Come temperare una matita senza temperino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi capita che state utilizzando una matita, (magari avete solo quella, nell'astuccio non avete neppure una penna) e quest'ultima risulta consumata. Come fare? Semplice, dovrete prendere la matita e successivamente temperarla. Oggi però siete veramente molto sfortunati e non avete il temperino, quindi non smettete di leggere questo articolo perché fa al caso vostro. In seguito in questa guida vi verrà spiegato come temperare una matita senza temperino.

26

Occorrente

  • Coltello affilato
  • Forbici e taglierino
  • Carta vetrata
  • Matita a carboncino
36

Matite per il trucco

Esistono tantissimi modi per temperare le matite in caso di emergenza. I suggerimenti che seguono valgono, ovviamente, anche per le matite usate nel trucco degli occhi. Queste ultime matite appena citate risultano senza dubbi le più morbide, ma hanno la stessa struttura di quelle adoperate per tratteggiare o scrivere e, pertanto vanno ugualmente temperate. Fate attenzione in questo caso a non appuntirle troppo per evitare di farvi male mentre vi truccate, rischierete inoltre che si rompa la punta, oppure che il trucco non risulti omogeneo.

46

Matita Lapis

Dopo il temperino, che però non avete a portata di mano, l’attrezzo più semplice per rifare la punta a un lapis è il coltello. In questo caso dovrete avere un coltello ben affilato con la lama stretta e corta, che permetta quindi di andare a concentrare la forza sul piccolo legno da scalfire. Pezzetto dopo pezzetto, procedendo in modo secco ma molto lento per evitare la rottura, con il coltello riuscirete a rifinire la forma conica in tutta praticità sagomando punte a scalpello, ad ago, a proiettile. Al posto del coltello potrete usare un taglierino o la lama delle forbici. Se ne siete sprovvisti o avete paura di tagliarvi le dita, in alternativa potrete strappare da un foglio di carta vetrata un piccolo pezzo di cartoncino, sfregherete la matita sulla carta facendogli fare più di un giro completo e vedrete che anche tramite questa modalità riuscirete a mettere in senso la vostra matita.

Continua la lettura
56

Matita a carboncino

Se nessuno di questi modi appena citati vi convince pienamente e non volete avere la seccatura di temperare, potrete procedere andando ad acquistare una matita a carboncino, dove la punta viene scoperta di volta in volta tirando un filo e strappando un rotolino di carta. In alternativa, non dimenticate che esistono anche alcune matite fatte in stile penna, ossia basterà fare pressione sul bottone posto dell'oggetto in questione, per fare salire la punta della matita ogni volta che quest'ultima andrà a risultare consumata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione ad adoperare il coltello: rivolgete sempre la lama verso l'esterno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fissare un disegno a matita sul muro

Realizzare degli splendidi disegni a matita è un qualcosa di molto bello e, soprattutto, di molto entusiasmante. Tuttavia, se vogliamo che i nostri disegni siano ammirati praticamente da tutti, dovremo fissarli in maniera più che accurata sul nostro...
Altri Hobby

Come realizzare un segnalibro a forma di matita con il feltro

Questa guida propone un progetto adatto agli amanti del bricolage che non hanno dimestichezza con ago e filo. Spiegherò infatti come realizzare un facilissimo segnalibro a forma di matita senza la necessità di cucire. Non è vero che l'ago e il filo...
Altri Hobby

Come fare un lampadario con delle matite colorate

Questo tutorial ci mostrerà quanto il fai da te possa non conoscere orizzonti e come, tramite l'utilizzo di materiali destinati esclusivamente ad un determinato uso, si possano ottenere degli insospettabili oggetti utili, allegri, colorati e di tendenza....
Altri Hobby

Come disegnare il mare

La natura offre paesaggi unici e talmente coinvolgenti, che da sempre sono fonte d'ispirazione di artisti. Se infatti siamo abili nel disegnare, possiamo riprodurre su carta ciò che vediamo o che sappiamo com'è fatto quindi montagne, fiori, animali...
Altri Hobby

Come fare una stella cadente da muro

Se nella cameretta dei bambini oppure in qualsiasi altra stanza della vostra casa intendete apporre su una parete l'immagine di una stella cadente, potete disegnarla direttamente su un cartoncino per poi ritagliarla ed applicarla sul muro in oggetto....
Altri Hobby

Come collezionare matite

La matita, come tutti sappiamo, è un semplice strumento che serve per scrivere e disegnare, costituita da un'anima di grafite (detta mina) racchiusa in un cilindretto di legno (solitamente ricavato dal pioppo). Questa sua forma attuale la dobbiamo proprio...
Altri Hobby

Come disegnare una farfalla

Il disegno affascina bambini ed adulti. Le immagini si ricercano, si fotografano con il pensiero e si riproducono su fogli di carta. Ci si avvale poi di semplici strumenti come ad esempio colori a matita, ad olio, tenui ed evanescenti acquarelli, oppure...
Altri Hobby

Come accorciare il cinturino di un orologio

Gli orologi da sempre sono considerati i compagni di vita di ogni uomo che si rispetti. Esistono orologi classici, sportivi, casual, uno per ogni occasione e tutti con la funzione principale di indicarci il tempo. Ma non sempre l'orologio che desideriamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.