Come tagliare il compensato o la faesite/masonite con un cutter

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si vogliono tagliare dei pannelli di compensato o faesite/masonite, solitamente si utilizza una sega circolare oppure un seghetto alternativo. In mancanza di questi strumenti però è possibile anche adoperare un cutter (o taglierino). Eseguire questa operazione non è troppo complicato ma c'è bisogno sicuramente di una buona dose di pazienza. In questa guida verrà spiegato dunque, in pochi e semplici passaggi, come fare.

25

Occorrente

  • un taglierino con lama larga
  • una striscia di cristallo
  • un pezzo di lamiera zincata
  • carta vetrata fine
35

La prima cosa da fare consiste nel procurarvi tutto il materiale necessario per effettuare questa operazione. Potete pertanto recarvi da un vetraio ed acquistare una striscia di cristallo dello spessore di circa cinque millimetri, larga almeno otto centimetri e della lunghezza di un metro. Per evitare di tagliarvi è preferibile comprare una striscia di cristallo con i bordi molati. Dopodiché acquistate anche una striscia di lamiera zincata larga almeno otto centimetri, lunga un metro e dello spessore di due millimetri. Per effettuare il taglio vi occorrerà un taglierino a lama larga piuttosto resistente.

45

Prendete il foglio di compensato e tracciate sulla parte che sarà a vista, il lato cosiddetto nobile, la linea lungo la quale effettuare il taglio. Poggiate a terra la striscia di cristallo e posizionate sopra il pannello di compensato facendo in modo che la parte centrale della striscia sia allineata con la traccia lungo la quale eseguire il taglio. Successivamente potete poggiare la lamiera zincata sopra il compensato, posizionandola in modo da far corrispondere uno dei bordi alla linea di taglio. A questo punto tenete ben fermo il tutto e iniziate a passare il taglierino più volte sulla traccia disegnata sul compensato, fino a quando questo non sarà completamente tagliato.

Continua la lettura
55

Nell'eseguire questa operazione ricordate di tenere la mano sempre molto ferma. Prestate inoltre estrema attenzione a non fuoriuscire dal solco precedentemente creato: il trucco sta nel non esercitare un'eccessiva pressione ma nel passare diverse volte facendo scorrere la lama del taglierino. In questo modo eviterete anche di ferirvi accidentalmente. Con questa tecnica potete inoltre riuscire a tagliare anche pannelli piuttosto lunghi, effettuando il taglio in più fasi. Una volta terminato questo lavoro, potete completare il tutto passando ripetutamente sul bordo con una carta vetrata dalla grana fine, in modo tale da rendere la superficie ben liscia ed uniforme.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare i pannelli di compensato

Se per esigenze di arredo o per gusto personale, abbiamo installato sulle pareti di una stanza come ad esempio di una mansarda dei pannelli di compensato, è importante impermeabilizzarli prima dell'eventuale verniciatura con aniline, in modo che a queste...
Materiali e Attrezzi

Come lisciare il compensato con la carta vetrata

Il compensato è un materiale prodotto tramite la pressatura. I trucioli delle segature dei vari legni vengono impastati insieme ad altri additivi e vengono pressati ottenendo alla fine del processo quello che tutti noi conosciamo appunto come compensato....
Materiali e Attrezzi

Come introdurre le viti nel legno compensato

Il legno compensato è un materiale che si utilizza piuttosto frequentemente nel bricolage. Grazie ad esso possiamo realizzare scatole e cassetti che restano intatti e non si deformano col tempo. Quando montiamo un mobiletto in legno compensato, dobbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il compensato

Il compensato è un materiale molto versatile e che si presta a numerose lavorazioni. È abbastanza economico e si taglia facilmente, ma allo stesso tempo risulta anche resistente e durevole. Possiamo realizzarci dei mobili oppure degli oggetti di bricolage,...
Materiali e Attrezzi

Come Trattare Il legno Compensato

Se nel nostro laboratorio abbiamo dei fogli di legno compensato perché lo abbiamo acquistato in previsione di alcuni lavori da fare, dobbiamo anche avere l'accortezza di mantenerlo nel migliore stato nell'attesa che venga usato. Facilmente infatti si...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio

Il cuoio è uno dei materiali più antichi utilizzati dall'uomo per la produzione di vestiario ed accessori. Il cuoio viene ottenuto dalla pelle degli animali attraverso un trattamento chiamato concia che impedisce la sua putrefazione. Presenta ottime...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e stuccare le piastrelle da parete

Quando si devono effettuare lavori in casa, si deve spesso pagare parecchio per la manodopera di muratori e piastrellisti. La posa delle piastrelle è però un lavoro che è anche possibile svolgere da sé con un po' di pazienza e manualità. Capita però...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i rotoli di sughero

Il sughero è un materiale molto versatile, e per questo molto usato. È un tessuto di origine vegetale, che si ricava dalle radici delle piante. Infatti il sughero riveste le radici delle piante legnose. In commercio si trova sotto varie forme, ma i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.