli di tessuto e adornata con materiali poveri....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.