Come tagliare il vetro di Murano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il vetro può essere tagliato a mano o con speciali seghe elettriche opportunamente raffreddate con acqua, sia in casa utilizzando un diamante oppure recandosi presso un vetraio ben attrezzato. Ci sono alcuni tipi di vetro che non essendo piani ma bombati, circolari, o con decorazioni, che per essere tagliati richiedono un intervento esclusivamente manuale, ma con criteri ben precisi. I caratteri evidenziati sono tipici del vetro di Murano: in questa guida mostreremo come fare per tagliere tale vetro, quando una sua parte presenta lesioni.

26

Occorrente

  • Nastro adesivo resistente
  • Carta gommata
  • Punta di diamante
  • Olio lubrificante
  • Panno morbido
  • Lente d'ingrandimento
  • Martelletto di legno
  • Carta abrasiva
36

Rimuovere una parte scheggiata

Se il vetro di Murano che desideriamo tagliare presenta una parte scheggiata che, per l'appunto, vogliamo rimuovere, sarà necessario tagliarla via per recuperare la bellezza e l'integrità del nostro vetro. Procuriamoci allora del nastro adesivo abbastanza resistente, della carta gommata, una punta di diamante ed una tazzina contenente dell'olio lubrificante. Prima di cimentarci nell'operazione di taglio, dobbiamo creare due semicerchi tramite l'utilizzo della carta gommata (posta tra la parte del vetro da eliminare e quella intatta) che ci serviranno da linee guida. La distanza tra i due semicerchi deve aggirarsi intorno ai due centimetri o poco meno.

46

Incidere il vetro

Ora prendiamo il nostro diamante e bagniamolo all'interno della tazzina contenente l'olio lubrificante. Assicuriamoci che il diamante sia solo unto, quindi asciughiamolo con un panno morbido. A questo punto, possiamo procedere con l'incisione, seguendo lo spazio di separazione precedentemente tracciato tra la parte del vetro sana e quella danneggiata. Prestiamo attenzione a fare un taglio netto, senza mai ritornare sullo stesso punto. Per assicurarci di aver svolto un buon lavoro, prendiamo una lente d'ingrandimento e controlliamo che l'incisione sia avvenuta lungo tutto il perimetro dei due semicerchi. Se così non fosse, prendiamo il diamante e incidiamo solo in quel punto.

Continua la lettura
56

Tagliare il vetro e levigare la superficie

Adesso prendiamo un martelletto di legno, e picchiettiamo lungo tutta la circonferenza precedentemente incisa col diamante. Il martello avrà lo scopo di creare un'incisione più profonda e la conseguente separazione della parte di vetro danneggiata. Afferriamo dunque la circonferenza di vetro da rimuovere posizionandoci le nostre mani e pratichiamo una leggerissima pressione verticale, finché non avverrà il distacco definitivo dei due pezzi. La carta gommata a questo punto può essere rimossa. Prendiamo infine della carta abrasiva e levighiamo la superficie del nostro vetro di Murano, affinché siano rimosse eventuali schegge o imperfezioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sottovalutate l'importanza dell'utilizzo della carta gommata: essa evita che durante l'operazione di taglio si possa creare la cosiddetta "ragnatela" che vanificherebbe l'intero lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come tagliare e smussare i bordi del vetro

Il vetro è un materiale la cui nascita risale addirittura al lontano III secolo a. C. I primi oggetti in vetro sono stati rinvenuti in Fenicia ed in Egitto. Oggi il vetro è largamente diffuso nell'industria e nel commercio ed abbraccia tanti settori...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il plexiglass acrilico

Il plexiglass è una resina trasparente, leggera e infrangibile che viene utilizzata come sostituto del vetro nella fabbricazione di recipienti, lastre, tubi o altri numerosi oggetti. È possibile farne uso per diverse funzioni, ma è necessario capire...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare lo specchio

Generalmente in casa si possiedono specchi, di varie forme e misure. Essi però dopo alcuni anni passano di moda e gli oggetti d'arredo cominciano ad essere un po' vintage, oltre che presentare parti rovinate. La prima idea è quella di buttarli, ma si...
Materiali e Attrezzi

Vetro temperato: tecniche di lavorazione e taglio

Il vetro temperato è un tipo di vetro di sicurezza elaborato con trattamenti termici o chimici, eseguiti per aumentarne la resistenza. Durante questi trattamenti le superfici esterne e interne del vetro vengono messe in compressione. Grazie alla sue...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i mattoni

Può capitare in alcune occasioni di voler realizzare un piccolo lavoretto artigianale in cui, come materiale principale per questo lavoro, occorrono dei mattoni tagliati a piccoli pezzi. Tagliare i mattoni può essere sicuramente una operazione facile...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il vetro di una finestra

Quando si rompe un vetro di una finestra, la prima cosa che si pensa di fare è portare il vetro rotto da un vetraio. Come tutti ben sappiamo i vetri non hanno un costo bassissimo. Ma con questa guida andrò a spiegarvi come sostituire un vetro di una...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i mattoni pieni e forati

Spesso capita che durante dei lavoretti artigianali. Dove è richiesto l'uso dei mattoni pieni o forati, occorre che siano tagliati a metà, o addirittura a piccoli pezzi. Tagliare i mattoni non è cosi difficile come può risultare a primo acchito, tuttavia...
Materiali e Attrezzi

Come Tagliare I Fogli Di Mattonelle Smaltate

Avete intenzione di cambiare il pavimento della vostra casa, ma non sapete come fare? Questa è la guida che fa al caso vostro. Nulla sarà più semplice che seguire attentamente le nostre indicazioni, per poter ottenere un perfetto risultato. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.