Come tingere una t-shirt con la tecnica shibori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la tecnica shibori è possibile realizzare dei capi d'abbigliamento e accessori per la casa originalissimi. La tecnica di colorazione proviene dal Giappone ed è particolarmente apprezzata dalle fashion victims. Consiste semplicemente nel fare i nodi al tessuto e ad immergerlo in colori appositi. La cosa divertente è che non si ottiene mai un decoro uguale all'altro. Avrai così capi personalizzati ed unici. Scopriamo subito come tingere una t-shirt con la tecnica shibori!

26

Occorrente

  • T-shirt in cotone
  • Colori per tessuto
  • Elastici
  • Nastro adesivo in carta
36

Prepara tutto il necessario per tingere una t-shirt con la tecnica shibori. Ti serviranno una maglietta in cotone naturale e degli elastici, non troppo grandi. È essenziale che la t-shirt non sia sintetica o non otterrai alcun risultato. Acquista poi dei colori specifici per tessuto. Puoi optare per una sola tinta o per più combinazioni. Tutto sta al tuo gusto e alla fantasia. Procurati anche del nastro adesivo in carta e una bacinella. Per non macchiare le mani, opta per dei guanti in lattice. La tecnica shibori originale prevederebbe il blu cobalto. Tuttavia, non lasciarti condizionare e orientati sulle tinte che ritieni più adatte al tuo stile personale.

46

Indossa i guanti in lattice. Stendi dei fogli di giornale sul piano di lavoro. Poi, prendi la maglietta e lega con l'elastico la parte frontale. Ai lati invece isolerai il decoro con del nastro adesivo in carta. Successivamente, realizza altri nodi sul retro della tua t-shirt. Isola sempre le parti che vuoi restino bianche. Come vedi, tingere una t-shirt con la tecnica shibori è super divertente. Una volta appresa, potrai poi sbizzarrirti con altre annodature, tutte con effetti davvero interessanti. Giocarci sarà molto divertente.

Continua la lettura
56

A questo punto, prepara il colore per tingere la t-shirt con la tecnica shibori. Prendi una bacinella e riempila di acqua tiepida. Versa il colore in polvere. Ogni marca ha diverse modalità di miscelazione. Leggi bene le istruzioni riportate sulla confezione. Miscela con un cucchiaio di legno. Ora immergi la maglietta. Assicurati che tutta la stoffa prenda il colore. Più la lasci a bagno, maggiore sarà l'intensità della tinta. Ogni tanto, spingi verso il fondo la maglietta con il cucchiaio o un bastone. Senza togliere i guanti, estrai la maglietta e togli tutti gli elastici. Leva anche il nastro adesivo. Riempi un'altra bacinella di acqua fredda. Immergi per qualche minuto la maglietta. Infine, fissa il tutto con un lavaggio in lavatrice a bassa temperatura. Stendi la t-shirt all'aria aperta e aspetta che asciughi. Ora puoi sfoggiarla con un bel look hippie!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerare con i colori, o si confonderà tutto il motivo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare lo shibori

Il termine giapponese Shibori è utilizzato per indicare una particolare tecnica per la colorazione dei tessuti. Attraverso questa antica arte, è possibile ricavare tessuti decorati in maniera molto particolare. Si tratta essenzialmente di un processo...
Altri Hobby

Realizzare una t-shirt da morto vivente

State cercando una simpatica idea per Halloween o Carnevale, che sia facile da riprodurre, poco costosa e per la quale serva solo materiale di facile reperibilità? In questo caso, il costume da morto vivente (comunemente chiamato zombie) è certamente...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti con il tè

Se siamo abili nel fai da te, possiamo anche tingere degli abiti il cui colore ormai non ci piace più oppure è passato di moda; inoltre si ha anche la possibilità di indossare dei tessuti del tutto naturali, utilizzando per questa tecnica il tè. Il...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti con le erbe

Se si vuole sapere come tingere i tessuti con le erbe, metodo totalmente naturale per colorare i tessuti evitando allergie cutanee, occorre seguire i passi procedurali qui descritti. Si tratta di una tipologia di tintura del tutto naturale, di semplice...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti

Quando si comprano delle stoffe, solitamente si preferisce acquistarle già colorate, ma comprarle di colore neutro e provvedere a casa alla loro colorazione può essere una valida alternativa per tutti coloro che soffrono di allergie alla tinture industriali,...
Altri Hobby

Come tingere le scarpe di tela

Le scarpe di tela sono generalmente quelle che vengono maggiormente sfruttate in estate, oppure per fare ginnastica. Naturalmente a seconda dell'uso che se ne fa sono dedite a rovinarsi e scolorirsi. Comunque seguendo delle giuste indicazioni oggi è...
Altri Hobby

Come tingere il cuoio

Il cuoio, chiamato anche pelle, è un materiale ricavato dalla pelle degli animali e viene principalmente utilizzato nel campo dell’abbigliamento, dell'arredamento, nella produzione di interni per auto e per il rivestimento dei libri. Il cuoio è un...
Altri Hobby

Come realizzare una serigrafia in casa

La serigrafia è un'arte ed una tecnica di stampa che consente di personalizzare vari oggetti. Aguzzando un po l'ingegno potremo trovare in casa, o al fai da te, tutto ciò che ci occorre per realizzare le nostre stampa. Proveremo insieme a realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.