Come testare un condensatore con un tester digitale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Gli apparecchi elettronici per funzionare hanno bisogno di alcuni componenti. Per accorgersi di questo, basta aprirli con cura e osservarne il contenuto di un apparecchio qualsiasi. In questo caso vedrete una basetta di plastica dove sono disposte delle striscioline di rame. Queste si collegano fra loro, formando un circuito e vari elementi chiamati: componenti elettronici. Tra questi troverete i condensatori. I condensatori vengono costituiti da due superfici conduttrici dette armature. Questi elementi sono affacciate ma isolate fra loro. Mentre nelle armature vengono fissati i due terminali del condensatore. È evidente che usando spesso gli apparecchi i condensatori con il tempo smettano di funzionare. Per cui possono risultare danneggiati. Per controllare questa anomalia si può ricorrere a controllare la loro integrità adoperando un tester digitale. Nella seguente guida vi spiego come testare un condensatore con un tester digitale.

27

Occorrente

  • Condensatore
  • Tester digitale
37

Il condensatore è un componente fondamentale che riesce ad immagazzinare e rilasciare cariche elettriche. Questo non conduce una corrente elettrica costante ma si lascia attraversare dalla corrente variabile. È costituito da due conduttori, separati da un isolante. Pertanto viene costruito, per esempio, depositando strati di metallo sulle due facce di un nastro sottile. In molti casi protetto da un materiale isolante plastico. Infine viene arrotondato formando un cilindretto. Il suo uso è indispensabile per trasferire segnali tra due punti di un circuito. Ma anche per livellare una tensione continua. In questo caso negli alimentatori. Il modo per vedere se funziona è quello di procurarsi un tester digitale. Ma prima di passare al test occorre controllare se tutte le sue parti risultano salde.

47

Il primo passo fondamentale per testare il condensatore è quello di controllare se ci sono anomalie. Pertanto se l'elemento ha dei rigonfiamenti o perdita di liquidi non è più funzionante. Mentre, se è in perfetto stato allora potete procedere a testarlo. La capacità di un condensatore si misura in farad. Questa, infatti, aumenta con l'aumentare dell'area delle armature, e con il diminuire della loro distanza. Inoltre, influenza molto anche la natura del materiale isolante interposto tra esse. In questo caso se il vostro condensatore a una tensione massima di 25 V cominciate a testarlo. A questo punto prendete il tester digitale e collegate i due morsetti ai due poli del condensatore. Inserendo una tensione di circa 23 Vdc.

Continua la lettura
57

Proseguite controllando il display del tester digitale. A questo punto vedrete apparire i parametri di tensione. Se vi accorgete che la tensione risulta inferiore, significa che il condensatore funziona ancora. Mentre se risulta inferiore il condensatore è guasto. Ecco come testare un condensatore con un tester digitale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di passare a testare il condensatore, è importante controllare che sia interamente integro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come misurare un condensatore ceramico

Anche se siete digiuni di elettronica, è sempre importante avere delle nozioni di base per poter risolvere anche dei piccoli problemi che si presentano in casa. Naturalmente è fondamentale sapere "dove mettere le mani" perché si sta parlando sempre...
Materiali e Attrezzi

Come misurare un condensatore elettrolitico

L'elettronica tra i suoi svariati rami oltre a diversi tipi di circuiti misurati in Volt o in Ampere, ci propone anche alcuni particolari elementi come ad esempio il condensatore elettrolitico. Si tratta nello specifico di un'armatura metallica, che agisce...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un cacciavite tester su un circuito

I circuiti elettrici, ma anche le linee elettriche domestiche e degli edifici in genere, si avvalgono di vari strumenti necessari per testare eventuali guasti e misurare le capacità di trasmissione della corrente e così via, ciò in relazione al tipo...
Materiali e Attrezzi

Come scaricare un condensatore

La funzione dei condensatori è quella di immagazzinare l'energia elettrica in eccesso quando si hanno sbalzi di tensione oppure si verificano delle pause di potenza. In questo modo l'apparecchio può ricevere un'energia elettrica in modo costante. Naturalmente...
Materiali e Attrezzi

Come leggere un condensatore

Il condensatore è un dispositivo che è in grado di immagazzinare cariche elettriche per poi liberarle quando è necessario. Essi sono costituiti da due conduttori separati da un isolante, denominato dielettrico. Il Farad è sostanzialmente la quantità...
Materiali e Attrezzi

Come cablare un microfono a condensatore

I microfoni a condensatore sono ampiamente utilizzati per la registrazione professionale, per le trasmissioni radio e in alcune applicazioni di musica dal vivo. Questi microfoni si differenziano da quelli dinamici per il modo in cui convertono l'energia...
Materiali e Attrezzi

Come installare un microfono a condensatore

Eccoci qui ben pronti, a mettere, anche stavolta a disposizione dei nostri cari lettori, una guida, del tutto pratica, attraverso i cui consigli e passaggi, essere in grado di imparare come poter installare, in poco tempo e senza grosse difficoltà, un...
Materiali e Attrezzi

Come testare un reattore magnetico

Il reattore magnetico è un monoblocco dotato internamente di una bobina e avvolto sopra un nucleo magnetico a base di ferrite, il quale è utile per creare l’innesco dello starter e regolare la tensione espressa in "Volt" dopo l’accensione del neon,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.