Come tagliare il polistirolo espanso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel gergo tecnico il comune polistirolo è definito "polistirene espanso" e tale nome deriva dalla modalità con cui esso viene prodotto. Si presenta sotto forma di una schiuma simile alla plastica, resistente agli agenti atmosferici e ad alcune reazioni chimiche, e grazie a tali caratteristiche trova numerosi impieghi come isolante termico o acustico, materiale per imballaggi e, da ultimo, supporto nella pasticceria. Si, avete letto bene, in pasticceria, ovverosia nel caso in cui si vogliono costruire torte scenografiche a più piani che necessitano di una base solida ma leggera che elevi i livelli di pan di spagna in altezza. I pannelli o i solidi di polistirolo hanno misure predeterminate: sferiche, cubiche, parallelepipedi e per adattarli alle proprie esigenze si presenta l'inconveniente di tagliare questo tipo di materiale davvero subdolo. Di seguito mostreremo come fare.

27

Occorrente

  • Taglierino - accendino
  • Coltello a lama liscia
  • Piano di lavoro con superficie liscia
  • Squadrette o righe per disegni geometrici
  • Tagiapolistirolo a lama calda
37

Formato da una miriade di pallini (chips) legati fra loro, il polistirolo ha come inconveniente principale quello di sfaldarsi se tagliato maldestramente, sbriciolandosi in numerose sferette difficili da raccogliere. Nessun problema se il pannello sarà utilizzato come imballaggio, ma nella pasticceria, dove la regolarità delle forme è fondamentale per la riuscita del lavoro, un pannello tagliato male potrebbe sbriciolarsi sotto il peso della torta, contaminando la parte commestibile. In alcuni casi le microsfere potrebbero compromettere anche i prodotti che proteggono al loro interno durante il trasporto: immaginate se alcuni pallini entrassero nei filtri di un elettrodomestico... Sarebbe la fine!

47

A seconda delle dimensioni del polistirolo le tecniche di taglio possono variare fra loro. Un pannello sottile è facile da modellare anche solo utilizzando un taglierino, la cui lama andrà precedentemente riscaldata facendola passare sulla fiamma di un accendino (o di una candela). Muniti di una squadra o di una riga incidete una linea con la punta del taglierino. La linea dovrà corrispondere al punto in cui si vuole tagliare il polistirolo. Ripassate più volte il taglierino sulla stessa incisione, riscaldando la lama se fosse necessario ed evitate di spezzare con le mani le parti di polistirolo rimaste ancora unite. Il calore della lama favorirà un taglio netto e preciso ed eviterà che i pallini sfaldino i lati del pannello. In assenza di un taglierino potreste utilizzare la punta liscia di un comune coltello da cucina, anch'esso riscaldato.

Continua la lettura
57

Per i pannelli di grandi dimensioni un semplice taglierino serve poco o nulla, visto che l'altezza del polistirolo andrà inciso con una lama ben più lunga. Probabilmente è sconsigliabile l'uso di un seghetto o di un coltello la cui lama presenta denti spessi ed acuminati: il movimento della sega, continuo e ripetitivo, può sbriciolare il pannello rovinandone irrimediabilmente i bordi. In tal caso sarebbe opportuno acquistare un tagliapolistirolo con lama a caldo, ossia un arnese dotato di un filo metallico riscaldato mediante corrente elettrica che facilita il taglio in maniera netta e precisa. Basterà aiutarsi con le mani facendo scorrere il pannello sul piano di lavoro sopra il quale sarà posizionata la macchinetta, e in pochi istanti si otterranno bordi precisi e regolari.

67

Se non si ha intenzione di acquistare marchingegni specifici, si può sempre optare per l'uso di un coltello dalla lama lunga e liscia (come un coltello sfilettatore o quello per tagliare le torte, con lame superiori ai 30 cm di lunghezza) e procedere con il metodo della fiamma per tagliare pannelli anche più spessi. Ricordate però che, in tal caso, sarà consigliabile procedere per incisioni, a più passate evitando la tecnica della seghettatura che sfalderebbe i bordi del pannello. Molti tutorial reperibili su internet mostrano come costruire un archetto taglia polistirolo utilizzando materiali di scarto di vecchi elettrodomestici oramai in disuso. Basterà dare un occhiata per ottenere un arnese a costo zero!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non tagliate il polistirolo sul tavolo di legno. Utilizzate piuttosto una superficie in vetro o in ferro.
  • Riscaldate più volte la lama del coltello o del taglierino per ottenere tagli precisi. Vi accorgerete della necessità di passare la fiamma su di essa quando il coltello affonda con difficoltà all'interno del pannello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Degli Edifici In Polistirolo

Il polistirolo, chiamato anche polistirene (PS) è un materiale plastico semi-trasparente che è disponibile sottoforma di blocchi di espanso rigido. Brevettato dalla Dow Chemical Company nel 1941, oggi è comunemente utilizzato in una varietà di applicazioni...
Bricolage

Come riciclare le vaschette di polistirolo

Per gli amanti del riciclo, il polistirolo è uno dei materiali migliori per ricreare qualcosa di nuovo ed utile, in maniera ecologica. Il polistirolo ha un impatto forte sull'ambiente, anche dovuto al fatto che esso è utilizzato per qualsiasi cosa e...
Bricolage

Come realizzare una maschera di Halloween con il polistirolo

Per la festa di Halloween si possono creare tantissime maschere utilizzando vari tipi di materiale. Uno dei più usati è il polistirolo; quest'ultimo si presta bene per essere lavorato in quanto è leggero e atossico. È ideale dunque per la realizzazione...
Bricolage

Come posare cornici e rosoni in polistirolo

Oggigiorno con l'impiego di alcuni supporti come il cartongesso e il polistirolo si possono apportare delle modifiche o aggiungere qualche elemento decorativo alle nostre case. Si possono fare archi oppure controsoffittature, basta avere buona volontà...
Bricolage

Come Riciclare Un Foglio Di Polistirolo

In genere, quando si acquistano elettrodomestici di qualsiasi dimensione e funzione, all'interno della confezione è presente del polistirolo (che ha lo scopo di proteggere l'oggetto durante la fase dello spostamento). Il riciclo creativo di tale materiale...
Bricolage

Come Realizzare Una Medusa Di Polistirolo

Se desiderate decorare la cameretta del vostro bambino con qualche oggetto particolare, potrete decidere di creare decori che ricordano il meraviglioso mondo marino. Ad esempio, potrete realizzare una simpatica medusa, da appendere e lasciare fluttuare...
Bricolage

Come dipingere il polistirolo

In questa guida vedremo come dipingere il polistirolo. Il polistirolo è una base molto versatile su cui sbizzarrirsi con svariate tecniche per realizzare oggetti utili o decorativi. In questo modo è possibile passare una giornata in famiglia in maniera...
Bricolage

Come realizzare pesci di polistirolo

La creatività non ha confini e bisogna dire che negli ultimi tempi ha preso sempre più piede l'abitudine di realizzare oggetti con le proprie mani. Naturalmente tante sono le tecniche che vengono adottate a seconda del tipo di oggetto che si vuole creare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.