Come tingere la seta e la lana

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte frugando nel baule delle lane e dei cotoni, potreste trovare qualche gomitolo avanzato da lavori precedenti, mediante i quali è possibile realizzare qualche altro lavoretto. L'unica cosa che vi trattiene però è il colore, infatti i gomitoli ripescati sono bianchi mentre invece voi avete in mente di confezionare un capo dai colori caldi e vivaci. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come tingere la seta e la lana con colori naturali.

26

La prima cosa da fare è quella di procurarvi tutti gli ingredienti necessari per il procedimento, in questo caso una grande pentola, aceto, acqua, i gomitoli da colorare e i colori da impiegare. A volte questi ingredienti sono reperibili direttamente nelle vostre dispense, oppure presso un'erboristeria. In questo caso vedrete due varianti, la prima è quella di tingere di giallo la lana con la curcuma e nel secondo caso invece tingerete la seta di rosa con il cavolo nero.

36

La curcuma è una spezia reperibile presso tutti i supermercati, per la quantità invece dovrete usare 60 grammi di spezia per ogni 100 grammi di lana. Prendete una pentola riempitela con una quantità generosa di acqua aggiungete la curcuma e fatela bollire per almeno 1 ora. Terminato il tempo, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il liquido con colino filtrate, raccogliete l'acqua colorata che vi servirà poi per la tintura. In un'altra pentola mettete 4 parti di acqua e 1 di aceto, aggiungete la lana ridotta in matassa, lasciandola bollire a fuoco basso per 1 ora.

Continua la lettura
46

Una volta che il tempo sarà passato prendete la lana e lavatela accuratamente sotto l'acqua corrente. Mettete ora la lana all'interno della pentola con la curcuma, fate bollire a fuoco basso per 1 ora. Con un termometro accertatevi che la temperatura non superi gli 80 gradi, altrimenti la lana si potrebbe infeltrire. A tempo scaduto aggiungete un pochino di acqua fredda, con l'aiuto di uno scolapasta sciacquate la vostra lana sotto l'acqua corrente. Strizzatela per eliminare l'acqua in eccesso e stendetela all'aria aperta ad asciugare, ma non al sole diretto. .

56

Per la seta di colore rosa, avrete invece bisogno di una cavolo nero, sempre acqua e aceto, un gomitolo di seta bianco. In una pentola mettete a bollire il cavolo, che avrete provveduto a tagliare a pezzi. Dopodiché, con un colino filtrate l'acqua dove metterete a bagno la matassa di seta facendola bollire per 1 ora a fuoco basso. La procedura è praticamente la stessa di quella descritta nei passi precedenti, l'unica differenza sarà quella del colore ottenuto. Infatti con l'uso del cavolo nero, la seta assumerà un bellissimo colore rosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come stirare i vestiti di seta

La seta è uno dei tessuti più delicati per cui stirarli non è affatto facile, soprattutto perché è molto rischioso, e richiede una mano lenta e molta pazienza. Imparare a farlo correttamente garantisce una lunga durata al vostro capo e nel contempo...
Casa

Come stirare le sciarpe di seta

La seta è un tessuto pregiato che viene impiegato nella realizzazione di indumenti come sciarpe, foulard e camicie. Viene prodotta dai bachi da seta i quali formano un bozzolo da cui si ricava il prezioso contenuto. Originariamente venne utilizzata per...
Casa

Come lavare un abito di seta

Ecco una pratica ed interessante guida, mediante il cui aiuto, poter imparare come lavare un abito di seta, anche comodamente in casa, evitando di rovinarlo e facendolo durare più a lungo. Iniziamo subito con il dire che molto spesso si trova difficoltà...
Casa

Come tingere al meglio le tende di casa

Le tende rappresentano alcuni degli elementi di arredo più importanti in un'abitazione. Le tende, infatti, riescono a conferire un aspetto maggiormente curato e completo alle varie stanze. Tuttavia, con il trascorrere del tempo, può capitare di stancarsi...
Casa

Consigli per tingere i tessuti in modo ecologico

Quante volte aprendo il vostro armadio vi siete imbattuti in vestiti che avete dimenticato persino di possedere? Le ragioni di un simile abbandono sono varie e spaziano dall'essere un capo d'abbigliamento fuori moda ad un semplice problema di misura....
Casa

Come lavare i capi di seta

I capi di seta sono molto belli e particolari senza dubbio, ma allo stesso tempo sono molto delicati. Per il loro lavaggio occorre utilizzare degli accorgimenti in modo da non rovinarli. Sull'etichetta, di solito, compare la scritta "lavaggio a secco",...
Casa

Come stirare la lana

La lana è una fibra naturale che viene adoperata per molteplici utilizzi tra cui la creazione di soffici e caldi maglioni. Se un indumento di lana non viene sistemato in maniera corretta all 'interno dell' armadio può stropicciarsi e formare delle...
Casa

Come infeltrire la lana con gli aghi

Per infeltrire la lana si può procedere con acqua e sapone oppure con gli aghi. Quest'ultima tecnica è molto più semplice e meno ostica della prima. Non implica lo scolorimento della lana ed altri piccoli fastidi. Si potranno realizzare tanti simpatici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.