Come tingere in casa i tessuti in modo naturale

Tramite: O2O 05/01/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Colorare i tessuti in modo ecologico è possibile, basta ispirarsi a un?arte antica per ottenere tessuti dai colori sgargianti e vivaci senza dover utilizzare prodotti chimici. Che si tratti di un indumento chiaro che non avete mai indossato, di un vestito sbiadito o di un gioco per far svagare i piccini, tingere i tessuti in casa è semplice e divertente da realizzare. La tinteggiatura dei tessuti con metodi 100% naturali è un metodo antico se pensate che fin nell'Antico Egitto era abitudine adoperare prodotti di origine vegetale o animale non soltanto per dipingere i tessuti ma anche per truccarsi o tingere il colore dei capelli. Il processo è un po? difficile ma il prodotto finito vi stupirà! Generalmente mediante questo metodo potete ottenere ogni colore, anche se con i mezzi messi a disposizione dalla natura è difficilissimo ricavare tutte le tonalità delle tinte in vendita, per lo più chimiche.  

27

Occorrente

  • Pentola abbastanza grande di acciaio
  • Materie prime naturali
  • Sale grosso, aceto o bicarbonato di sodio
  • Indumenti puliti
  • Colino
37

Per prima cosa è bene tener presente che non tutti i capi possono essere colorati in modo naturale. Si raggiungono ottimi risultati utilizzando tessuti come lana vergine, il cotone e la seta. Invece le fibre sintetiche (esempio il nylon, canapa, rayon e dacron) e miste non si prestano al processo di tintura ecologica. Tutto l'occorrente per procedere sono un tegame abbastanza capiente di acciaio inossidabile (perfette le vecchie pentole della nonna), del sale grosso da cucina o aceto (che servirà da mordente) e la vostra tinta preferita.

47

Il primo passo è sciacquare accuratamente l?indumento che intendente pitturare per rimuovere ogni residuo di colla o sporco che potrebbe compromettere il risultato finale. Per il lavaggio, usate possibilmente dei detersivi ecologici. Prendete un pentolone abbastanza grande da contenere il capo scelto e l?acqua sufficiente per tingerlo; quindi aggiungete un cucchiaio colmo di sale grosso o bicarbonato di sodio all'interno del tegame e fate bollire il tutto insieme al colorante naturale finché l?acqua non ha raggiunto la tonalità desiderata. Attenzione: la quantità della materia prima naturale che utilizzate deve essere pari al peso del capo da colorare (per esempio impiegherete 1hg di curcuma per una maglietta da 1 hg di peso).

Continua la lettura
57

Una volta raggiunto il risultato che desideravate, filtrate il liquido sporco per rimuovere qualsiasi tipo di residuo dato dal colorante naturale e rimettete in ebollizione l?acqua intingendo quindi l?indumento scelto. Mantenete la pignatta sul fuoco per almeno due ore o più, secondo la tonalità di colore che desiderate ottenere. Trascorso il tempo necessario alla tintura, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare con il capo in ammollo.

67

Naturalmente potete scegliere la tonalità che più vi piace utilizzando prodotti naturali come il caffè o le bustine di tè caldo per ricavare delle sfumature tendenti al marrone; oppure per un verde lucido potete utilizzare gli spinaci, foglie di ortica. Se desiderate tingere i tessuti di blu o viola adoperate alcune foglie di cavolo, more o mirtilli; infine, per ricavare un rosso acceso potete impiegare del vino rosso, henné o della barbabietola.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Amarene, fragole o petali di rosa rossa se amate le tinte delicate del rosa
  • Curry e melograno se amate l’arancione
  • Zafferano e curcuma per un giallo intenso
  • Per ottenere una tonalità più intensa lasciate il tessuto in ammollo nel tegame per una notte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come tingere al meglio le tende di casa

Le tende rappresentano alcuni degli elementi di arredo più importanti in un'abitazione. Le tende, infatti, riescono a conferire un aspetto maggiormente curato e completo alle varie stanze. Tuttavia, con il trascorrere del tempo, può capitare di stancarsi...
Casa

Come eliminare la macchie di acqua dai tessuti

Ogni qualvolta si indossa un capo più delicato, ci si sente sempre un po' impacciati anche per paura di macchiarlo. Sopratutto per le donne, l'uso del fondotinta o del rossetto, può essere causa di macchie difficile da eliminare. Ma non tutti...
Casa

Come eliminare il vino rosso dai tessuti

L'Italia è di certo la patria del vino, dato che propone tantissime tipologie di vini bianchi e rossi. Dunque a tavola non può mai mancare il vino per accompagnare i pasti. Ma il vino rosso è il peggior nemico dei tessuti. Infatti una macchia di vino...
Casa

Come eliminare le macchie di sudore sui tessuti

La sudorazione eccessiva, specie in estate crea non pochi problemi alla pelle a causa del cattivo odore generato. Lo stesso discorso vale per i tessuti e spesso non basta un normale lavaggio per eliminare le macchie di sudore. Per fortuna ci sono degli...
Casa

Come togliere le macchie di colori ad olio dai tessuti

Tra le varie tecniche di pittura una tra le più suggestive e che dona risultati migliori è sicuramente quella ad olio. Questa tecnica sfrutta la capacità dell'olio di essere un ottimo collante con le polveri colorate con le quali viene mescolato e...
Casa

Come stirare i tessuti misti di poliestere e cotone

Molti degli indumenti che portiamo ogni giorno, dalle camicie ai pantaloni, ai vestiti, o anche i tessuti presenti nelle nostre case, come biancheria, tendaggi e tappezzerie, sono spesso composti da un misto di poliestere cotone; il cotone da' freschezza...
Casa

Come fare un acquario a filtrazione naturale

L'acquario è un bell'accessorio per arredare la casa. Spesso però l'acquario necessita di molte attenzioni e di manutenzioni accurate per salvaguardare il benessere dei pesci che lo abitano e la sua pulizia. Scoprite come fare un acquario a filtrazione...
Casa

Come rimuovere la ruggine sui metalli in modo naturale

La ruggine è il risultato visibile del processo elettrochimico di corrosione che si verifica quando i metalli, per esempio il ferro e l'acciaio, vengono a contatto con l'acqua e l'ossigeno contenuto nell'aria. È un effetto poco estetico e dannoso: si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.